Obiettivo cittadinanza attiva e responsabile La giustizia sociale protagonista a Penna San Giovanni

L'inaugurazione del Centro Giovani di Penna San Giovanni. In foto: il taglio del nastro ad opera del vice sindaco Giacomo Sufferini.

L’inaugurazione del Centro Giovani di Penna San Giovanni. In foto: il taglio del nastro ad opera del vice sindaco Giacomo Sufferini.

PENNA SAN GIOVANNI–Inizierà domani, mercoledí 22 maggio 2013, presso il Centro giovani di Penna San Giovanni un Laboratorio sulla giustizia sociale sviluppato dall’Associazione LumbeLumbe Onlus. Il percorso, articolato in tre incontri, offrirà spunti di riflessione sulla globalizzazione e sulla giustizia sociale, con una particolare attenzione al tema dei diritti dei minori stimolando una cittadinanza attiva e responsabile. Il laboratorio sarà caratterizzato dall’utilizzo della metodologia Scream, promossa dall’Organizzazione Internazionale del Lavoro (ILO – Agenzia specializzata delle Nazioni Unite) e si concentrerà sul protagonismo giovanile e sull’utilizzo dell’arte come strumento di comunicazione e comprensione. 

L’incontro di domani si svolgerà dalle 16 alle 20, si continuerà poi Mercoledí 5 Maggio alla stessaMONTI AZZURRI-SAN GINESIO-DUE-0474 ora per concludere Domenica 16 giugno dalle 13 alle 19. L’iniziativa parte integrante del progetto “Giovani IN-Formazione”, promosso dall’Associazione giovanile “Comunità Attiva” con i Comuni di Monte San Martino e di Penna San Giovanni, è realizzata in collaborazione con l’Associazione Lumbe Lumbe Onlus e con il sostegno della Comunità Montana dei Monti Azzurri, della Provincia di Macerata e della Regione Marche. Il laboratorio è gratuito, rivolto a tutti i giovani del territorio ed è caratterizzato dall’alternarsi di momenti diversi, anche a carattere ludico. Ai partecipanti sarà rilasciato un attestato di frequenza alla fine del percorso formativo. Per ulteriori informazioni ed iscrizioni: consulta.montiazzurri@gmail.com.

Annunci