Al mattino  raduno e Messa solenne. La sera commedia dialettale per tutti con la “Firmum”. Prosegue con successo di pubblico  la mostra fotografica “100 volti, un paese”.

 

SANT’ELPIDIO A MARE–Dopo una settimana di appuntamenti, oggi domenica 7 luglio si è conclusa la 5.a edizione della Festa delle Confraternite elpidiensi in onore del patrono beato Pier Giorgio Frassati. E’ stata una giornata ricca di appuntamenti: al mattino incontro delle delegazioni di alcune Confraternite del Fermano, che poi hanno partecipato alla Messa Solenne celebrata nella Perinsigne Collegiata dall’arciprete don Enzo Nicolini. Al termine, nel salone del centro “Giovanni Paolo II” è stato scoperto il quadro del beato Piergiorgio Frassati (il padre è stato Direttore de La Stampa di Torino), al quale il salone è stato intitolato.

La festa si è poi conclusa in Piazza Matteotti, dove alle ore 21.30 la Filodrammatica “Firmum” di Fermo ha rappresentato la commedia dialettale di Amendola e Corbucci “Rovira Pasquale evasore fiscale”, anni fa portata al successo da Macario. Al termine estrazione della sottoscrizione a premi.

Continuerà, invece, fino a domenica 14 luglio la mostra “100 volti, un paese”, immagini fotografiche di Nazzareno Cappella che, attraverso i volti, raccontano la storia cittadina del dopoguerra.

 

 

Annunci