Solenne cerimonia con autorità civili, religiose e militari • Molto apprezzata l’opera del Maestro Toni Casole. Ringraziamenti al comitato promotore

PORTO POTENZA PICENA–Inaugurato il monumento ai Caduti per la Patria in Piazza Douhet, a Porto Potenza. L’opera,PP-MONUMENTO-6-7-2013-1000507-gruppo-leggera manufatto di pregevole fattura realizzato dal Maestro Toni Casole e dall’altissimo valore civile per tutta la comunità, è stata tenuta a battesimo con una solenne cerimonia alla presenza di autorità civili, religiose e militari, delle Associazioni combattentistiche e non e di tanti cittadini che non sono voluto mancare a un appuntamento sentito, dedicato a quanti hanno sacrificato la propria vita per la libertà e per la Patria.

La cerimonia si è aperta con l’inno d’Italia eseguito dalla Banda cittadina e con l’alza bandiera, cui è seguito lo scoprimento del monumento da parte del sindaco e dell’autore Toni Casole. La cerimonia è proseguita con la benedizione da parte di don Giordano Trapasso, segretario generale dell’Arcidiocesi di Fermo, l’apposizione di una corona di alloro alla base del monumento da parte del sindaco Paolucci e dei Vigili urbani, sulle note del “Silenzio”.

A seguire lo speaker Nico Coppari ha ceduto la parola al Sindaco Sergio Paolucci, al Maestro Toni Casole, al responsabile del comitato promotore per la realizzazione del monumento Gualberto Ferretti, al Vice Presidente della Provincia di Macerata, l’On. Paola Mariani, al Vice Comandante provinciale dei Carabinieri, Colonnello Patrizio Florio, e al Comandante della Scuola di Lingue Estere dell’Aeronautica Militare di Loreto Colonnello Gerardo Contristano. “Esprimo soddisfazione – ha detto il sindaco Sergio Paolucci – per la realizzazione del monumento e ringrazio il comitato promotore e Toni Casole per l’impegno assunto e per il risultato raggiunto”. “Questo monumento – ha continuato il sindaco – ci ricorda gli orrori della guerra e ci esorta a perseguire con tutte le nostre forze la convivenza pacifica. L’opera è un inno alla pace e un invito a conquistarla con l’impegno quotidiano, rispettando le regole e le persone per migliorare il livello di civiltà della nostra comunità”. “Quest’opera – ha detto il Maestro Toni Casole, ufficiale dell’Aeronautica in congedo, artista di rango nazionale e autore di altri monumenti dedicati alla Patria – rappresenta un valore aggiunto per la nostra comunità. Per realizzarlo ci ho messo il cuore dedicandolo ai 106 caduti del territorio potentino, nonché a tutti i caduti di tutte le guerre”.

 

Annunci