You are currently browsing the daily archive for maggio 26, 2013.

MONTELUPONE–Una chiamata alla centrale operativa della CompagniaMONTLP-rifiuti Carabinieri di Civitanova Marche avvisa che a Montelupone, in contrada Case Nuove, un furgoncino sta versando rifiuti ai margini della carreggiata. Immediato l’intervento della pattuglia della Stazione di Montelupone. I militari verificano effettivamente la presenza di più sacchi neri con all’interno materiale di risulta di edilizia e, sparsi nel terreno, altri rifiuti dello stesso genere. L’atto di civiltà, da parte dei cittadini che hanno segnalato il fatto ai Carabinieri, veniva concretizzato dagli accertamenti condotti dai militari dell’Arma. Il furgone, seppur allontanatosi dai luoghi, è stato prontamente individuato.

L’Arma di Montelupone, sulla base delle veloci investigazioni condotte, potrà inoltrare alla Procura di Macerata una denuncia in stato di libertà per “Abbandono e deposito incontrollato di rifiuti solidi urbani e speciali, sul suolo”. Per l’emissione di ordinanza di ripristino dello stato dei luoghi è stato interpellato dai Carabinieri il Comune di Montelupone, tra l’altro straordinariamente sensibile al concetto di raccolta differenziata, recentemente premiato fra i Comuni più ricicloni d’Italia.

ANCONA• ELEZIONI AMMINISTRATIVE 26-27 MAGGIO 2013 DEL CONSIGLIO COMUNALE E DEL SINDACO

Totale elettori Maschi n. 37.993

Totale elettori Femmine n. 43.006

 Totale elettori città di Ancona n. 80.999

Alle ore 12 hanno votato

Tot. elettori n. 8016 = 9,9 %

CIVITANOVA–Sala consiliare affollata ieri pomeriggio (sabato 25 maggio 2013)

IL TRABACCOLO IL NUOVO TRIONFO RESTAURATO A  VENEZIA DA UN'ASSOCIAZIONE DI APPASSIONATI DI IMBARCAZIONI STORICHE

IL TRABACCOLO IL NUOVO TRIONFO RESTAURATO A VENEZIA DA UN’ASSOCIAZIONE DI APPASSIONATI DI IMBARCAZIONI STORICHE

per il convegno culturale promosso dall’Archeo Club (Presidente Prof. Anna Maria Vecchiarelli), presenti molti appassionati e cultori di storia marinara e cittadina, nonchè l’assessore alla cultura Giulio Silenzi. Il convegno è stato curato da Alvise Manni e Anna Maria Vecchiarelli. Titolo: “Il Trabaccolo “Prudente”: 120 anni di marineria civitanovese (1893-2013). Hanno relazionato, oltre ai curatori Primo Recchioni, che ha tracciato la storia degli armatori civitanovesi, a partire da Cesare Barboni, primo sindaco di Porto Civitanova, quando il Municipio rivierasco si rese autonomo rispetto a Civitanova Alta (dal 1938 il Comune è unico fra i due nuclei urbani). L’architetto Tolozzi ha riferito dei progetti relativi al prospettato Museo del mare e recupero del Trabaccolo Prudente, che però non andarono in porto, tanto che la centenaria imbarcazione venne demolita. Per anni era stata ammirata dai civitanovesi e dai turisti incuriositi dinanzi al Cantiere Navale Santini, presso il Lungomare Sud, di fronte allo Stabilimento Rolando. Restano solo il timone e la prua in condizioni pietose presso l’ex Mattatoio comunale. Poi hanno relazionato tre esponenti dell’Archeo Club di Cupramarittima, Vermiglio Ricci, Giovanni Ciarrocchi e AlessandroTRABACCOLO-VECCHIARELLI-UNO-LEGG- Ciarrocchi, che si sono soffermati su alcune testimonianze di marinai, tra cui i civitanovesi Nicola Cellini e Gigio Rozzi. Giovani Ciarrocchi ha effettuato anche un confronto fra la nave onoraria romana e i trabaccoli, mentre Alessandro Ciarrocchi ha spiegato come erano fatti i primi motori installati su questa imbarcazione nata per il trasporto a vela delle merci fra la nostra costa e la Dalmazia. Sono state prospettate anche delle immagini del Museo di San Benedetto dove è stato ricostruito un prospetto di nave con a bordo delle anfone. Per il Trabaccolo di Civitanova è stata lanciata l’idea di ricostruirne un esemplare, una sorta di Prudente due per tramandarne la storia.  In altre parti i trabaccoli sono stati restaurati ed utilizzati a fini espositivi turistici. A Venezia sono andati oltre, con una apposita associazione (Vice Presidente Massimo Gin) hanno restaurato e

LA PRESIDENTE DELL'ARCHEO CLUB ANNA MARIA VECCHIARELLI APRE IL CONVEGNO CIVITANOVESE

LA PRESIDENTE DELL’ARCHEO CLUB ANNA MARIA VECCHIARELLI APRE IL CONVEGNO CIVITANOVESE

rimesso in navigazione per le regate storiche il bel trabaccolo  “Nuovo Trionfo”, che è ormeggiato presso la Punta della Dogana.  Molte le persone che sono diventati soci versando mille euro per attuare il programma di recupero, che è giunto a buon fine. A corredo dell’articolo pubblichiamo la foto del “Nuovo Trionfo” con le persone palesemente felici e soddisfatte a bordo. A Civitanova se il Prudente non fosse stato atto a riprendere il mare – qualora fosse stato salvato – almeno avremmo avuto un pezzo da novanta per il costruendo Museo del Mare. Questo tuffo nella cultura marinara, con il convegno di ieri, ha rilanciato entusiasmi e forse potrebbe esserci un seguito, qualora vi sia un prosieguo progettuale grazie a questa iniziativa. Certo è che il Trabaccolo esercita su di no

LA PROF. VECCHIARELLI PREMIA RICCI, GIOVANNI E ALESSANDRO CIARROCCHI DI CUPRAMARITTIMA

LA PROF. ANNA MARIA VECCHIARELLI  ED IL PROF. ALBERTO FRANCINELLI PREMIANO RICCI, GIOVANNI E ALESSANDRO CIARROCCHI DI CUPRAMARITTIMA •  FOTO©MILLEPAESI

i un suo indubbio fascino, proprio perchè ci riporta al tempo andato, dell’Ottocento, del primo Novecento e degli anni precedenti  alla seconda  guerra mondiale, quando le cose in Adriatico andavano diversamente. La vita era dura ed era condizionata dalla burrasca e dal vento. Peggio ancora quando c’era “bonazza” e il Prudente veniva trainato da una barca a remi, alla ricerca di qualche “strifolo” di vento. A Civitanova, che vanta una sua tradizione cantieristica, in base ai dati del Rina nel 1940 vennero costruiti 8 Trabaccoli, a Fano 7, ben 95 a Pesaro, 1 a Cupramarittima, 1 a Senigallia.                          Ennio Ercoli

MACERATA–Stop agli inganni. L’obbligo previsto dalla normativa comunitaria europea di far uso di imballaggi che non consentano il riempimento con altre qualità di olio rispetto a quelle indicate in etichetta nei ristoranti, sul bancone dei bar e nei servizi di catering è una barriera contro le frodi e gli inganni che colpiscono il condimento più amato dagli italiani. E’ quanto afferma la Coldiretti in riferimento all’entrata in vigore delle nuove norme comunitarie sull’olio di oliva, che sono peraltro già contemplate dalla legge nazionale salva olio, che prevede anche l’obbligo di indicare in etichetta con caratteri visibili la provenienza delle olive utilizzate. La nuova norma – conclude la Coldiretti – garantisce i consumatori ed i produttori in un Paese che è il più grande importatore di oli di oliva che troppo spesso con l’inganno o addirittura la frode vengono spacciati come nazionali.

TOLENTINO–Il Sindaco di Tolentino Giuseppe Pezzanesi, alla presenza del Presidente del

IL SINDACO DI TOLENTINO PEZZANESI AL TAGLIO DEL NASTRO DELLA MANIFESTAZIONE

IL SINDACO DI TOLENTINO PEZZANESI AL TAGLIO DEL NASTRO DELLA MANIFESTAZIONE

Cosmari Daniele Sparvoli e del Presidente della Pro Loco TCT Edoardo Mattioli, ha inaugurato la manifestazione “Oh che bel castello” inaugurata ieri al Castello della Rancia, che prosegue oggi domenica 26 maggio 2013.

Oh che bel castello” è un evento dedicato ai bambini e a chi come loro vuole divertirsi e imparare, pensato per far trascorrere un fine settimana di crescita, scoperta e divertimento. Una volta entrati nel castello i bambini sono accolti dai personaggi delle loro fiabe preferite, sono liberi di muoversi e di partecipare alle varie attività ludico-formative e laboratoriali proposte. E’ una sorta di “sogno a occhi aperti” dove vivere esperienze straordinarie. I genitori possono seguire i loro figli o partecipare ai numerosi incontri programmati per aiutarli ad accompagnare i loro piccoli a diventare grandi. “Oh che bel castello” si volge anche in caso di pioggia.

Questo il programma completo di domenica 26 maggio:

10.00 L’insegnante Giovanni Caiolo presenta il corso.

A cura dell’associazione culturale Orizzonti di Civitanova Marche.

10.00 A lezione di yoga.

Yoga per bambini dai 7 ai 12 anni. Max 10 partecipanti.

A cura dell’associazione Il Cerchio d’oro di Tolentino.

10.30 La storia Toccata con mano.

Didattica vissuta e toccata con mano sulla Preistoria, sui Piceni, i Romani, sul Medioevo. A cura di Matteo Diamantini e Cecilia Paciaroni della Compagnia d’Arme Grifone della Scala di San Severino Marche.

11.00 Psicomotricità: essere nel mondo attraverso il corpo e il movimento.

Incontro con la psicomotricista Francesca Pizzichini.

A cura dell’associazione culturale Orizzonti di Civitanova Marche.

11.00 Accompagnamento alla nascita.

Presentazione del corso a cura dell’associazione Il Cerchio d’oro di Tolentino.

11.30 Ascolto-Creo-Gioco.

Laboratorio creativo tratto dalla favola musicale Pierino e il lupo di Sergej Prokof’ev. A cura di Celeste Carboni e Claudia Antonelli.

12.00 Alla scoperta del Castello.

Visita guidata in costume del Castello della Rancia.

A cura dell’associazione culturale Cometa di Tolentino

15.00 Laboratorio Piceno: lavorazione dell’argilla e realizzazione di gioielli piceni.

A cura di Matteo Diamantini e Cecilia Paciaroni della Compagnia d’Arme Grifone della Scala di San Severino Marche.

15.00 A lezione di tai chi.

Tai chi per bambini dai 6 ai 12 anni. Max 15 partecipanti.

A cura dell’associazione Il cerchio d’oro.

Ascolto-Creo-Gioco.

Laboratorio creativo tratto dalla favola musicale Pierino e il lupo di Sergej Prokof’ev.

A cura di Celeste Carboni e Claudia Antonelli.

16.00 A passo d’asino.

Presentazione degli asini: primo contatto e loro conoscenza. Prove di conduzione, preparazione per la passeggiata nel cortile e nelle pertinenze del Castello.

A cura dell’associazione La Carovana di Appignano.

16.00 Laboratorio romano: il mosaico.

A cura di Matteo Diamantini e Cecilia Paciaroni della Compagnia d’Arme Grifone della Scala di San Severino Marche.

16.00 Musicoterapia senza terapia: musica per genitori e figli.

Incontro con il musicoterapista Bruno Chiricosta.

A cura dell’associazione culturale Orizzonti di Civitanova Marche.

17.00 Laboratorio medievale: i giochi medievali.

A cura di Matteo Diamantini e Cecilia Paciaroni della Compagnia d’Arme Grifone della Scala di San Severino Marche.

17.00 Iperattività e psicomotricità: esserci nel mondo attraverso il corpo e il movimento.

Incontro con il dottore in tecniche psicologiche Mirko Pensieri e la psicomotricista Francesca Pizzichini.

A cura dell’associazione culturale Orizzonti di Civitanova Marche.

17.30 Ascolto. Creo. Gioco.

Laboratorio creativo tratto dalla favola musicale Pierino e il lupo di Sergej Prokof’ev.

A cura di Celeste Carboni e Claudia Antonelli.

18.00 Laboratorio preistorico: la pittura rupestre con pigmenti naturali.

A cura di Matteo Diamantini e Cecilia Paciaroni della Compagnia d’Arme Grifone della Scala di San Severino Marche.

18.30 Colazioni e merende: occasioni da non perdere.

Incontro con la biologa nutrizionista Erika Baldan.

A cura dell’associazione culturale Orizzonti di Civitanova Marche.

19.00 Chiusura della manifestazione con: arrosticini in cortile.

A cura della ProLoco di Tolentino.

 DURANTE TUTTA LA MANIFESTAZIONE

 Zona ristoro

Le crêpes bio di Vincenzo.

Il birraio.

I prodotti della Bottega del mondo.

Costruisci il tuo castello…concorso di fantasia!

Esposizione di castelli: sono ammesse tutte le forme di arte visiva, spazio alla creatività.

Un’animazione… da favola

I personaggi delle fiabe che leggono la propria storia e si fanno intervistare.

Truccabimbi, bolle e palloncini.

Mini gonfiabile.

Corso di balli medievali.

Tornei e scambio di carte.

A cura de La Balena Dispettosa di Civitanova Marche.

 La fattoria didattica

Lo spaventapasseri con la fattoria Aureli.

Vita da pecore: alla scoperta delle amiche della campagna.

L’ara dei sensi: laboratorio di piante officinali.

Le mani in pasta: laboratorio dal grano al pane.

Orto in balcone: consulenza per genitori.

La terra e i suoi animali: laboratorio biodinamico.

A cura del CiSEI – Centro sperimentale interculturale di Tolentino.

 • Mastro Geppetto e la maga dei colori (itinerante)

Imparare a conoscere il legno e i colori.

A cura di Mastro T di Emanuele Ticà e G-Paint di Giulia Casoni.

• Estemporanee d’arte (itinerante)

• L’angolo della lettura

Libri e letture per bambini.

A cura de La Bottega del Libro di Tolentino.

 • Impara l’arte e mettila da parte

Creazioni artistiche. A cura di Tania Bettucci e Samanta Ciurlanti.

 •  Il Cosmari informa

Banchetto di sensibilizzazione verso un comportamento compatibile con l’ambiente.

• Le Terme di Santa Lucia informano

Banchetto informativo sui benefici delle cure con le acque termali, aerosol, inalazioni, reparto pediatrico termale, medicina dello sport, centro di riabilitazione, poliambulatorio specialistico, centro di ecografia internistica, centro estetico termale.

 

ANCONA–“Le Marche sono onorate di ospitare una manifestazione sportiva di così alto livello sullo scenario nazionale ed internazionale”: con queste parole del presidente della Regione, Gian Mario Spacca, è stato presentato il Campionato Nazionale Assoluto di ginnastica artistica maschile e femminile che si sta svolgendo al Palarossini di Ancona. E’ iniziato ieri sabato 25 e prosegue oggi domenica 26 maggio. Due pomeriggi con i grandi campioni della ginnastica artistica, da Matteo Morandi a Vanessa Ferrari e le ginnaste del reality ‘Vite Parallele’, che quest’anno hanno regalato emozioni agli appassionati, agli addetti ai lavori e al grande pubblico, che sempre più numeroso si avvicina a questa disciplina.

“Un evento significativo – ha aggiunto Spacca – che rappresenta un riconoscimento alla grande tradizione sportiva delle Marche, regione che si distingue per gli ottimi risultati dei propri atleti. E’ notevole la dignità di questa disciplina che educa e forma le nuove generazioni alla vita: la pratica sportiva, in ogni suo aspetto, va sostenuta ed incentivata quale valore della comunità che si riconosce nello spirito stesso dello sport. Dall’artistica all’atletica e ritmica, dal fioretto alla scherma, fino alla vela e l’equitazione, lo sport ha una grande valenza per le Marche, ai vertici delle classifiche per la pratica sportiva. La nostra regione si conferma al plurale anche nello sport, conseguendo sempre risultati eccellenti”.

Alla presentazione anche il campione olimpico marchigiano Paolo Ottavi in lizza per il titolo nazionale: “E’ per me di buon auspicio gareggiare ad Ancona, la città che mi ha sempre portato fortuna: sarà un  test per i prossimi impegni di carattere internazionale”.

“Il Campionato che dal 2004 si svolge ad Ancona – ha rilevato il presidente dell’Associazione Ginnastica Giovanile Ancona, Maurizio Urbinati – è la manifestazione più importante per la ginnastica artistica, un avvenimento capace di offrire ai visitatori, e telespettatori sempre numerosissimi, uno spettacolo meraviglioso”.          

Sono quattro i giovani atleti marchigiani impegnati nei campionati: oltre a Paolo Ottavi (classe 1986 di Fermo) olimpionico Londra 2012, parteciperanno Andrea Cingolani (Tolentino, classe 1990) e Paolo Principi (di Macerata, del 1989) campioni nazionali 2013 del campionato a squadre di serie A disputato e vinto con la Virtus Pasqualetti di Macerata. Cingolani è anche Argento al volteggio agli europei disputati in Russia nelle scorse settimane. C’è inoltre il giovane Carlo Macchini (Fermo, 1985), una promessa della ginnastica marchigiana. Assente per infortunio ma convocata alla gara, la ginnasta Jessica Mattoni della squadra sanbenedettese.

 

Gli assoluti di Ancona sono anche il primo appuntamento dell’iniziativa Sport Modello di Vita, ideato dall’Agenzia dei Giovani, e dedicato quest’anno a Pietro Mennea, in collaborazione con sei Federazioni Sportive Nazionali affiliate al CONI, per promuovere lo sport a tutela della salute e come inclusione sociale e rispetto del prossimo ( www.sportmodellodivita.it ). I ginnasti Principi e Cingolani promuoveranno questa iniziativa agli studenti domani all’Itis Volterra di Ancona.

L’Associazione Ginnastica Giovanile Ancona ha attivato un sito

 www.assolutiginnasticaancona.it dedicato esclusivamente agli Assoluti 2013, contenente informazioni generali, elenchi e curricula atleti, orari, programmi e risultati delle gare.

 

 

IL CALENDARIO DELLE DUE GIORNATE:

Sabato 25 maggio

ore 14.45-15.15: riscaldamento generale

ore 15.00: controllo tessere

ore 15.20-16.20: sezione GAF – riscaldamento guidato agli attrezzi (15’ a rotazione)

ore 15.30: riunione di giuria presso la sede di gara

ore 16.30: inizio gara concorso generale e qualificazioni di specialità sezione Femminile e Maschile

ore 19.30: Premiazioni

Domenica 26 maggio – FINALI DI SPECIALITA’ GAM-GAF

ore 14.00-15.20: riscaldamento finalisti agli attrezzi

ore 15.30-18.30: gara Finali di Specialità

 

Categorie

METEO CIVITANOVA

Clicca sulla cartina Meteo Marche