You are currently browsing the daily archive for maggio 27, 2013.

ANCONA–Domani (martedì 28 maggio 2013) alle ore 11.00 all’ottavo piano del Palazzo Raffaello (sede della Giunta regionale, Via Gentile da Fabriano 9 – Ancona) il Presidente della Regione Marche, Gian Mario Spacca, terrà una conferenza stampa per presentare il Progetto Marche Cloud e primi servizi applicativi per gli utenti. Attraverso Marche Cloud (progetto strategico per lo sviluppo di reti ad alta velocità) vengono forniti contenuti digitali a elevato valore tecnologico per la pubblica amministrazione, per le imprese e per i cittadini, modernizzando la Regione e, contestualmente, realizzando importanti economie di scala, garantendo anche opportunità di business al nostro territorio. 

Annunci

MONTELUPONE–Lite in famiglia con minacce, anche gravi, fra due anzianiCC-27-5-13revolver montelupone fratelli di Montelupone sono state oggetto di tempestivi accertamenti da parte dei Carabinieri della locale Stazione. I fatti si sarebbero verificati l’altra sera quando, per futili motivi, i due fratelli hanno avuto una discussione. Da lì la minaccia grave, da parte del fratello più piccolo. I Carabinieri, venuti a conoscenza della diatriba, hanno subito avviato le verifiche di rito e scoperto che quell’uomo risulta titolare di porto d’armi per uso sportivo e detiene una pistola revolver corredata da una cospicua quantità di proiettili. Quindi l’intervento dell’Arma, presso la palazzina dove dimorano, in appartamenti separati, le famiglie dei due fratelli, da cui ne scaturiva il sequestro preventivo d’iniziativa sia dell’arma che del titolo autorizzativo. Una denuncia alla magistratura, per i fatti di minacce, ma anche una segnalazione alle autorità amministrative per la revoca della licenza.

Non è la prima volta che, in zona, i Carabinieri usano lo strumento del “sequestro preventivo” di armi a seguito di episodi di minacce gravi. Il provvedimento d’urgenza ha la finalità di impedire che coloro i quali siano titolari di autorizzazioni al porto od alla detenzione di armi ne facciano abuso del titolo o, addirittura, possano compiere delitti con esse. La sensibilità e l’attenzione dei comandanti delle Stazioni dei carabinieri, competenti per il controllo in materie di armi in tutti quei Comuni dove non sono presenti Questure o Commissariati della Polizia di stato, sono pertanto mirate a intervenire “prima che sia troppo tardi”. Come era accaduto il mese scorso a Recanati, dopo una lite fra amici nella cui occasione i Carabinieri del posto procedettero analogamente, od anche, sempre a Montelupone lo scorso anno, per un sequestro di tre fucili per minacce gravi.

 

FANO–Nelle primissime ore della mattinata odierna è stato rinvenuto il corpo, senza vita, del sub ventinovenne disperso nella giornata di ieri nelle acque antistanti il Comune di Fano e più precisamente nella località denominata “Sassonia”.

L’emergenza era scattata alle ore 16:00 della giornata di domenica 26 maggio 2013, a seguito di comunicazione telefonica pervenuta alla Sala Operativa della Guardia Costiera di Pesaro, che ha immediatamente provveduto ad inviare la dipendente unità specializzata per la ricerca e soccorsi in mare CP872 ed attivare il dipendente Ufficio Circondariale Marittimo di Fano, che da subito ha provveduto alla gestione del soccorso.

La ricerca è stata avviata sia via mare che via terra, nella zona inizialmente indicata dal compagno di immersione della persona scomparsa, con la partecipazione dei mezzi della Guardia Costiera (motovedetta CP872, CP2086, battello pneumatico GC 332) e con i battelli litoranei dei Vigili del Fuoco di Fano e della locale Protezione Civile.

 Alle ricerche ha preso parte, sin da subito, anche il nucleo sommozzatori dei Vigili del Fuoco di Teramo, che hanno perlustrato la zona precedentemente indicata.

Le stesse ricerche, senza soluzione di continuità, si sono protratte per tutta la notte sia con i mezzi navali della Guardia Costiera, sia con l’impiego dei sommozzatori dei Vigili del Fuoco. Nella mattinata sono intervenuti anche i sommozzatori Guardia Costiera del Nucleo di S. Benedetto del Tronto ed un velivolo ad ala rotante del soccorso aereo dell’Aeronautica Militare.

I sommozzatori dei Vigili del Fuoco, anche grazie alle migliorate condizioni meteorologiche, hanno rinvenuto il corpo del malcapitato alle ore 07.00 circa, adagiato su un fondale di circa 2 metri, in località “Sassonia” tra la riva e la scogliera. Il corpo è stato rinvenuto con la muta da sub di colore nero che indossava al momento della scomparsa.

Al momento non sono ancora note le cause del decesso ed il corpo, rimosso dal luogo del ritrovamento dietro disposizione impartita dall’Autorità giudiziaria, verrà trasportato presso il locale nosocomio per il riconoscimento da parte dei familiari, che sono stati messi subito a conoscenza della scomparsa e del successivo ritrovamento.

 

 

MACERATA–Oggi, Lunedì 27 maggio 2013, alle ore 16.00, con il patrocinio dellaSTEFANO GHIO-AVV-TESTINA-LEGGCittadinanzAttiva 100x70 Camera di commercio di Macerata, presso la Sala Conferenze della Confcommercio (Via Colle di Montaldo 8 a Macerata), si terrà un seminario informativo/formativo sul tema: “Quale futuro per la mediazione, la Sentenza della Corte Costituzionale e le nuove prospettive”, organizzato dall’Associazione Cittadinanzattiva Tutela dei consumatori e Utenti. Relatori: Avv. Stefano Massimo Ghio, Presidente dell’Ordine degli avvocati della Provincia di Macerata (nella foto), che parlerà de “Il ruolo dell’avvocatura per lo sviluppo della Mediazione”; Prof. Avv. Marco Marinaro dell’Università di Salerno (Quale futuro per la Mediazione”); Avv. Liliana Ciccarelli (Avvocato consumerista, sede Cittadinanza attiva Roma) tratterà il tema: “Cittadinanzattiva e le aspettative di tutela dei cittadini”; Prof. Amerigo Sbriccoli, Presidente dell’Ordine dei Medici ed Odontoiatri della Provincia di Macerata (“Il contenzioso in sanità e l’esperienza della mediazione”); Dott:ssa Claudia Guzzini, responsabile area consumatori CCIAA Macerata (“L’esperienza della Camera di commercio in ambito di Mediazione. Il rilancio degli strumenti di giustizia alternativa”).

Categorie

METEO CIVITANOVA

Clicca sulla cartina Meteo Marche
Annunci