You are currently browsing the daily archive for giugno 28, 2013.

Senza titolo-2

Annunci

LETTURA DELLA DIVINA COMMEDIA DI DANTE NON STOP  • DALLE ORE 18 A MEZZANOTTE

 

CIVITANOVA–L’ASSOCIAZIONE DANTESCA CIVITANOVESE  organizza una MARATONA DI LETTURA  che si terrà nell’ambito della manifestazione VITAVITA il 7 settembre 2013 a Civitanova.

Per questo invitiamo ad offrire la propria voce a chiunque voglia far parte della maratona che, come  una lunga staffetta, vedrà darsi il cambio 34 lettori dal primo all’ultimo canto dell’Inferno dantesco.

L’evento si ispira allo stile della LETTURA CIVILE  e vuole essere un’offerta di bellezza e semplicità che i cittadini restituiscono alla loro città. Non è richiesta alcuna competenza da attore o da esperto. Non si ha per obiettivo una perfomance teatrale, quanto piuttosto una partecipazione diretta e popolare nella accezione più nobile del termine.

Aspetti organizzativi

La lettura inizierà alle 18 e procederà con turni di 10 minuti a canto fino alla mezzanotte circa. 

L’Associazione assegnerà un canto ad ognuno. Per questo è importante avere l’elenco completo dei partecipanti entro il 30 luglio. Il lettore saprà per tempo il canto e l’orario in cui deve essere presente.

Chi fosse interessato,  può chiedere informazioni  chiamando il numero 347 5725406 e dare conferma inviando allo stesso numero, entro il 30 luglio, un messaggio contenente: nome cognome professione e recapito telefonico.

 

Legambiente: “Maggiore tutela delle coste marchigiane, le istituzioni istituiscano il vincolo di inedificabilità a un chilometro dalla battigia”

ANCONA–La Goletta VerdeGolettaVerde_2 di Legambiente approda nelle Marche. Da domani 29 giugno e fino al primo luglio 2013 iniziative, dibattiti e incontri ad Ancona e San Benedetto del Tronto. Il primo appuntamento è per domani ad Ancona, nella sala didattica Mole Vanvitelliana alle ore 10, con un incontro sul tema: “Area Marina Protetta del Conero: un’opportunità ambientale, economica e sociale per l’intero territorio”. Da domani, sabato 29 luglio, la Goletta Verde farà tappa nelle Marche. Si tratta della quarta regione toccata dal tour 2013 della campagna itinerante di Legambiente, che ogni estate realizza un monitoraggio sullo stato di salute del mare e dei litorali italiani. Per il ventottesimo anno consecutivo, la storica imbarcazione ambientalista, realizzata anche con il contributo del COOU, Consorzio Obbligatorio Oli Usati, è tornata a navigare per schierarsi contro i “pirati del mare”.  Un viaggio che si concluderà il 18 agosto in Toscana, dopo più di 30 tappe da nord a sud della Penisola per dar seguito alle tante battaglie in difesa dell’ecosistema marino e del territorio che Legambiente porta avanti dal 1986, denunciando, informando, coinvolgendo i cittadini con l’auspicio di promuovere esempi positivi all’insegna della sostenibilità ambientale.

Insieme alla Goletta Verde viaggia un team di biologi che conducono il monitoraggio scientifico a caccia dei punti più critici riguardo la mancata depurazione; raccolgono le segnalazioni dei cittadini denunciando le situazioni che mettono maggiormente a rischio le nostre acque. Legambiente, inoltre, mette a disposizione di cittadini e turisti il servizio SOS Goletta che consente di inviare segnalazioni di situazioni di inquinamento del mare e dei laghi. Per lanciare l’SOS ci si può collegare a http://www.legambiente.it/sosgoletta o inviare un SMS o MMS al numero 346.007.4114 con una breve descrizione della situazione e le informazioni utili per individuare il luogo esatto.

Una tre giorni, quella di Goletta Verde nelle Marche, per discutere con esperti, biologi ed amministratori di aree marine protette, pesca sostenibile, cementificazione della costa, qualità delle acque, scarichi fognari e accessibilità alle spiagge, ai moli e ai servizi turistici da parte dei disabili.

Il primo appuntamento è per domani, sabato 29 giugno ad Ancona, nella sala didattica Mole Vanvitelliana alle ore 10, con un incontro sul tema: “Area Marina Protetta del Conero: un’opportunità ambientale, economica e sociale per l’intero territorio”.

Il passaggio di Goletta Verde nelle Marche sarà l’occasione per rilanciare il tema della difesa delle coste marchigiane e chiedere alle istituzioni una maggiore tutela e una riqualificazione delle aree costiere delle Marche istituendo un vincolo di inedificabilità per fermare l’avanzata del cemento sulle coste. “Il viaggio di Goletta Verde non è solo un’occasione per tutelare le nostre aree, ma l’intero paesaggio costiero che purtroppo rischia di cedere sempre più il passo al cemento – dichiara   Luigino Quarchioni, presidente di Legambiente Marche – La trasformazione del paesaggio costiero marchigiano ha conosciuto negli ultimi decenni un’ascesa costante ed inesorabile: dei suoi 180 km di lunghezza, da Gabicce Mare a San Benedetto del Tronto, le Marche contano ben 98 km di costa oramai trasformati a usi urbani e infrastrutturali, ovvero il 62% dei paesaggi costieri. È per questo che chiediamo alle istituzioni di istituire il vincolo di inedificabilità per aree costiere ancora libere da edificazione e comprese in una fascia della profondità di un chilometro dalla linea di battigia”.

Il programma di Goletta Verde nelle Marche

Sabato 29 giugno

Ancona, sala didattica Mole Vanvitelliana – ore 10:

“Area Marina Protetta del Conero: un’opportunità ambientale, economica e sociale per l’intero territorio”

Interverranno tra gli altri:

  • Valeria Mancinelli, Sindaco di Ancona
  • Marzio Carletti, Sindaco di Numana
  • Lanfranco Giacchetti, Presidente del Parco del Conero
  • Bruna Valettini, Acquario di Genova – Coordinatrice progetto Life Fish Scale
  • Nino Lucantoni, Legambiente Marche
  • Luigino Quarchioni, Presidente di Legambiente Marche

Concluderà:

Renato Grimaldi, Direttore Generale per la protezione della natura e del mare del Ministero dell’Ambiente

Hanno confermato la loro presenza:

Simone Cecchettini, presidente Lega Pesca Marche

Franco Frezzotti, Slow Food Ancona

Massimo Mengarelli, Presidente Cooperativa Pescatori Portonovo

L’iniziativa è organizzata con il patrocinio di: Regione Marche, Provincia di Ancona, Comune di Ancona, Comune di Numana, Parco Naturale del Conero e Camera di Commercio di Ancona con l’adesione di: Associazione Albergatori del Conero; Associazione Riviera del Conero; Legapesca; Sea Wolf e Slow Food.

Ancona, Lazzabaretto della Mole Vanvitelliana – ore 19:30

In occasione della tappa dorica della Goletta Verde il circolo Il pungitopo di Legambiente organizza una serata a base di incontri, immagini e musica, in collaborazione con l’Arci e l’associazione Oneiroi.

Durante la serata sarà allestito un banchetto informativo di Goletta Verde negli spazi del Lazzabaretto.

Domenica 30 giugno

Numana, ore 10.30– l’equipaggio di Goletta Verde accompagnerà un’esemplare di tartaruga caretta caretta alla caletta per la riabilitazione, una caletta di mille metri quadrati di mare dove gli animali possono prendere di nuovo confidenza con l’ambiente marino, prima della liberazione definitiva. L’iniziativa è organizzata nell’ambito delle attività della Rete per la Conservazione della Tartaruga Marina, costituita nel maggio 2010 e di cui fanno parte la Regione Marche, la Capitaneria di Porto, il Corpo Forestale dello Stato, la Fondazione Cetacea, il Parco Naturale del Conero, il Parco Naturale del Monte San Bartolo, la Riserva Naturale della Sentina, il CNR e l’Arpam.

San Benedetto del Tronto, presso gli ormeggi del Circolo nautico, molo sud – ore 17.00

L’imbarcazione è aperta alla visita di cittadini e turisti per le visite all’imbarcazione ambientalista

Alle ore 19.00 consegna dei premi alle strutture ricettive marchigiane “amiche dell’ambiente” promosse per il loro impegno eco-sostenibile.

Lunedì 1° luglio

Ancona – ore 11.00 Aula del Mare Porto di Ancona, Largo Molo S. Maria (Palazzo Autorità Portuale)

Presentazione del bilancio della tappa marchigiana della Goletta Verde di Legambiente e dei risultati del monitoraggio scientifico delle acque.

 

 

PESARO–Nella mattinata odierna personale dell’INPS, INAIL e Ispettorato del Lavoro  coadiuvati dal personalePS-28-6-2013-foto stampa militare appartenente alla Capitaneria di Porto – Guardia Costiera di Pesaro, hanno effettuato dei controlli a bordo delle unità da pesca stazionanti nel porto di Pesaro, finalizzati alla verifica della regolare assunzione del personale imbarcato e di quello  impiegato a terra, operante in qualità di addetti alla pulizia delle reti, nonché agli addetti alla vendita del prodotto ittico presso le bancarelle site in Calata Caio Duilio.

Nel complesso, durante l’operazione di polizia marittima durata circa 3 ore, finalizzata al contrasto del lavoro nero, sono stati sottoposti a controllo complessivamente n° 6 (sei) unità da pesca e n° 30 (trenta) operatori.

 L’attività, ultimata in banchina, proseguirà nei prossimi giorni presso gli Uffici degli Enti preposti, allorquando gli operatori “segnalati“ si dovranno recare presso gli Uffici di settore e presentare la documentazione richiesta al fine di evitare le sanzioni previste.

Tale attività, rientrante nell’ambito dell’operazione “lavoro sicuro”, verrà svolta con regolarità anche nei prossimo mesi. 

Si coglie, infine, l’occasione per ricordare a tutti gli utenti del mare il Numero Blu 1530, messo a disposizione dal Comando Generale del Corpo delle Capitanerie di Porto, mediante il quale si fornisce un servizio completamente gratuito, attivo 24 ore su 24 per segnalare le emergenze e richiedere aiuto in mare.

SAGRA DEL PESCE-CIVITANOVA ALTA7774

Categorie

METEO CIVITANOVA

Clicca sulla cartina Meteo Marche
Annunci