You are currently browsing the daily archive for luglio 4, 2013.

ABBADIA DI FIASTRA–“La crisi ha creato una situazione_SQUINZI-DSC5365 in cui o il Paese recupera una visione generale d’insieme per uscirne, attraverso una riflessione complessiva sul modello di sviluppo da perseguire che porti a una strategia condivisa, all’interno della quale Regioni e territori facciano la loro parte, oppure le singole azioni realizzate dai governi regionali diventano meno efficaci, malgrado la buona volontà e la correttezza degli strumenti messi in campo. La Regione Marche sta facendo la sua parte,  con le risorse liberate nell’ambito del patto di stabilità interno, che permette agli enti locali di spendere 37,5 milioni soprattutto per i pagamenti ai creditori, o come con le risorse per il made in Italy e la riduzione dell’Irap su cui stiamo lavorando. Ma senza una strategia nazionale, analogamente a quanto stanno facendo altri paesi europei, ci sono meno chance di incidere su una crisi la cui portata e le cui cause, superano i confini e le possibilità delle autonomie locali”. Così Sara Giannini, assessore regionale alle Attività produttive, prendendo parte all’assemblea generale di Confindustria Macerata  “Capitale umano, Capitale del futuro”, organizzata  all’Abbadia di Fiastra a Tolentino.  All’Abbadia è intervenuto lo stesso Presidente nazionale di Confindustria Giorgio Squinzi.

Annunci

Dal 14 al 21 luglio 2013 alla Mole Vanvitelliana, al Lazzabaretto , da “Moroder” a Montacuto e da “Saviotti a Massignano

 

ANCONA–Sono in corso le prevendite per i concerti in programma ad Ancona Summer Jazz Festival, che prenderà il via domenica 14 luglio. Una delle rassegne clou dell’estate dorica, ASJF si identifica con il 40° anno di attività degli ormai storici organizzatori e animatori di questo lungo percorso musicale che ha portato nel capoluogo centinaia di artisti rinomati, contribuendo a lanciarne di nuovi nel nostro Paese. Grazie a Massimo Tarabelli, Andrea Piermattei e Giancarlo di Napoli (Cooperativa Spaziomusica) più generazioni hanno avuto l’opportunità di avvicinare e gustare una tipologia di musica che non è più “di nicchia”, ma che è entrata ampiamente nel bagaglio artistico e culturale comune, appassionando non solo le persone mature dal palato più raffinato, ma anche i giovani, attraverso operazioni artistiche inedite, che si avvalgono di collaborazioni con musicisti appartenenti anche ad altri generi musicali.

Dieci gli appuntamenti, in tre diverse location: Mole Vanvitelliana- Aia Moroder e Lazzabaretto, dal 14 al 21 luglio.

 

LA PREVENDITA dei biglietti per le serate alla MOLE – le altre sono a ingresso LIBERO – è in atto presso il bar Piccadilly in Piazza Roma, presso la casa Musicale ex Bucchi, in corso Stamira oppure online: http://www.bookingshow.com

Questo Il programma della manifestazione, giorno per giorno:

Domenica 14 luglio
Aia di Moroder – ore 21,30 Ancona (via Montacuto) Antonio Ciacca Trio with Justin Echols Justin Echols, voce; Antonio Ciacca, pianoforte; Paolo Benedettini, contrabbasso; Nicola Angelucci, batteria

Lunedì 15 Luglio
Mole Vanvitelliana – ore 21,30 The Cookers
Eddie Henderson, tromba; David Weiss, tromba; Billy Harper, sax tenore; Donald Harrison, sax alto; George Cables, pianoforte; Cecil McBee, contrabbasso; Billy Hart, batteria

Martedì 16 Luglio
Ristorante Saviotti – Massignano di Ancona – ore 19,00 BARBARA CASINI “Se tutto è musica” Barbara Casini, chitarra, voce, percussioni
Serata Jazz Arci – Lazzabaretto della Mole – ore 22,00 Okazaki / Gari Quartet Miles Okazaki, chitarra; Nicola Fazzini, sassofono; Gabriele Pesaresi, contrabbasso; Ananda Gari, batteria

Mercoledì 17 Luglio
Aia di Moroder– ore 21,30 Just Friends Quartet Renato Chicco, pianoforte, tastiera; Guido Di Leone, chitarra; Giuseppe Bassi, contrabbasso; Andy Watson, batteria
Serara Jazz Arci – Lazzabaretto della Mole – ore 22,00
Machine Head Quartet Marco Postacchini, sassofono, efx; Massimo Morganti, trombone, efx; Roberto Gazzani, basso elettrico, efx; Andrea Morandi, batteria

Giovedì 18 Luglio
Mole Vanvitelliana – ore 21,30 Andrea Pozza Trio incontra Enrico Rava “Esclusiva AJSF 2013”
Andrea Pozza, pianoforte; Aldo Zunino, contrabbasso; Shane Forbes, batteria; Enrico Rava, tromba, flicorno

Venerdì 19 Luglio
Aia di Moroder – ore 21,30 Ancona Tom Kirkpatrick Trio. Tom Kirkpatrick, tromba; Luca Pecchia, chitarra; Riccardo “Jack” Lucchetti, contrabbasso

Sabato 20 Luglio
Mole Vanvitelliana – ore 21,30 Fabio Concato & Colours Jazz Orchestra “1^ nazionale”
Fabio Concato, voce; Ornella D’Urbano, pianoforte, tastiere; Colours Jazz Orchestra : Massimo Morganti, direttore;
Giorgio Caselli, Luca Giardini, Giacomo Uncini, Samuele Garofoli, trombe;
Carlo Piermartire, Paolo Del Papa, Luca Pernici, Pierluigi Bastioli, tromboni;
Simone La Maida, Maurizio Moscatelli, Filippo Sebastianelli, Antonangelo Giudice, Marco Postacchini, sassofoni;
Emilio Marinelli, pianoforte; Luca Pecchia, chitarra; Gabriele Pesaresi, contrabbasso;
Massimo Manzi, batteria; Luigi Ferrara, armonica;

Domenica 21 Luglio
Mole Vanvitelliana – ore 21,30 Mario Romano Quintet
Mario Romano, pianoforte; William Sperandei, tromba; Pat La Barbera, sax tenore;
Roberto Occhipinti, contrabbasso; Mark McLean, batteria

I biglietti e gli abbonamenti:

– Ingresso ai concerti de l’Aia di Moroder (14-17-19 luglio) : gratuito. Tel. 071-898232
– Ingresso al concerto del Ristorante Saviotti (16 luglio) : concerto aperitivo. Data la ridotta capacità del locale è necessaria la prenotazione, tel.071-2800499
– Ingresso ai concerti del Lazzabaretto (16-17 luglio) : gratuito
– Serate alla Mole : 15 – 18 -20 luglio : intero 15,00 euro / ridotto 13,00 euro Abbonamento alle tre serate : intero 40,00 euro / ridotto 33,00 euro
– Jazz Arci Lazzabaretto della Mole 21 luglio : ingresso libero e gratuito

Riduzioni: giovani fino a 26 anni soci ARCI, soci COOP, Soci MJN
Prevendite: Bar Piccadilly / Casa Musicale ex. Buchi Online:
www.bookingshow.com

PESARO–Monica Maggioni, Direttrice di Rai News 24, intervista domani venerdìrenzi copia 5 luglio 2013 a Rocca Costanza di Pesaro (a partire dalle ore 18,30) Matteo Renzi, il noto giovane sindaco di Firenze, autore di un saggio sulla cosiddetta rottamazione. 
Proprio le telecamere del canale giornalistico della Rai riprenderanno in diretta il pomeriggio di Popsophia e l’intervento del politico più pop della scena italiana contemporanea.
Renzi sveste i panni del politico puro per affrontare la questione regina di Popsophia 2013, “Eroi e antieroi”,  presentando al pubblico di Pesaro il suo ultimo libro, Oltre la rottamazione (Mondadori, 2013). Un raccontare l’esperienza politica in forma di  empiria, come una vera e propria questione filosofica.
Il suo ultimo lavoro è un vero manifesto del pensiero politico di Renzi, un saggio colloquiale, che intende enfatizzare le problematiche del ritorno alla politica, alla gente e al suo sentire, ponendo le basi per quella rivoluzione del nuovo che può essere vista sia come atto eroico, che come atto antieroico. POPSOPHIA-2013-banner_rosso
È al pensiero politico, sociale e culturale di Matteo Renzi, classe 1975, appartenente a quella generazione cresciuta tra cartoni animati giapponesi e Happy Days, che Popsophia dedica un affresco della contemporaneità politica, eleggendo proprio il primo cittadino di Firenze a simbolo di quella dicotomia della critica che si arrabatta nel definirlo ora eroe e ora antieroe dell’Italia politica di oggi.

CIVITANOVA–Continua la solidarietà per l’emporio di Civitanova. E’ prevista una nuova colletta alimentare per aiutare le famiglie in difficoltà della nostra città, famiglie assistite dai Servizi Sociali. La seconda colletta alimentare, così com’é avvenuto per la prima, si svolgerà nei supermercati dell’Iper, Coop, e Tigre di Vicolo Argano. Tutto quanto raccolto dai volontari sarà devoluto all’emporio Della Solidarietà di Via Calatafimi. L’Emporio è stato inaugurato a dicembre e in questi mesi è cresciuto grazie all’impegno e al lavoro gratuito promosso dai volontari e dalle donazioni generose pervenute da parte di privati e semplici cittadini. “Aperto il mercoledì mattino e il giovedì pomeriggio, operativo e funzionale, al momento – ha etto l’assessore ai servizi sociali Antonella Sglavo  –ci permette di aiutare circa 100 famiglie indigenti seguite dai Servizi Sociali. L’emporio è importante, non solo per il concreto aiuto che esso ci consente di dare alle famiglie svantaggiate in un momento storico così drammatico, ma anche e soprattutto per la rete di solidarietà che con esso è stata creata nella nostra città. Con la chiusura delle scuole e la sospensione momentanea delle collette alimentare tenute in ben 156 classi di Civitanova procediamo quindi, con la seconda colletta alimentare organizzata nei tre supermercati che con il Comune hanno stipulato un protocollo d’intesa per consentire l’organizzazione di collette, ma anche l’erogazione di buoni alimentari e il rilascio di una social card. Quest’ultima consente di ottenere una scontistica del 10 per cento sulla spesa delle famiglie con un reddito Isee non superiore ai 20 mila euro. La colletta alimentare di sabato è un’ennesima iniziativa di solidarietà perché è importante e prioritario in questo momento storico diffondere una cultura della solidarietà, che si irradia nel tessuto sociale intero della nostra città. Ci serve  l’aiuto di più gente possibile: si possono donare generi alimentari a lunga conservazione, detersivi, prodotti per l’igiene personale e soprattutto prodotti per l’infanzia. Ricordo che chiunque sia disponibile a partecipare attivamente alla colletta può dare la sua disponibilità a prestare attività di volontariato chiamando il numero della Consulta dei Servizi Sociali 389 3155661”.

 

PORTO SANT’ELPIDIO–Sabato 6 luglio 2013 alle ore 12.30 ci sarà l’inaugurazione della nuova Farmacia Comunale 3Farmacia-PSE- 001 situata all’interno del Centro commerciale Auchan di Porto Sant’Elpidio. Ampi locali, sede confortevole e facilmente accessibile, priva di barriere architettoniche. La farmacia aprirà ufficialmente nel giorno dell’inaugurazione, con orario continuato dalle 9 alle 21 (tutti i giorni, compreso sabato e domenica), disporrà di un settore dedicato ai celiaci e garantirà numerosi servizi, come la misurazione gratuita della pressione, Elettrocardiogramma, ed un sistema di autoanalisi di prima istanza per misurare la glicemia, colesterolo, trigliceridi, acido urico, HDL, LDL, rischio cardiovascolare solo per citarne alcuni. A rotazione offrirà anche promozioni su diversi articoli con prezzi vantaggiosi per il cittadino.

La farmacia è stata predisposta per poter garantire in futuro l’apertura di un ufficio CUP (Centro Unico Prenotazione). Il giorno dell’apertura dopo il taglio del nastro e la tradizionale benedizione del parroco, oltre ad un simpatico omaggio si avrà la possibilità di effettuare gratuitamente la misurazione del colesterolo. «L’apertura della Farmacia comunale – spiega il Sindaco Nazareno Franchellucci – è un risultato importante, che valorizza la città di Porto Sant’Elpidio e migliora la vivibilità di tutto il territorio. Finalmente i cittadini del circondario (e non solo) possono beneficiare di questo importante servizio, in una struttura moderna e confortevole, situata in un luogo centrale come la galleria commerciale Auchan.”

FERMO–L’Università dei Beni Culturali rilancia la ricerca su Fermo, con una serie diFONDAZIONE CARIFERMO-DUE-3108 progetti: La Cattedrale di Fermo: progetto di ricerca sulla storia architettonica e artistica del duomo e conseguente pubblicazione; ricerche sugli insediamenti Medievali nell’entroterra; Gaetano e Vicente Palmaroli, l’ambiente artistico dell’Ottocento tra Italia e Spagna: progetto di ricerca internazionale; catalogo scientifico dei Musei di Fermo e del Fermano in continuità e secondo la struttura di quello già realizzato per la Pinacoteca Civica di Fermo; mostra intorno a un Vittore Crivelli ritrovato; mostra intorno a Orazio Gentileschi a Fermo; convegno su Francesco Sforza a Fermo; ricognizione e valutazione della qualità dei servizi web in ambito culturale in Provincia di Fermo; il valore di produzione del paesaggio e del patrimonio culturale: indagine sulle imprese del made in italy nel Fermano; progetto editoriale su un secolo, un territorio: il ‘900 nelle Marche; studio, pubblicazioni, catalogazione scientifica, convegno, piano di restauro e progetto di musealizzazione delle collezioni archeologiche del Museo Comunale di Fermo; convegno di studi sui distretti culturali. Questo dunque l’ampio ventaglio di progetti di ricerca presentato da Massimo Montella, vice direttore dipartimento area beni culturali e Pierluigi Feliciati delegato sistema informatico (entrambi docenti presso il Dipartimento scienze della formazione dei beni culturali dell’Università di Macerata, sede di Fermo) al Presidente della Camera di Commercio di Fermo, Graziano Di Battista, ai Presidenti di Carifermo Spa e Fondazione Amedeo Grilli e Alberto Palma, all’assessore provinciale alla cultura Giuseppe BuondonnoFONDAZIONE CARIFERMO-UNO-3109, al collega del Comune di Fermo Francesco Trasatti ed al segretario di Monsignor Luigi Conti, don Robert Seymon Grzechnik. L’Università dunque che si pone al servizio del territorio, quindi, con una serie di progetti atti a valorizzare il patrimonio storico-artistico-culturale-ambientale di cui Fermo e la sua Provincia sono ricchi. Interessante e proficuo il dibattito che è seguito all’illustrazione dei vari progetti, con gli attori presenti che si sono dati appuntamento al settembre prossimo, per mettere nero su bianco le scelte per i progetti da mettere in essere nell’immediatezza, sulla scorta delle risorse finanziarie disponibili, mentre per gli altri si opterà, visto il momento sicuramente non facile per Enti e Istituzioni, per il percorso che consenta di accedere ai fondi sociali europei. Tutti i presenti si sono detti concordi sull’importanza della ricerca, sul ruolo importantissimo che sta svolgendo l’Università a Fermo, ed hanno garantito al Prof. Montella ogni possibile supporto per lo sviluppo dei progetti presentati, tutti meritevoli di far crescere e promuovere l’intero territorio della Provincia di Fermo.

PORTO POTENZA PICENA–Sabato 6 luglio 2013, in Piazza Douhet, si terrà l’inaugurazione del Monumento ai caduti per laMONUMENTO-CADUTI-CASOLE-1614-leggera Patria (nella foto). La cerimonia avrà inizio alle ore 18,45, alla presenza delle autorità civili, religiose e militari. In apertura ci saranno i saluti del sindaco Sergio Paolucci ai quali seguiranno quelli delle altre autorità e l’intervento del Maestro Toni Casole, autore dell’opera.Alla cerimonia parteciperà anche la Banda Musicale Città di Potenza Picena. La cittadinanza è invitata a prendere parte all’evento, che rappresenta un momento di grande importanza per l’intera comunità potentina. Toni Casole è molto noto a Porto Potenza per la sua vena artistica, a livello pittorico e scultoreo, impegnato nella scuola Unitre ed in tante meritevoli attività sociali. Aperto al colloquio, cordiale con tutti, Toni Casole ha realizzato anche diversi monumenti in svariate città italiane, tra cui la su natìa Gallipoli, ma a questo ci teneva in maniera particolare, perchè Porto Potenza è la sua cittadina di elezione.

 

CIVITANOVA-Sabato 6 luglio 2013 doppio appuntamento del MADE AGAIN BEACH SUMMER presso chalet LA BUSSOLA Lungomare nord Civitanova Marche. Alle ore 19 APERITIVO con l’expo’ di Pitturaorganizzato da Antonella Pecorari. Un’esplosione di immaginazione, colore, estro, ma soprattutto di emozioni e sensazioni: questa è la mostra proposta dagli Artisti della Made Again. Le opere in esposizione sono realizzate con varie tecniche pittoriche, dai colori a olio agli acrilici, dall’acquerello alla china fino all’uso di materiali riciclati, e hanno in comune la capacità di trasmettere vivacità e calore e di far trasmigrare l’osservatore in un mondo immaginario. Esaltando la spontaneità dei colori e delle forme e mescolando idee e stili differenti tra loro, quel che ne risulta è una miscela esplosiva di fantasia creativa. Partecipano alla collettiva: Ciccioli Paolo, Ciondolini Daniele, Falappa Tatiana, Giardini Andrea, Lattanzi Elisa, Mancinelli Luana, Offord Judith, Rossi Roberto.
Alle ore 23 MO-VIDA FUNK Cover Band per il tuo divertimento, il genere proposto è generalmente Funk, Acid jazz, and Soul. La band è composta da 5 elementi: alla voce la fantastica Alessandra Doria, Ermete Gasparrini alle tastiere, Tonino Monachesi alla chitarra, Giuseppe Barabucci al basso e Rossano Minnozzi alla batteria. Le origini della band nascono nel lontano 1993 con la fusione di due band storiche: Animanera ed Edizione Straordinaria, tutti amanti del genere funky. Nel corso degli anni hanno  suonato in moltissimi locali dell’hinterland marchigiano ed abruzzese, riscuotendo sempre un ottimo successo. La scaletta spazierà dal funky al soul con brani di Steve Wonder, Aretha Franklin, Incognito, Randy Crowford, fino ad una chiave più moderna con Joss Stone, Maroon 5 e molto altro.

MONTEFIORE DELL’ASO– E’ stato un giorno importante perMONTEFIORE-ASO-CROCE VERDE-_restauro_lettura_gruppo_di_lavoro_autorità_mazzocconi Montefiore dell’Aso lo scorso 30 giugno! Alla presenza dei sindaci di Montefiore dell’Aso Achille Castelli, di Campofilone Ercole D’Ercoli e di Massignano Marino Mecozzi, insieme alle autorità religiose e al generoso imprenditore Renato Mazzocconi della IMAC S.p.A., in occasione dei festeggiamenti dei 20 anni della Croce Verde   è stata inaugurata una nuova ambulanza, voluta in memoria di Davide Mazzocconi, improvvisamente scomparso un anno fa.

Sempre nello stesso giorno, dopo l’inaugurazione di quel mezzo che tanto aiuto e possibilità di vita darà alla comunità locale e limitrofa, una bellissima lettiga ippotrainata del 1922 è stata “di nuovo inaugurata” dopo un restauro di tre mesi eseguito dalle maestranze montefiorane, la Falegnameria Cossignani e la Carrozzeria Alesi (insieme ad altri generosi di collaboratori coinvolti in vari ruoli) coordinati dall’Ing. Oronzo Mauro.

Nel 1922, in occasione di una lotteria, l’Associazione Donne Cattoliche (sezione di Montefiore dell’Aso), donò alla comunità dei Montefiorani quella lettiga oggi restaurata. Il costruttore della lettiga era la prestigiosa casa di «carrozzelle per malati e velocipedi per bambini» Alessandro Pierantoni di Bologna. Si trattò di un commessa importante, che segnalava il grande interesse ed impegno nel volere dotare Montefiore dell’Aso di materiale di qualità riconosciuta a livello nazionale. Presto superata da ambulanze a motore, la lettiga è stata depositata in una rimessa dell’antico Ospedale di Montefiore dell’Aso (prime notizie ai primi del 1300) fino ai giorni d’oggi (per forse più di 70 anni) quando si è deciso di procedere con la salvaguardia e valorizzazione di questo importante pezzo di storia dei trasporti sanitari. Un grazie della Croce Verde a Enrico Partenza per il servizio fotografico.

 

Il presidente Spacca riceve il premio nella sede del Parlamento europeo

ANCONA–Le Marche imprenditoriali al centro dell’Europa. Il presidente della?????????? Regione Marche, Gian Mario Spacca (nella foto), il 3 luglio 2013 ha ricevuto a Bruxelles, dalle mani del presidente del Comitato delle Regioni, Ramón Luis Valcárcel Siso, il prestigioso riconoscimento European Entrepreneurial Regions 2014 (Premio Regione Imprenditoriale Europea) con cui il CdR premia le Regioni che si sono contraddistinte in Europa per la loro visione e spirito imprenditoriale, per la qualità, l’efficacia e il successo a lungo termine della loro strategia per le PMI, nonché per la volontà politica di attuarla. Un premio che assume un valore ancora maggiore in considerazione del fatto che le Marche sono la prima Regione italiana ad esserne insignita e tra le appena 12 Regioni in tutta Europa ad averlo ricevuto. La consegna nel corso di una cerimonia che si è tenuta al Parlamento Europeo. Da oggi, quindi, le Marche possono fregiarsi del marchio EER che consente alle Regioni che lo ottengono di incrementare la visibilità, interna ed esterna, divenendo un punto di riferimento per altre regioni e un esempio di approccio strategico alle politiche per le PMI da seguire e imitare. “Il premio – ha detto Spacca – viene assegnato alla Regione con la strategia di politica imprenditoriale più convincente e con maggiore proiezione futura. Un grande vanto, dunque, per il governo regionale, essere riuscito ad ottenerlo, tanto più in un momento di crisi in cui le scelte di governo assumono un ruolo decisivo per affrontare le difficoltà. Ad incidere sulla scelta delle Marche quale regione imprenditoriale europea 2014 è stata la valutazione positiva da parte della giuria del cosiddetto Piano di prospettiva, vale a dire la strategia regionale in materia di politiche industriali. E’ il ‘patto’ della Regione – la prima in Italia a recepire i principi dello Small business Act nel 2010 e ad intraprendere misure attuative nell’ambito del credito e finanza, delle aggregazioni e reti di impresa, della semplificazione amministrativa – con le Pmi”. Il “Patto” che ha consentito alla Regione di vincere l’EER 2014, pone le sue basi su due pilastri: Marche regione attenta alle esigenze delle piccole e medie imprese, aziende come driver di ricchezza e crescita e, dunque, di reddito e occupazione per la comunità. I due pilastri sono a loro volta articolati in 6 obiettivi specifici: pubblica amministrazione ricettiva, sostegno all’internazionalizzazione, istituzioni finanziarie efficienti di sostegno alle necessità delle Pmi, specializzazioni intelligenti per innovazione, ricerca e sviluppo, specializzazioni intelligenti per la manifattura di qualità, sistema di istruzione e di ricerca proattivo. “Questo è ciò che il governo regionale sta facendo e si impegna a continuare a fare. Questo è ciò che ci ha consentito di ottenere il prestigioso marchio di Regione imprenditoriale europea. Un riconoscimento – ha concluso Spacca – che rafforza la nostra strategia, anche per il futuro. Stiamo infatti già guardando al prossimo periodo di programmazione europea. Il marchio europeo EER rappresenta per noi anche uno strumento con cui condividere le buone pratiche all’interno di una rete di regioni europee eccellenti, di cui siamo onorati di far parte, e su cui assicuriamo fin d’ora la nostra più fattiva collaborazione”.

 

IL PREMIO EER

Il premio EER-European Entrepreneurial Regions è un marchio del Comitato delle Regioni dell’Unione Europea. Si tratta di un’iniziativa lanciata nel 2009 dal CdR in partenariato con la Commissione europea, che seleziona ogni anno fino a tre Regioni. Il premio EER è strettamente collegato all’applicazione dei principi Small Business Act. Le Regioni EER, inoltre, mostrano un’attitudine politica che si contraddistingue da quella delle altre regioni. Esse infatti hanno una precisa visione politica sulle politiche riguardanti le PMI, ovvero mostrano un’elevata capacità di leggere i punti di forza e di debolezza del tessuto economico regionale e di programmare le azioni e le misure future da intraprendere per cogliere le opportunità e limitare le minacce; tale visione è inoltre inserita in un’ottica temporale di lungo periodo.

Dal 2009 ad oggi 9 Regioni (cui si aggiungono ora Marche, Fiandre e Nord Brabant), hanno ottenuto il marchio EER. Si tratta di Land Brandeburgo, la contea di Kerry (Irlanda), la Murcia (Spagna), la Catalogna (Spagna), la regione Helsinki-Uusimaa (Finlandia), la regione Trnava (Slovacchia) le regioni Nord-Pas de Calais (Francia), Danimarca meridionale e Stiria (Austria).

 

LA STRATEGIA REGIONALE PREMIATA CON L’EER 2014

La visione politica della Regione Marche premiata con l’EER 2014 si basa essenzialmente su sei obiettivi specifici:

1)   Pubblica amministrazione responsabile

Misure: La regione Marche sta redigendo il piano per l’applicazione dei principi Small Business Act e introdurrà il ‘Test PMI’ nel suo processo legislativo per applicare il principio “pensa per primo in piccolo” alle decisioni.

Best practice realizzate e in corso di realizzazione:

La applicazione TEO “Tender for opportunity” consentirà l’informazione in tempo reale alle PMI regionali delle gare ed appalti promosse dalle pubbliche amministrazioni.

SIGFRIDO è il sistema informatico gestionale per la amministrazione monitoraggio delle misure ed interventi a favore delle PMI

SUAM è la stazione unica appaltante delle Marche

CRAI sono i centri di assistenza alle imprese artigiane che costituiscono il terminale intelligente tra le imprese e la pubblica  amministrazione. 

2)     Un sistema educativo universitario pro-attivo;

La Regione ha adottato misure volte all’impiego di ricercatori e studenti dottorandi nelle PMI per incoraggiare i giovani più formati ad entrare nel mondo del lavoro. Inoltre la regione supporta i giovani studenti nell’ottenimento di master e dottorati attraverso specifiche borse di studio.

Best practice realizzate e in corso di realizzazione:

Industrial Liason Office e marcheinnovazione.it sono i due strumenti operativi con i quali si creano i collegamenti diretti tra mondo delle PMI e i centri della conoscenza

3)     Attori finanziari vicini e collaborativi.

La Regione supporta l’accesso al credito da parte delle PMI garantendo i pagamento dei crediti e aiutando le PMI colpite dai debiti. Nel prossimo periodo di programmazione, la regione punta ad introdurre strumenti finanziari innovativi come:

  • un leasing inter-generazionale per consentire la capitalizzazione delle imprese familiari.
  • azioni per aumentare la liquidità delle PMI.

Best practice realizzate e in corso di realizzazione:

SRGM, Fondo regionale di garanzia, Provvista Bei, Progetto integrato ricambio generazionale

4)     Specializzazione intelligente per la R&S;

La Regione incentiva e supporta i network fra le PMI (minimo 3) con le università e i centri di ricerca. Il network svilupperà un modello di sviluppo industriale di ricerca/sperimentale nell’ambito dell’’ambient assisted living’ e ‘green smart homes’. Nel prossimo periodo di programmazione il principale strumento di innovazione regionale sarà il Piano per l’innovazione e la specializzazione intelligente’ che dovrà identificare e concentrare le risorse nei settori più innovativi e esplorare l’adozione di misure per gli appalti pre-commerciali.

Best practice realizzate e in corso di realizzazione:

Partecipazione a cluster nazionali (Ambient Assisted Living e Flexible and Sustainable Factory), cluster del mare, IKTIMED, Piattaforma per l’Innovazione Intelligente

5)                Specializzazione intelligente per la produzione di qualità;

Best practice realizzate e in corso di realizzazione:

Master Craftsman – Bottega scuola artigiana, MicroGreenLogistic – logistica integrata di distretto

6)                 Sostegno olistico per l’internazionalizzazione

Best practice realizzate e in corso di realizzazione:

Progetto WIDE, SprintMarche                       

Categorie

METEO CIVITANOVA

Clicca sulla cartina Meteo Marche
Annunci