You are currently browsing the daily archive for Mag 30, 2013.

Mezzolani: “Visti i risultati davvero eccezionali abbiamo ritenuto giusto confermare e consolidare i progetti già individuati e attuati nel 2012”

 

ANCONA–Sviluppo e potenziamento dell’attività di prelievo e trapianto di organi e tessuti: lo prevede la Giunta che ha stanziato 290.000 euro per l’attuazione dei progetti a valenza regionale per il 2013. 

“L’implementazione del settore ha dato nel corso degli ultimi anni risultati molto importanti – ha detto l’assessore alla Sanità, Almerino Mezzolani – esiti ottimi, sia per quanto attiene alla donazione che per l’aspetto trapiantologico vero e proprio, che hanno elevato la Regione Marche tra le prime a livello nazionale e qualificato il settore come eccellenza sanitaria”.

Dati che parlano chiaro: il 35,4 per milioni di popolazione di donatori utilizzati fanno delle Marche la prima Regione italiana; 485 le cornee prelevate e 107 membrane amniotiche, numeri che pongono la Banca degli occhi di Fabriano ai vertici nazionali; gli 81 trapianti (fegato e rene) permettono di raggiungere la nona posizione tra i maggiori Centri italiani.

Complessivamente a fine 2012, ovvero dopo sette anni e sei mesi di attività di trapianto, sono stati realizzati 541 trapianti. E’ alta, inoltre, la capacità di attrattiva del Centro Trapianti dell’Azienda Ospedaliero universitaria ospedali Riuniti Ancona: dei 164 pazienti in lista di attesa rene, su 86 marchigiani 78 vengono da fuori regione, mentre per il fegato su 22 soggetti in lista di attesa 12 sono di fuori.    

“Visti i risultati davvero eccezionali – rimarca Mezzolani – abbiamo ritenuto giusto confermare e consolidare i progetti già individuati e attuati nel 2012. Particolare attenzione verrà ancora  riservata all’attività di formazione per continuare a far crescere il settore in un’ottica di coinvolgimento dei vari Reparti, Divisioni e settori collegati”.  

Sono tre i progetti presentati dal Coordinatore regionale: ‘Formazione e informazione sulla donazione di organi e tessuti’, ‘Potenziamento attività di prelievo di organi, cornee e tessuti ossei’, e il progetto per ‘Coordinatori delle Marche’.   

ANCONA–È stato sottoscritto questa mattina (30 maggio 2013) a Palazzo Raffaello l’Accordo di programma per l’organizzazione e realizzazione di Marche Endurance Lifestyle 2013 tra la Regione Marche, la Provincia di Ancona, la Provincia di Macerata, l’Ente Parco del Conero e i Comuni di Ancona, Numana, Sirolo, Camerano, Recanati, Porto Recanati, Loreto, Castelfidardo e la Società Sistema Eventi che ha proposto il progetto.

Si tratta di un passaggio tecnico di condivisione e ripartizione dei compiti fondamentale per la riuscita della manifestazione. L’evento, infatti, dopo il grande successo dello scorso anno, torna di nuovo sulla Riviera del Conero dal 13 al 16 giugno, con la sua tradizionale formula che coniuga sport, ambiente, economia e cultura.

Con l’Accordo di programma gli enti locali interessati  si impegnano a svolgere le attività di ordinaria manutenzione nelle zone del percorso di gara, lo smaltimento dei rifiuti e la pulizia delle aree interessate dall’evento e il posizionamento della segnaletica temporanea.

La Regione Marche da parte sua garantisce la valorizzazione e il massimo sostegno della manifestazione favorendone il regolare svolgimento anche attraverso le proprie strutture operative.

La conferma dell’evento per il secondo anno consecutivo si basa sugli eccezionali risultati raggiunti  lo scorso anno, in termini di presenze turistiche, ritorno di immagine per la regione, investimenti conclusi e relazioni allacciate tra fondi emiratini e imprese marchigiane.

 

 

CIVITANOVALe bollette del gas potranno essere rateizzate, senza necessità di presentare la certificazione del reddito Isee. La decisione è stata annunciata oggi, in conferenza stampa, dal sindaco di Civitanova Marche Tommaso Claudio Corvatta, e dai vertici Atac Flavio Rogani (presidente Gas Marca), Francesco Mantella (presidente Atac) e Sergio Cognigni (amministratore delegato Atac).

Si tratta del terzo provvedimento preso dall’Amministrazione comunale dopo l’aumento del fondo di solidarietà (elevato a 70 mila euro, ndr) e del reddito Isee che dà diritto alla rateizzazione (passato da 15 a 30 mila euro). Sono già 820 le rateizzazioni accordate, ma gli Amministratori per il futuro contano su una coscienziosa richiesta da parte di chi ne ha effettivamente bisogno.

Il problema degli importi da pagare che si è creato – ha spiegato Corvatta – è la conseguenza di una situazione di disordine delle fatturazioni dovuto alle scarse letture effettuate negli anni passati. Abbiamo quindi scontato errori pregressi, ma lo abbiamo fatto nella volontà di risanare i conti dell’azienda. La decisione di venire incontro alle persone in difficoltà, non è una forzatura che arriva da un partito, ma è la necessità di sostenere la gente in un momento di crisi. Abbiamo deciso di non richiedere la certificazione Isee per alleggerire i tempi burocratici che altrimenti si sarebbero allungati”.

Chi volesse richiede la rateizzazione potrà recarsi negli uffici di via Cecchetti 99, oppure consultare il sito Internet dell’Atac per scaricare il modulo che andrà compilato e firmato e consegnato con fotocopia carta identità. Il presidente Rogani, sottolineando che l’azienda ha dato risposta in pochi giorni a quasi 3000 persone che hanno chiesto delucidazioni sugli importi, ha fatto sapere che sabato mattina, in centro, sarà allestito un punto informativo con personale dipendente che fornirà tutte le spiegazioni necessarie ai cittadini. Cognigni da parte sua ha tenuto a precisare che non ci sono errori nelle bollette che sommano le letture reali dei contatori al conguaglio degli ultimi mesi del 2012.

 

“Officine della creatività”, emanato il bando per valorizzare i talenti under 35 Marcolini: “Sinergia tra cultura e politiche giovanili”. Eusebi: “Giovani artisti e imprenditoria”

ANCONA–Intercettare, convogliare e valorizzare le energie creative e i talenti degli under 35 marchigiani. É l’obiettivo del Bando “Officine della creatività”, emanato dalla Regione, con una dotazione finanziaria 400 mila euro tra fondi regionali e statali. Il bando è stato pubblicato sul Bollettino Ufficiale (Bur Marche) n. 40 del 30 maggio 2013. L’intervento è previsto nell’Accordo “I Giovani c’entrano”, siglato con il dipartimento della Gioventù della Presidenza del Consiglio dei ministri nel settembre 2011. Sostiene i progetti di rete presentati da soggetti pubblici e privati del territorio marchigiano. Dovranno essere almeno in numero di tre, guidati da un capofila, e presentare iniziative al cui interno siano previste una o più azioni di valorizzazione delle professioni legate alle arti visive, alla musica e alla multimedialità, di promozione e di sviluppo delle professionalità in campo artistico e di sostegno e valorizzazione delle varie eccellenze creative presenti sul territorio regionale. Tra le azioni ammissibili si segnalano: progetti di talent scouting e accom-pagnamento di giovani artisti/creativi alla produzione, progetti di “cantieri creativi”, realizzazione di filiere e network creativi, progetti di organizzazione workshop e di incontro tra giovani creativi e il tessuto imprenditoriale. “Sulla scia del successo del bando I Luoghi dell’animazione – ha affermato l’assessore regionale alla Cultura, Pietro Marcolini – abbiamo ritenuto di continuare nell’investimento sulla creatività giovanile. La sfida è quella di promuovere giovani talenti che sappiano coniugare, in termini progettuali, l’uso delle nuove tecnologie, la valorizzazione del patrimonio culturale esistente e le attività artistiche performative. Nel perseguire quest’obiettivo, abbiamo pensato bene di continuare a coltivare l’azione sinergica tra le politiche giovanili e quelle culturali, all’insegna della cultura che è anche nuova economia”. “Continua la collaborazione tra cultura e politiche giovanili, già dimostratasi efficace per la prestigiosa Biennale dei giovani artisti che, quest’anno, vedrà, nel capoluogo di Regione, circa 220 giovani artisti europei – ha dichiarato l’assessore regionale alle Politiche Giovanili, Paolo Eusebi – È di particolare rilevanza, tra le finalità di questo bando, l’obiettivo di far relazionare i giovani artisti con il tessuto imprenditoriale marchigiano, creando così opportunità di lavoro qualificato e sviluppo economico”.

MATELICA–Tornei sportivi, mostre fotograficheMATELICA-30-5-2013-foto1, laboratori, mercatini, letture, performance di teatro e danza, conferenze, sfilate di amici a quattro zampe, musica e tanto altro ancora. Sabato 15 e domenica 16 giugno 2013 torna l’appuntamento, giunto alla sua seconda edizione, con “Matelica Social Fest”, festival della creatività e del benessere. L’iniziativa viene proposta dal Centro di aggregazione giovanile “Scacco Matto”, in collaborazione con il Comune di Matelica, la Comunità Montana di San Severino Marche, l’Ambito Territoriale Sociale n.17, il Dipartimento dipendenze patologiche e il Dipartimento di salute mentale dell’Area Vasta 3 dell’Asur Marche.

“Questa due giorni – ha spiegato Alessia Venanzoni, presidente del Centro di aggregazione giovanile “Scacco Matto” – è rivolta ai giovani ed ai giovanissimi ed ha il duplice obiettivo di creare uno spazio sano di partecipazione legato a proposte artistico culturali e ludico sportive e di gettare le basi per una sinergia tra le varie realtà del territorio accomunate dalla promozione del benessere bio psico sociale”.

Il “Matelica Social Fest” rappresenta, di fatto, l’evento finale di chiusura delle attività del Centro di aggregazione giovanile. L’apertura della rassegna è prevista per il 15 giugno alle ore 17 con i mini trofei sportivi a cura di Audax Volley Matelica, Vigor Basket Matelica e Polisportiva Junior Matelica. Seguiranno dimostrazioni di karate, a cura del maestro Francesco Dilevrano, e di soccorso alpino, a cura del Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico di Macerata. Sempre nello stesso pomeriggio Bioska Psychela e visite Allibro Rosso di Yung a cura di Philosofare, associazione di counselig filosofico, poi mostra fotografica “Cara zia ti penso sempre” e “Sguardi altrove”, curata dal Dipartimento di salute mentale. Le arti visive saranno protagoniste anche del video contest e della premiazione del concorso fotografico a cura di Paolo Brasca, con la partecipazione del Dipartimento delle dipendenze patologiche. Ad animare la prima delle due giornate anche un laboratorio sulle energie rinnovabili e la mostra mercato dell’artigianato locale. Poi, dalle ore 21, concorso musicale con selezione finale e premiazione “Acuti sottotono… accordando il disagio” e spettacolo di parole e musica “Tracce d’autore e Kiwi Art” alla ricerca del Pensiero Critico.

Domenica 15 giugno, sempre dalle 17, mini tornei sportivi e performance di teatro danza a cura di Margherita Caciorgna “Ffragile”. A seguire miniconferenza sulla bioedilizia con Alessandro Monachesi, dello studio “Case Bio”, Giovanna Nardini e Michele Ricci di “Archetica”. Giochi solari e la mostra mercato dell’artigianato locale faranno compagnia ai tanti eventi fra cui, va segnalata, la sfilata degli amici a quattro zampe “La strana coppia” con ricerca della coppia, cane – padrone, più affiatata, a cura della sezione di Camerino e Matelica della Lega Nazionale per la Difesa del Cane. Dalle ore 21 “Inserto spettacolare” con il Ruvido Teatro, “Un assaggio di teatro” con l’associazione arti sceniche e visive “Etra” e concerto live della “Piccola orchestra folk”.

Alla presentazione della seconda edizione del “Matelica Social Fest”, ospitata a Palazzo Ottoni, hanno preso parte il sindaco, Paolo Sparvoli, gli assessori comunali alle Politiche Giovanili, Denis Cingolani, e ai Servizi Sociali, Rosanna Procaccini, il coordinatore dell’Ambito Territoriale Sociale n.17, Valerio Valeriani, il responsabile del Dipartimento di Salute Mentale dell’Area Vasta 3 dell’Asur, Angelo Meloni, il vice coordinatore del Dipartimento Dipendenze Patologiche dell’Area Vasta 3 dell’Asur Marche, Anna Ricci, il responsabile del Consultorio familiare dell’Area Vasta 3 dell’Asur Marche, Roberto Castellini.

“Questa iniziativa, rivolta in particolare ai giovani ed ai giovanissimi – ha spiegato Valeriani – viene proposta proprio ai ragazzi ed ha lo scopo di coinvolgerli sia come fruitori che come promotori dei tanti eventi in programma”. Per il sindaco Sparvoli il “Matelica Social Fest” è “un festival a 360 gradi che consente di mettere in primo piano la persona”.

PS-festainsiemePS-30-5-2013-ok

La mostra di Giuliana Traverso resterà aperta fino al 2 giugno nei locali della Fototeca ad opera del Fotoclub che, con questa iniziativa, arricchisce la galleria di grandi fotografi ospitati a Potenza Picena

POTENZA PICENA-“Uno straordinario tuffo nella cultura eTraverso-autografi-leggera nell’arte”. Così il Sindaco Sergio Paolucci e l’Assessore alla Cultura Andrea Bovari hanno definito le recenti iniziative vissute con la fotografa di fama internazionale Giuliana Traverso. Appuntamenti organizzati dal Fotoclub potentino, con la collaborazione dell’Amministrazione Comunale e delle scuole.“Un week-end bellissimo – ribadisce Enzo Romagnoli, Presidente del Fotoclub potentino – in compagnia di un’artista di prim’ordine e originale interprete nel panorama fotografico italiano”. Il programma è iniziato con un incontro, presso l’Auditorium “F. Scarfiotti”, della fotografa con le scolaresche (classi 3° TRAVERSO-inaugurazione-tanta-gente-leggeraA e B della Scuola Secondaria di Potenza Picena) nel corso del quale l’artista ha parlato della sua attività e della fotografia trovando l’attenzione dei giovani che si sono mostrati molto attenti e interessati, ben preparati all’incontro dalle loro insegnanti. Poi si è tenuta l’inaugurazione della mostra “Trilogy” nei locali della Fototeca “Grandinetti”, preceduta, presso la sala degli “Amici della Musica”, da una presentazione dell’artista, dell’ultimo suo libro e della mostra. Al taglio del nastro erano presenti tantissime persone che non hanno voluto mancare al vernissage della mostra e che hanno voluto incontrare personalmente la stimata fotografa. “Mi porto via un ricordo fantastico di Potenza Picena – ha detto la Traverso al termine delle iniziative – conTRAVERSO-taglio-nastro-leggera straordinari interpreti, quali i ragazzi delle scuole medie, i loro insegnanti. Ma non posso dimenticare il bagno di folla dell’inaugurazione della mia mostra. Un’accoglienza incredibile di amore vero e di una partecipazione totale. Un grazie ad Enzo Romagnoli che con il Fotoclub ha organizzato questo bellissimo evento, ma non posso dimenticare l’accoglienza avuta dalla gente di Potenza Picena e dal suo Sindaco che è stata veramente toccante”. La mostra di Giuliana Traverso resterà aperta fino al 2 giugno 2013 nei locali della Fototeca ad opera del Fotoclub che, con questa iniziativa, arricchisce la galleria di grandi fotografi ospitati a Potenza Picena.

SANT’ELPIDIO A MARE – Sabato 1 giugno 2013 sarà riaperto al pubblico il Parco fluviale sul Tenna. Si tratta della riapertura del vecchio sito del parco ed è il frutto della collaborazione tra l’Amministrazione Comunale e quella Provinciale.

“A suo tempo avevamo iniziato un percorso condiviso con la Provincia di Fermo ed un’associazione per la pratica dello sci nautico. Un percorso che non è andato in porto per problemi di inquinamento della falda acquifera – osserva in merito il Sindaco Alessio Terrenzi – per via del fatto che i motoscafi che avrebbero dovuto permettere la pratica di tale sport avrebbero dovuto essere trainati con motore meccanico e ciò non ho permesso di andare avanti. Non ci siamo certo scoraggiati ed abbiamo sempre lavorato in sinergia per poter trovare la strada per tornare a rendere fruibile il parco. Da quel momento è iniziato un nuovo percorso, sempre nella massima collaborazione: la Provincia ha provveduto a ripulire il Parco che, lo ricordo, rimane di proprietà provinciale; il Comune, che lo prenderà in convenzione, ha messo in sicurezza alcune zone che necessitavano di tale intervento e si è così lavorato per arrivare all’apertura di quella che si presenta come una vera e propria oasi naturalistica”.
L’apertura ufficiale avverrà alle ore 16.00 e, in caso di maltempo, l’evento verrà rinviato alla stessa ora di domenica 2 giugno.
 “Per il raggiungimento di tale risultato – aggiunge il Sindaco – ringrazio la Provincia che ha lavorato accanto a noi con spirito di collaborazione, nella consapevolezza che si tratta di un’area di interesse ambientalistico per il Comune di Sant’Elpidio a Mare e per la Provincia tutta. Ringrazio gli Assessori Marinangeli ed Offidani, così come il Presidente Cesetti, ma anche i tecnici della Provincia così come quelli del Comune a partire dal nuovo capoarea Stefano Tofoni. Si è lavorato in modo costante e con la dovuta attenzione da parte di tutti, nella consapevolezza che quella del Parco Fluviale è una risorsa che va valorizzata al massimo”.

URBINO–Luca Casettari (32 anni, originario di Cagli), assegnista d

Luca Casettari premiato dal Presidente di Euchis, Sevda Şenel

Luca Casettari premiato dal Presidente di Euchis, Sevda Şenel

i ricerca e professore a contratto del corso Tecnologia, socioeconomia e legislazione farmaceutica, Dipartimento di Scienze Biomolecolari – Scuola di Farmacia (Università di Urbino), ha ricevuto il “Braconnot Prize”, riconoscimento europeo per la sua attività di ricerca relativa all’applicazione di un particolare polisaccaride (chitosano) impiegato per il rilascio controllato di farmaci (Drug Delivery System).

Il chitosano, sostanza che si estrae principalmente dall’esoscheletro dei crostacei, è un copolimero altamente biocompatibile e biodegradabile che si ottiene dalla chitina (scoperta dal chimico e farmacista francese Henri Braconnot nel 1811). Dopo la cellulosa, la chitina è il più abbondante biopolimero presente in natura. Tra le sue tante applicazioni biomediche, il chitosano riveste un ruolo importante nella prevenzione delle infezioni, nella guarigione delle ferite e nella ricostruzione dei tessuti; può essere inoltre impiegato come eccipiente per formulare particolari sistemi a rilascio controllato di farmaci attraverso diverse vie di somministrazione. Inoltre, questo polimero viene utilizzato per incrementare l’assorbimento degli agenti terapeutici stessi (esempio proteine e vaccini) e come veicoloper la terapia genica.

Il premio “Braconnot Prize” viene assegnato dall’European Chitin Society (EUCHIS) ogni due anni ad un giovane ricercatore europeo che si è distinto per la propria attività di ricerca e per le relative pubblicazioni su riviste internazionali peer reviewed.

Luca Casettari ha ricevuto un premio in denaro (1.200 euro), ed è stato invitato a tenere una presentazione al convegno internazionale Euchis 2013 tenutosi in Portogallo.

Luca Casettari: «Grazie a questa attività di ricerca ho l’opportunità di fare esperienza e crearmi un background scientifico da poter spendere in un prossimo futuro. Ho inoltre la possibilità di interagire con diversi gruppi di ricerca non solo a livello accademico ma anche industriale, in Italia e all’estero. Queste collaborazioni infatti ci consentono di proseguire la nostra attività di ricerca e ottenere fondi di finanziamento. Stiamo inoltre cercando di convogliare le nostre ricerche di laboratorio per la creazione di una spin-off universitaria».

 “Ci sono due tipi strani davanti al supermercato”: bloccati con droga e taglierino

CIVITANOVA-“Ci sono due tipi strani davanti al Supermercato!”. E’ la voceCC-30-5-2013-droga e taglierino preoccupata di una donna che chiama, a due passi da un grosso supermercato a Civitanova. Il messaggio giunge nel tardo pomeriggio alla centrale operativa della Compagnia Carabinieri di Civitanova Marche. Non è la prima volta che, in questi giorni, giungono chiamate dai cittadini di quella zona che, troppo spesso, segnalano situazioni di spaccio di droga che hanno portato già all’arresto di due civitanovesi e la denuncia di un magrebino. Ma due persone col casco da motociclista dinanzi ad un supermercato lasciava temere scenari diversi, specie perché si era intorno all’orario di chiusura serale delle attività, orario particolarmente sensibile a fenomeni predatori.

Immediato l’arrivo di due auto del Norm, comandato dal Luogotenente Stefano Pizzichini: una civetta del nucleo operativo e una gazzella del radiomobile. Alla vista dei Carabinieri i due, a bordo di uno scooter, incrociavano il vialone, ma vengono bloccati poco distante, nei pressi dell’Oratorio. Scatta il controllo e i due, entrambi italiani di Civitanova e Porto Potenza, vengono riconosciuti dai Carabinieri perché più volte controllati. Perquisiti, al civitanovese vengono rinvenute, in tasca, due dosi di eroina, mentre addosso al porto potentino  trovato un cutter. Rinvenute anche una boccetta di metadone, ritirata poco prima al vicino Sert e una siringa.

Entrambi  deferiti alla magistratura del capoluogo maceratese.

Prosegue, ormai senza sosta, l’attività di controllo, avviata dall’inizio del 2013 dai Carabinieri della Compagnia di Civitanova Marche, in materia antidroga nei quartieri delle cittadine della costa maceratese. Sono le chiamate ai Carabinieri che, spesso, smuovo le attività operative dell’Arma civitanovese, e fidelizzano molti cittadini che si vedono riscontrare le loro giuste preoccupazioni.

Come è accaduto in questo caso, la civitanovese che ha chiamato alla centrale operativa dell’Arma, dopo aver notato pure i carabinieri in azione, sulla base della sua richiesta, ha persino richiamato per ringraziare i militari che le avevano dato ascolto.

“L’Arma, pertanto, riconosce alla cittadinanza lo spirito di collaborazione e, doverosamente, ringrazia – sottolinea il Capitano Domenico Candelli – quanti ogni giorno chiamano al centralino della Compagnia di Via Carnia”.

 

Categorie

METEO CIVITANOVA

Clicca sulla cartina Meteo Marche