Amministrazione e quartieri: un rapporto nel segno del dialogo, trasparenza e condivisione

PORTO SANT’ELPIDIO–Il confronto diretto con i cittadini e l’opportunità di condividere insieme il programma per la riqualificazione del territorio è una delle priorità della nuova Amministrazione Comunale di Porto Sant’Elpidio.

A tal proposito, ieri il Sindaco Nazareno Franchellucci e l’Assessore Monica Leoni hanno incontrato i rappresentati dei Comitati di quartiere.

Nel corso della riunione è stato definito un calendario di incontri che il Primo Cittadino e l’assessore con delega ai rapporti con i quartieri terranno direttamente nelle sedi delle associazioni, dove saranno disponibili a ricevere i residenti del quartiere che vorranno conferire con loro.

Questo l’elenco delle prime date:

27 Luglio Quartiere Fonte di Mare; 10 agosto Marina Picena; 31 agosto San Filippo; 14 settembre Cretarola; 28 settembre Faleriense nel Centro Sociale Anziani di via Pesaro; 12 ottobre alla Corva.

L’orario sarà dalle 9.30 alle 12.30 e il ricevimento sarà aperto a tutti i cittadini del quartiere.

Oltre a ciò si è parlato anche dell’istituzione della Consulta dei Comitati di Quartiere: organo che si riunirà con cadenza almeno mensile per discutere dei più importanti temi dell’Amministrazione Comunale e delle questioni di particolare rilevanza per i quartieri.

Questo nuovo strumento di dialogo e confronto con il Comune non andrà comunque a sostituire le tradizionali assemblee pubbliche con i quartieri che continueranno ad essere organizzate per condividere con la cittadinanza i programmi amministrativi.

E’ nostra intenzione – ha detto il Sindaco Franchellucci – non solo di rendere il più trasparente possibile l’attività amministrativa dell’Ente, ma anche di portarla il più vicino possibile ai cittadini”. Sarà questa un’occasione per avere un dialogo diretto con ogni cittadino su programmi e progetti riguardanti P.S.Elpidio ed il quartiere; ogni cittadino potrà avere notizie, informazioni ed un confronto con il Sindaco e l’Amministrazione comunale. Un impegno ulteriore che prendiamo con la Città, nello spirito di dialogo e condivisione, perché crediamo davvero che P.S.Elpidio sia un bene Comune”.