Continua il viaggio alla scoperta del Medioevo con la Cavalcata dell’Assunta: convegno su vestiario e portamento e seconda sessione del laboratorio di danza

 
FERMOSi terrà domenica 16 giugno 2013, presso il Teatro Antonini di Fermo, “La Profezia di Merlino”, conferenza di studi su abiti e portamento in epoca medievale e rinascimentale organizzata dalla Cavalcata dell’Assunta. Il convegno è in programma dalle 17 alle 19,30 e vedrà come relatore Lucio Paolo Testi, che introdurrà alla scoperta di corpi, posture e abiti dell’epoca. Una breve indagine introduttiva al vestiario antico ed alla fisicità che grazie ad esso si formava, che offrirà dunque un’occasione per ripensare a come i nostri avi si vedevano ed a come noi, per contro, oggi vediamo loro. Il tutto fatto mediante il confronto di testimonianze scritte, l’uso del materiale iconografico e l’analisi delle rimanenze corporali. Con il convegno del 16 giugno (gratuito e aperto a tutti) continua dunque il viaggio alla scoperta dell’epoca medioevale e rinascimentale della Cavalcata dell’Assunta, partito nei mesi scorsi con i laboratori teorico-pratici di giocoleria e di danza medievale. Iniziative che hanno ampiamente riscosso il favore del pubblico e che fanno parte di quel percorso di crescita culturale voluto dal Consiglio di Cernita allo scopo di diffondere una maggiore consapevolezza e conoscenza della rievocazione storica fermana e del periodo a cui essa fa riferimento. L’accoglienza da parte del pubblico è stata talmente positiva che è stato deciso di organizzare una seconda sessione del laboratorio di danza medievale, in programma per il fine settimana del 14, 15 e 16 giugno sempre presso il Teatro Antonini. Diversi i temi che saranno affrontati durante il laboratorio, tenuto dalla dalla dott.ssa Ornella Di Tonto, laureata in Etnomusicologia e in Scienze Ausiliarie della Storia: colto e popolare nel medioevo coreutico (con particolare attenzione alle canzoni a ballo e al saltarello del Trecento e Quattrocento e alle sue modalità improvvisative); balli in tondo e canzoni a ballo (carole); ricostruzione e apprendimento del repertorio medievale di ballo (carole, saltarelli, trotti, istampitte, basse danze). Il corso avrà inizio venerdì 14: alle 19 ci sarà l’incontro e la formazione dei nuovi partecipanti, poi dalle 21 alle 23 le prime due ore di laboratorio. A queste faranno seguito altre 6 ore: sabato 15 dalle 15 alle 18 e domenica 16 dalle 10 alle 13. Il laboratorio si terrà solo con un minimo di 20 iscrizioni, che dovranno pervenire entro sabato 8 giugno. Per informazioni e iscrizioni è possibile rivolgersi al regista della Cavalcata dell’Assunta Oberdan Cesanelli, al numero 338-8525010 o all’indirizzo e-mail oberdancesanelli@libero.it.

 

Annunci