CIVITANOVA–Lo storico tornio della Cecchetti, costruito nell’Ottocento, è statotornio a casa.indd restaurato grazie alla ditta Faggiolati di Sforzacosta in men di un anno. Un’opera meritoria grazie alla sensibilizzazione sul problema da parte dell’Archeo Club civitanovese e del Centro Studi Civitanovesi presieduto da Alvise Manni. Il tornio è un pezzo raro di archeologia industriale, che documenta la storia dell’industrializzazione europea, italiana e marchigiana. Ora si tratta di dare una degna collocazione al tornio medesimo, essendo da anni in corso il progetto relativo alla realizzazione del Museo cittadino o almeno della Cecchetti, per documentare l’attività centenaria della fabbrica metalmeccanica, fondata da Adriano Cecchetti, che ha prodotto carrozze ferroviarie soprattutto, ma anche navi e  portelloni per navi traghetto. Nella locandina che pubblichiamo tutti i nomi dei relatori che faranno la storia del tornio e si occuperanno della sua valorizzazione come cimelio per la trasmissione della storia sociale, economica e industriale ai giovani di oggi e di domani.

Annunci