You are currently browsing the monthly archive for luglio 2013.

POTENZA PICENA–Da oggi 1 agosto 2013 riprende la sosta a pagamento nelle zone del territorio comunale già interessate prima della sospensione, ovvero in Piazza Matteotti, Piazza Garibaldi, Viale Regina Margherita, Piazza Stazione, Via Duca degli Abruzzi, Via Dante Alighieri. Tariffe e orari della sosta a pagamento resteranno invariati. 

Annunci

CARAMANICO TERME–Dieci reti, una traversa di Comotto e almeno sei nitide palle gol sventate dal portiere avversario. Si è presentata così, contro lo Scafa, la nuova Civitanovese di mister Osvaldo Jaconi. I rossoblu, contro gli abruzzesi, militanti nel campionato di Prima Categoria, vanno a segno nel primo tempo con Forgione e Boateng. Nella ripresa i civitanovesi dilagano con la tripletta di Costantino, le doppiette del giovane Santagata e di Rinaldi e la rete di Plastic. Note positive, dunque, soprattutto in considerazione dei carichi di lavoro svolti in questi giorni nel ritiro di Caramanico Terme.

La compagine rossoblu chiuderà la sua esperienza abruzzese domenica, affrontando in amichevole il 2000 Calcio Acqua e Sapone, formazione appena ripescata in Eccellenza al posto della Rc Angolana, ammessa in serie D. L’appuntamento è per le ore 16 a Scafa con il fischio d’inizio; subito dopo il match pronto rientro a Civitanova Marche dove proseguiranno gli allenamenti in vista dei primi, imminenti, impegni ufficiali.

Civitanovese p.t.: Cattafesta, Boateng, Di Cecco, Coccia, Comotto, Morbiducci, Zivkov, Rovrena, Galli, Forgione, Bolzan; All Osvaldo Jaconi

Civitanovese s.t.: Zuccheri, Botticini, Emiliozzi (Cupello), Poli, Squarcia, Diamanti, Caporaletti, Costantino, Trillini, Rinaldi, Santagata (Plastic)

Scafa: MontanarCIVITANOVESE-allenamento-caramanicoo, Pento, Del Rossi, Serano, Farinaccia, Toppi, De Luca, Pugliese, Basile, Lolli, Ortolano; All Marco Antinucci

Marcatori: 22° p.t. Forgione, 25° Boateng, 4° s.t. Costantino, 8° Santagata, 19° Costantino, 24° Santagata, 28° Costantino, 38° Plastic, 41° Rinaldi, 42° Rinaldi

 

 

 

 

PORTO RECANATI–Lo stand del Volley PotentinVOLLEY POTENTINO-GAZEBO-DSC00971o spopola al TorMeo 2013. Un bilancio esaltante quello scaturito dalla partnership della B-Chem Potenza Picena con la quarta edizione del trofeo estivo di green volley a squadre miste 4×4 organizzato a Porto Recanati da Marco Meoni, ex fuoriclasse della Lube Macerata e della Nazionale, ora ambasciatore della pallavolo tra i giovani e grande amico della società potentina. La manifestazione sportiva goliardica per tutti gli amanti del volley andata in scena il 27 e 28 luglio ha ospitato una rappresentanza della squadra marchigiana emergente in serie A2 reduce dal decimo posto tra i cadetti e da una campagna di rafforzamento esaltante in fase di mercato. Oltre 600 contatti sotto il tendone dei dirigenti biancazzurri al campo sportivo Monaldi e un via vai ininterrotto per il pulmino societario che per ben due giorni ha trasportato i numerosi giovani facendo la spola tra il centro del paese e gli impianti di gioco.

Il boom del TorMeo, sancito dal numero record di 380 iscritti distribuiti in 77 squadre, ma anche da illustri campioni come lo schiacciatore bulgaro Hristo Zlatanov, è andato di pari passo con le visite sotto il gazebo della B-Chem, autentica novità presente in evidenza tra i campetti 4×4 e la porzione di terreno riservata al sitting volley. I gadget in regalo del sestetto potentino sono andati a ruba, con cappellini, portachiavi, t-shirt e pantaloncini molto gettonati, mentre il centrale Riccardo Tobaldi, neocapitano della formazione allenata da coach Graziosi, è stato tra i grandi protagonisti del weekend per come ha saputo interpretare la competizione amichevole coinvolgendo gli aspiranti giocatori e privilegiando il divertimento all’agonismo. «E’ proprio l’atteggiamento positivo della B-Chem Potenza Picena che mi ha spinto ha rompere gli schemi aprendo le porte del TorMeo a una società di serie A2 – queste le parole di Meoni. Abbiamo la stessa concezione della pallavolo come una passione autentica, veicolo sano e strada privilegiata per amalgamare i giovani. In questa manifestazione amichevole i professionisti si devono sentire come gli amatori, mettendo da parte ogni ambizione di vittoria. Lo scopo è quello di condividere l’amore per una disciplina sportiva e divertirsi tutti insieme». Così è stato.

Limbo di gruppo, gavettoni tra una gara e l’altra, musica dance, sonnellini all’ombra e tanti brindisi. Una ricaduta d’immagine positiva anche per il turismo in riviera. «Parliamo di centinaia di giovani giunti da tutta Italia – ricorda il “Meo nazionale”. Grazie anche all’Orange Party di sabato sera in Piazza Brancondi molti ragazzi hanno scoperto il dinamismo e la bellezza di Porto Recanati. Naturalmente sia io che mio fratello ringraziamo gli amici del Volley Potentino per il grande supporto». Memorabile la partecipazione del tecnico Gianluca Graziosi e dei suoi giocatori alla festa clou del TorMeo al bar gelateria Da Giorgio, nel cuore della cittadina rivierasca. 

In programma ad Apiro dall’8 al 15 agosto 2013

 

ANCONA–Apiro si appresta ad ospitare la 43° edizione del Festival Internazionale del Folclore “Terranostra” in scena dall’8 al 15 agosto 2013.

L’evento è stato presentato questa mattina (31 luglio 2013) in Regione dal Sindaco,  Settimio Novelli, dal presidente del Gruppo folcloristico  Urbanitas di Apiro, Federico Ciattaglia e da Manuela Ruffini, presidente Gruppo Folk “Li Pistacoppi” di Macerata, e organizzatore del Festival Incontro di Cultura Popolare dal 16 al 24 agosto, partner del Comune di Apiro nell’ambito del progetto “Culture in viaggio – Il folclore abbraccia le Marche”.

Per la Regione, il dirigente al Turismo Pietro Talarico, ha plaudito alla qualità del Festival “capace di attrarre turismo celebrando tradizioni ed enogastronomia, un risultato per la comunità a dimostrazione che con il lavoro  in sinergia si cresce e si migliora ottenendo ottimi risultati”.

“Un’edizione sempre più ricca e di grande valore – è il commento del Sindaco Novelli – che vedrà sul palco gruppi provenienti dall’Argentina, dal Kenia, da Martinica, dalla Polonia, dal Portogallo, dalla Russia fino alla Turchia. Un’esplosione di colori, di tradizioni e musiche – continua il Sindaco – uno spettacolo davvero  eccezionale  che ogni anno si rinnova e ci incanta”.

La manifestazione –  organizzata dal Comune di Apiro, in collaborazione con il gruppo folcloristico locale “Urbanitas” – si apre l’8 agosto alle 21.30 in Piazza Baldini con la presentazione ufficiale di tutti i gruppi ospiti.

Le serate seguenti vedranno alternarsi due gruppi per sera fino alla serata di gala di giovedì 15 agosto, che sarà presentata dal giornalista Rai, Massimo Proietto.

Come sempre la serata del 13 agosto viene dedicata alla festa paesana, dove si potranno degustare i piatti tipici dei luoghi d’origine dei gruppi ospiti.

Ad arricchire il tutto, gli stand enogastronomici, il mercato Art&Terra, l’artigianato artistico e gli spettacoli itineranti.

Tante le novità dell’edizione 2013, tra cui la consegna, avvenuta per mano del Prefetto di Macerata lo scorso 17 luglio, della medaglia del Presidente della Repubblica per l’importanza della manifestazione “Terranostra”.

Il Consiglio straordinario si terrà il  15 agosto per consegnare le cittadinanze onorarie. 

Infine, l’istituzione del Premio “Terranostra” di cui verrà insignita una  personalità che ha contribuito alla conoscenza ed allo sviluppo turistico e culturale di Apiro e del suo folclore.

 

ANCONA–Bilancio di metà percorso per Amo la Mole – palcoscenico sul mare. Giunta alla sua quarta edizione, essa si conferma, con più di 70 eventi in meno di 60 giorni, programma atteso ed apprezzato non solo dagli anconetani, ma anche dai tanti che giungono ad Ancona per l’occasione. Il cartellone ha la direzione artistica di Daniele Del Pozzo ed è stato realizzato dal Comune di Ancona con il sostegno della Fondazione Cariverona.

L’offerta di spettacoli e mostre, ricca e variegata, ha saputo attrarre un pubblico attento e qualificato che ha prediletto soprattutto le rassegne.

 “Oltre ogni aspettativa, Amo la Mole sta andando bene – esordisce l’assessore alla Cultura e Turismo Paolo Marasca. Nonostante il poco tempo a disposizione, gli organizzatori hanno saputo mettere in moto il meccanismo della rassegna che è diventata, nel corso degli anni, un punto di riferimento e un marchio di qualità dell’estate anconetana. Infatti, seppure non vi siano in cartellone, a parte alcuni casi, sempre nomi eclatanti, Amo la Mole ha saputo e saprà anche nei prossimi giorni, proporre eventi di qualità e spessore. Inoltre, vogliamo continuare nell’esperimento di estrapolare appuntamenti della rassegna per regalarli alle piazze cittadine. E devo dire che in piazza del Papa i risultati sono stati soddisfacenti”. 

ANCONA–In occasione del 40° anniversario della fondazione dell’associazione sportiva A.S.D. Pietralacroce il prossimo 3 agosto 2013 si terrà la 2° edizione della cena di quartiere “Semo tutti in mezzo a ‘na strada”. L’iniziativa, che ha il patrocinio degli assessorati alla Partecipazione Democratica e Sport, coinvolgerà tutto il quartiere. Per favorire il corretto svolgimento della manifestazione è stata emessa dalla Polizia Municipale un’ordinanza di limitazione del traffico con i seguenti provvedimenti che saranno in vigore da sabato 3 agosto 2013 dalle ore 14.00 e fino alle ore 03.00 di domenica 4 agosto 2013:

Via Pietralacroce
  • interdizione della circolazione veicolare e della sosta-fermata su ambo i lati del tratto compreso tra via della Ferrovia e via Ciarafoni;

  • inversione dell’attuale senso ascendente di marcia, nel tratto compreso tra via Zuccari e via Ciarafoni;

Via della Ferrovia
  • obbligo di svolta a sinistra in corrispondenza dell’intersezione con via Pietralacroce;

Via del Conero
  • all’altezza del civico n. 30, obbligo di svolta a sinistra in direzione di via Santa Margherita.

Le modifiche alla viabilità saranno anche segnalate sul posto.

 

PORTO RECANATI–I Carabinieri della Compagnia di Civitanova Marche stavano indagando in ordine a due recenti furti avvenuti sulla costa di un mezzo d’opera, ma anche di scooter. Le indagini, per i due episodi, erano rispettivamente condotte dai militari delle stazioni di Porto Recanati e del NORM di Civitanova Marche.

L’escavatore era stato asportato, qualche notte fa, da un piazzale di una ditta che si occupa di movimento terra. Le investigazioni sull’episodio erano guidate dal Luogotenente Giuseppino Carbonari, della Stazione CC di Viale Europa. I militari hanno iniziato a scandagliare in siti del maceratese e del vicino fermano e, proprio in una ditta, hanno trovato il mezzo in questione. Nel corso dei controlli rinvenivano anche un altro escavatore, simile, di marca KOMATUS, di indubbia provenienza furtiva, poiché presentava segni di effrazione alle portiere ed all’accensione, di cui si sta cercando di individuare il proprietario. Sono in corso gli accertamenti e chiunque abbia subìto un furto del genere e vuole prendere visione del KOMATUS rinvenuto e sequestrato dai Carabinieri, può chiamare – per fissare un appuntamento per il riconoscimento nel luogo ove è in sequestro e custodia – l’Arma di Porto Recanati in orario d’ufficio, al numero 0719799013.  Il mezzo d’opera oggetto delle ricerche, è stato invece restituito dai carabinieri porto recanatesi alla proprietà della ditta che, quasi rassegnata all’idea di non poterne più rientrare in possesso, ha tirato un sospiro di sollievo e ringraziato gli uomini dell’Arma per essere riusciti a rinvenire velocemente la refurtiva. Il valore dei due mezzi era, tra l’altro, ingente, aggirandosi sui 50.000 euro.

A Civitanova, nell’ambito dei servizio in atto “in prossimità di chi va al mare”, i Carabinieri del Nucleo Operativo della Caserma di Via Carnia hanno fermato un tunisino a bordo di un scooter, che risultava inserito nel bollettino di ricerche fra i mezzi rubati  sul Lungomare civitanovese, lasciato in sosta da un bagnante dinanzi ad un balneare. I militari in borghese hanno visto quel mezzo in sosta nei pressi della Stazione ferroviaria e, allo scopo di individuare chi ne fosse in possesso, si sono appostati per un po’ di tempo. All’arrivo del magrebino che montava a bordo, sono intervenuti e lo hanno bloccato. Risponderà, alla Procura della Repubblica di Macerata, del reato di ricettazione, mentre il mezzo è stato recuperato e restituito al legittimo proprietario, un civitanovese.

Si continua quindi nel solco dei servizi di prossimità tracciato dal 1° luglio – annota il Capitano Candelli –  presso tutti gli Stabilimenti balneari della costa maceratese. I militari nel nucleo operativo civitanovese stanno affiancando i 6 militari delle Stazioni di Civitanova, Porto Potenza e Porto Recanati, per porre un freno ai fenomeni predatori sotto gli ombrelloni e dei mezzi vari (bici e ciclomotori) in sosta sui lungomare della costa maceratese. Gli arresti di 2 persone e il deferimento di 7, oltre al rinvenimento di svariata refurtiva e merce contraffatta, avvenuti negli scorsi giorni, hanno già consolidato un’efficace opera di contrasto in questo primo mese dei servizi di “prossimità di chi va al mare” che abbracceranno tutta la stagione estiva, fino al 31 agosto 2013.

 

 

 

ANCONA–Sono stati consegnati in questi giorni al Comune di Ancona 40 giubbetti ad alta visibilità destinati ai fruitori dei voucher sociali erogati dall’Amministrazione. In particolare i giubbetti in questione (con i loghi del Comune di Ancona e del Rotary) saranno utilizzati dai fruitori dei 500 buoni lavoro donati all’amministrazione e frutto di una convenzione con il Rotary Club di Ancona (firmata dal presidente del Rotary Nicola Sbano e dal dirigente comunale Ciro Del Pesce) nei mesi scorsi. I 500 voucher la cui utilizzazione è già stata avviata (incrementabili di ulteriori 500) hanno un valore di € 10 ciascuno (comprendente copertura previdenziale e Inail), corrispondenti ad un’ora di lavoro.

 Grazie a questo strumento il Servizio Politiche Sociali può sostenere quelle persone che versano in condizioni di disagio economico o che attualmente sono seguite dal Servizio Sociale Professionale e che potranno così avvalersi di una opportunità di integrazione socio-lavorativa.

Il ricorso ai vouchers sociali ha consentito di attuare servizi utili per la collettività come la vigilanza nei parchi, il controllo del corretto conferimento dei rifiuti, la pulizia di locali destinati ad attività socio-educative per giovani disabili, ed altri ancora. Nel 2012 sono stati 3.800 i voucher lavoro erogati dal Comune di Ancona.

CIVITANOVA MARCHE (31/07/2013) – “Il successo di Patty Smith lunedì 29 luglio 2013 allPATTI SMITH-0491-LGo Sferisterio dimostra, ancora una volta, come i grandi eventi non lirici funzionino bene all’interno del Macerata Opera Festival.” Lo afferma stamane il consigliere regionale Erminio Marinelli, già Sindaco di Civitanova.

“Dispiace quindi ripensare – prosegue Marinelli (nella foto sotto) – alla cancellazione dello spettacolo di Civitanova Danza e alla brutta figura rimediata. È evidente, a chi come me ha contribuito ad organizzare i grandi eventi di danza del passato, che quest’anno ci sia stato un grave errore di programmazione”.

Roberto Bolle e l’addio alla danza di Alessandra Ferri fecero registrare il tutto esaurito, contribuendo a sviluppare il valore di Civitanova Danza. E soprattutto, gli spettacoli che abbiamo portato allo Sferisterio in questi anni, non sono costati mai un euro ai contribuenti: l’incasso ha sempre finanziato l’operazione”.ERMINIO-MARINELLI-OK-2313

“È evidente perciò che non si può attribuire la cancellazione della data dell’Aterballetto ai tagli del FUS – puntualizza Marinelli – bensì alla scelta del Comune di Civitanova di portare a Macerata uno spettacolo senza avere la garanzia della completa copertura dei costi”.

“A pochi giorni dall’evento, quando è stato chiaro che la biglietteria non avrebbe nemmeno lontanamente finanziato l’operazione (poche centinaia i biglietti staccati), l’Amat è stata costretta a cancellare l’evento con conseguente danno d’immagine per tutti”.

“Allo stesso modo l’iniziativa di portare l’opera a Civitanova dovrebbe essere di più alto profilo rispetto a quella vista al Lido Cluana. Ci vuol poco a riempire il piccolo spazio del Lido con una serata gratuita, mentre ben altro sarebbe portare un vero spettacolo operistico in città. Ci vuole maggiore rispetto delle due manifestazioni nello scambio di iniziative reciproche. Le operazioni a risparmio danneggiano l’immagine di tutti – conclude Marinelli – e ci condannano a un orizzonte piccolo piccolo”.

 

PESARO–In via eccezionale, ad agosto, il percorso espositivo della sede di Confindustria Pesaro e Urbino si visita il primo e non il terzo venerdì del mese. Il 2 agosto, dunque, porte aperte all’allestimento di dipinti e ceramiche provenienti dai depositi dei Musei Civici. L’ingresso è gratuito ma va prenotato telefonicamente allo 0721 3831.

Si tratta di un percorso decisamente interessante e ricco che presenta opere diverse provenienti dai depositi dei Musei Civici e articolate in sezioni omogenee per stile e ambito culturale.

Per la pittura sono stati scelti generi particolarmente rappresentati nelle quadrerie private sei-settecentesche: i capricci architettonici e le vedute, i paesaggi con figure, i ritratti e le copie da artisti emiliani. Sono presenti anche due sezioni “monografiche” dedicate a Giannandrea Lazzarini, protagonista del grande fervore intellettuale nella Pesaro del XVIII secolo e a Giovanni Francesco Mingucci con le sue suggestive vedute (XVII secolo).

La sezione ceramica si concentra invece sulla maiolica ottocentesca delle collezioni Mosca. La maggior parte delle opere esposte proviene infatti dalle città cui la marchesa Vittoria Mosca era legata da vincoli affettivi e patrimoniali, e cioè Pesaro, Gubbio, Napoli. Nelle quattro sezioni si ritrovano le produzioni dei centri appena elencati e un gruppo di maioliche presumibilmente di area campano-calabrese.

Per chi non l’avesse ancora fatto vale davvero la pena di visitare questa sede espositiva nel cuore del centro storico.

informazioni e prenotazioni 0721 3831, info@museopalazzociacchi.itwww.museopalazzociacchi.it.

 

 

 

Categorie

METEO CIVITANOVA

Clicca sulla cartina Meteo Marche