CIVITANOVA–La F.C. Civitanovese 1919 ha definito gli accordi con ilTrilliniLG centrocampista Massimiliano Trillini e il trequartista Marcos Bolzan. Per Trillini si tratta di un gradito ritorno, dopo l’esperienza in Lega Pro con il Fano; per Bolzan è la prima volta in maglia rossoblu e va a completare un percorso iniziato dal fratello Dario, capitano due anni della formazione civitanovese.

Massimiliano Trillini è nato il 03-06-1992 a Macerata ed ha vestito, nella seconda parte di stagione, la maglia granata del Fano in Lega Pro, Seconda Divisione. Due anni fa, proprio a Civitanova Marche, il centrocampista è stato protagonista di uno splendido campionato, che lo ha proiettato tra i Professionisti. Prima della Civitanovese, Max ha giocato con Maceratese (2 anni in Eccellenza, ndr) e Tolentino in serie D.

Marcos Bolzan, trequartista della Fermana nell’ultimo campionato, è nato a Nogoja (Argentina) il 25-08-1981. Prima dell’esperienza canarina ha vestito le maglie di Union Santa Fè (serie A e B), San Martin (serie B, città gemellata con Civitanova, ndr), Grottammare (D), L’Aquila (Eccellenza), Teramo (serie D ed Eccellenza), Sulmona (Eccellenza).BolzanLG

Massimiliano Trillini è contentissimo di tornare a vestire la maglia rossoblu: “Considero questa nuova esperienza con la Civitanovese come una scommessa – ha dichiarato il centrocampista. Ho voglia di rimettermi in gioco e sono stato entusiasta della chiamata del D.g. Fabrizio Cabrini. Ho recuperato pienamente dall’infortunio, sono desideroso di scendere in campo e mettermi agli ordini di mister Osvaldo Jaconi”.

Impaziente di iniziare è anche Marcos Bolzan: “Sono molto contento di giocare con la Civitanovese – esordisce il trequartista – Quando mi è arrivata la telefonata da parte del Direttore non ci ho pensato due volte, il mister è una bravissima persona e sono orgoglioso di mettermi al suo servizio e della squadra”. Intanto la società ha reso noto che Pierpaolo Boccanera, contrariamente a quanto ufficializzato l’altro pomeriggio, non sarà un giocatore della Civitanovese. Il portiere si è tirato inspiegabilmente indietro, nonostante l’accordo raggiunto e non risulta al momento reperibile. Il calciatore non si è presentato all’appuntamento fissato dal sodalizio rossoblu e, a questo punto, è da considerarsi fuori dal progetto sportivo della società. 

Annunci