L’imprenditore Bernardi resterà l’unico main sponsor societario

PORTO POTENZA PICENACento per cento B-ChemSONY DSC. Nella prossima stagione agonistica in serie A2 di volley il sestetto di coach Graziosi avrà un unico main sponsor sulla maglia e scenderà in campo con la denominazione di B-Chem Potenza Picena. Una svolta importante legata principalmente al grande attaccamento dimostrato da Maurizio Bernardi (nelle foto con Zampetti e Mercorio), patron di B-Chem, azienda leader nel settore dei prodotti chimici con sede a Civitanova Marche, protagonista di un’ascesa costante grazie al fitto scambio commerciale all’estero. Dopo 9 anni da protagonista, invece, rientra nelle retrovie come sponsor minore la Golden Plast di Germano Ercoli, azienda del gruppo Eurosuole specializzata nella realizzazione di fondi per calzature e materie plastiche. I dirigenti del Volley Potentino ringraziano Bernardi per l’entusiasmo dimostrato in vista della prossima stagione e ringraziano Ercoli per gli sforzi economici sostenuti nel corso di un ciclo esaltante e vincente.????????

L’INTERVISTA a Maurizio Bernardi

Nella regular season 2013-2014 il marchio B-Chem sarà ancora più importante per Potenza Picena?SONY DSC

Bernardi: «Ho voluto dare un rilevante contributo in maniera sostanziale per il nuovo campionato tra i cadetti. Lo scorso anno mi sono tolto una bellissima soddisfazione e ora mi prendo la responsabilità di continuare in prima linea questo percorso affascinante al fianco di Potenza Picena. E’ importante che una società piccola come il Volley Potentino resti nell’élite della pallavolo».

-Non è facile per le società sportive trovare sponsor affidabili…

Bernardi: «La crisi in Italia è sotto gli occhi di tutti, ma la B-Chem è un’azienda che gode di ottima salute. Tra l’altro ho coinvolto nel Volley Potentino una cordata di amici imprenditori che si sono appassionati alla pallavolo. Alcuni di loro mi avevano già accompagnato  lo scorso anno al PalaPrincipi rimanendo intrigati dall’atmosfera».

Un ambiente simile a quello di una grande famiglia, al punto che è dura rimanere indifferenti alla partenza di atleti importanti.

Bernardi: «I meriti per la permanenza nella categoria vanno distribuiti tra coach Graziosi e i suoi giocatori al completo. Sarebbe stato davvero bello riconfermare quasi tutti, ma  i dirigenti sono stati costretti a fare delle scelte, spesso condizionate dal lato economico. Mi rattrista, per esempio, pensare che un grande uomo e ottimo atleta come Mario Mercorio probabilmente non sarà dei nostri. Lo ringrazio per quanto ha fatto in maglia biancazzurra».

Che campionato si aspetta dalla B-Chem Potenza Picena?

Bernardi: «Sono ottimista perché il dg Carlo Muzi e il ds Paolo Salvucci stanno plasmando una rosa equilibrata di giovani promettenti e giocatori esperti altrettanto validi. Condivido l’orientamento di abbassare l’età della squadra e alzare l’altezza media. Oltre agli ottimi giocatori ingaggiati finora, possiamo vantare un altro “acquisto”, il veterano Enrico Zampetti al rientro dal lungo infortunio. Un atleta molto determinato e pronto a sorprendere tutti. I presupposti sono buoni e il nostro gruppo farà ancora la differenza».

Un ottimo allenatore, un roster ben assortito e uno sponsor di prestigio.

Bernardi: «Ho la massima fiducia nel coach Graziosi e i suoi uomini. Mi fa piacere l’attaccamento dimostrato da tutti verso la B-Chem. La mia ditta è main sponsor unico di Potenza Picena, ma ha anche rinnovato l’impegno con la Lube Macerata. La B-Chem procede a gonfie vele grazie al grande export e a clienti consolidati in India, nel Golfo Persico e in tutto il Medio Oriente».

 

 

 

Annunci