You are currently browsing the daily archive for Mag 19, 2013.

Nella trentunesima edizione del Brixia Meeting, classico appuntamento internazionale riservato alla categoria under 18, le Marche ottengono un podio individuale. Sugli 800 allieve infatti la pesarese Eleonora Vandi (Atl. Avis Macerata), campionessa italiana indoor dei 1000 metri, si piazza terza a Bressanone (Bolzano) con il tempo di 2’11”99. Altri piazzamenti fra i primi otto arrivano per merito di Nicola Cesca (Atl. Avis Macerata), sesto nel salto in lungo con 6.66, mentre nell’asta Alessandro Tronelli (Sport Atl. Fermo) valica la quota di 4.00 e realizza il personale all’aperto per chiudere in settima posizione, come Alessandro Latini (Sef Stamura Ancona) nell’alto con 1.71. Finiscono invece ottavi il pesista Carlo Catini (Sport Atl. Fermo), 14.41, e la mezzofondista Mamadou Binta Diallo (Atl. Avis Macerata) sui 1500 metri in 4’54”38. Nella classifica complessiva il team marchigiano ottiene il tredicesimo posto con 137,5 punti, mentre il successo finale va al team del Veneto.
Sabato pomeriggio, sempre a Bressanone, si è svolto un importante meeting per gli under 20: il Brixia Junior, con due vittorie marchigiane. A trionfare sono stati il pesista montegiorgese Lorenzo Del Gatto (Tecno Adriatletica Marche) con 16.98 al primo lancio e l’omonima velocista elpidiense Roberta Del Gatto (Atl. Avis Macerata), davanti a tutte sui 100 metri in 12”43. Nei 1500 metri è seconda Ilaria Sabbatini (Atl. Avis Macerata) con 4’51”40, sui 100 terzo posto di Paola Spina (Atl. Avis Macerata) in 13”09, e stesso piazzamento per Lorenzo Lucarini (Sef Stamura Ancona) sui 1500 metri in 4’17”10, ma anche per il discobolo Ilario Santucci (Asa Ascoli Piceno), capace del record personale con 45.82.

RISULTATI (Bressanone, 18-19 maggio 2013)
Allievi. 100: 12. Francesco Botti (Asa Ascoli Piceno) 11”86 (-1.8); 200: 11. Simone Stampatori (Sport Atl. Fermo) 23”46 (-1.1); 400: 13. Andrea Scattolini (Atl. Avis Macerata) 53”38; 800: 16. Nicholas Sanseverinati (Tecno Adriatletica Marche) 2’03”51; 1500: 14. Matteo D’Alessandro (Atl. Civitanova) 4’24”28; 110hs: 11. Andrea Pacitto (Tecno Adriatletica Marche) 15”73; 400hs: 12. Giovanni Cataldi (Sport Atl. Fermo) 59”22; alto: 7. Alessandro Latini (Sef Stamura Ancona) 1.71; asta: 7. Alessandro Tronelli (Sport Atl. Fermo) 4.00; lungo: 6. Nicola Cesca (Atl. Avis Macerata) 6.66 (+1.9); peso: 8. Carlo Catini (Sport Atl. Fermo) 14.41; disco: 9. Gian Marco Cacciamani (Atl. Civitanova) 42.04; giavellotto: 9. Luca Soriani (Tecno Adriatletica Marche) 43.84; 4×100: 11. Scattolini, Stampatori, Botti, Cesca 44”43.
Allieve. 100: 15. Virginia Vitali (Atl. Fabriano) 13”69 (-2.1); 200: 11. Annalisa Torquati (Tecno Adriatletica Marche) 26”69 (-4.8); 800: 3. Eleonora Vandi (Atl. Avis Macerata) 2’11”99; 1500: 8. Mamadou Binta Diallo (Atl. Avis Macerata) 4’54”38; 100hs: 11. Elettra Ruggiero (Atl. Fabriano) 15”49; 400hs: 12. Sara Gigli (Atl. Recanati) 1’10”31; alto: 13. Francesca Pietroni (Atl. Avis Macerata) 1.50; lungo: 14. Giorgia Micheli (Atl. Avis Macerata) 5.08 (+1.5); giavellotto: 9. Giulia Miraglia (Atl. Recanati) 35.24; eptathlon: 14. Genny Caporalini (Atl. Recanati) 3450.
Brixia Junior. Uomini. 100: 7. Mattia Rossi (Atl. Avis Macerata) 12”11 (-4.5); 400: 10. Daniele Corazza (Tecno Adriatletica Marche) 52”16; 1500: 3. Lorenzo Lucarini (Sef Stamura Ancona) 4’17”10; 110hs: 7. Vittorio Santori (Tecno Adriatletica Marche) 15”74 (-3.0); alto: 5. Manuel Nemo (Tecno Adriatletica Marche) 1.95; peso: 1. Lorenzo Del Gatto (Tecno Adriatletica Marche) 16.98, 5. Alessandro Cavalieri (Atl. Avis Macerata) 12.81; disco: 3. Ilario Santucci (Asa Ascoli Piceno) 45.82; martello allievi: 7. Matteo Totò (Sport Atl. Fermo) 53.23. Donne. 100: 1. Roberta Del Gatto (Atl. Avis Macerata) 12”43 (-3.1), 3. Paola Spina (Atl. Avis Macerata) 13”09 (-5.0); 1500: 2. Ilaria Sabbatini (Atl. Avis Macerata) 4’51”40; 400hs: 5. Carolina Concettoni (Sport Atl. Fermo) 1:12.60; triplo: 4. Ilaria Romagnoli (Sport Atl. Fermo) 11.37 (+4.2).

CIVITANOVAIl Grillo Soc. Coop. S.D., in collaborazione con le società sportive Civitanovese Calcio srl S.S.D., Roller Civitanova A.S.D. e libreria Mondadori di Civitanova Marche, organizzano  il 1° Campus Estivo 2013,  concepito per coniugare l’esigenza di bambini e ragazzi di trascorrere ore spensierate all’aria aperta in compagnia di coetanei, con l’esigenza dei genitori, in particolare di quelli che lavorano, di coinvolgere i figli in attività interessanti e costruttive svolte in un ambiente sano e sicuro. Questo primo Centro estivo 2013 – si afferma in una nota diffusa alla stampa – è rivolto a ragazzi e ragazze da 6 a 14 anni con l’idea di proporre ai ragazzi svariate attività:

Corsi di nuoto

Il nuoto è l’attività tipica dell’estate. Il piacere senso-motorio dell’acqua, l’incertezza posturale e lo scarico gravitazione rendono le attività divertenti, coinvolgenti e interessanti. Il tempo dedicato al nuoto sarà diviso in due parti: una in cui si miglioreranno le abilità natatorie in senso stretto e una in cui verranno organizzati grandi giochi in acqua, staffette, circuiti e attività esplorative anche con pinne e maschera.

Laboratori di lettura: l’allenamento della mente

L’attività di lettura animata ha lo scopo di avvicinare i ragazzi all’ascolto e alla comprensione di racconti lunghi e romanzi. Saranno scelti libri e attività mirate a incuriosire, appassionare e divertire. I più piccoli potranno sbizzarrirsi con laboratori di manualità riguardanti la storia ascoltata, mentre i più grandi si cimenteranno con la realizzazione di piccole drammatizzazioni e storie inventate da loro.

Calcio

Il Centro Estivo della disciplina calcistica è un polo sportivo pensato per chi già pratica quest’attività e per chi non la conosce per nulla, accogliendo i ragazzi in un clima sereno, divertente e sicuro. Il progetto nasce per favorire l’attività motoria dei ragazzi coniugandola con la costruzione dello spirito di squadra e il miglioramento delle abilità individuali.

Pattinaggio

Il pattinaggio è un’attività ludica praticata da molti bambini nel cortile di casa, ma pochi sanno che è anche una disciplina sportiva che premia lo spirito agonistico del singolo e della squadra. Anche con questo campus, vogliamo far uscire il pattinaggio dal “cortile” e insegnare ai bambini in età scolare l’equilibrio, la destrezza e la percezione del proprio corpo in movimento.

Tutte le attività saranno divise per fasce d’età e per abilità.

Arrivi e Partenze: i partecipanti potranno trovarsi dalle ore 8,00 alle ore 9,00 ed essere ripresi dalle ore 12,15 alle ore 13,00 dai genitori o da loro delegati in una zona attrezzata con bigliardino, ping- pong ed altri giochi.

Come attività collaterali, secondo il tempo metereologico e degli interessi dei partecipanti avremo grandi giochi di squadra, scacchi, canto, disegno film…

 

Orario

Attività

08.00-09.00

entrata/accoglienza

09.00-10.30

attività sportiva/animazione

10.30-11.00

pausa merenda

11.00-12.30

attività sportiva/animazione

12.30-13.00

uscita

 Località: Piscina comunale e campo di calcetto di Civitanova Marche C.da San Domenico, 125/A, altre strutture sportive a disposizione: Campo Sportivo Tirassegno (Civitanova Alta), Pattinodromo (via Zavatti – Civitanova Marche).

Periodo di attività:

n. 1 settimana dal 10 al 14 giugno

n. 2 settimane dal 17 al 21 giugno

n. 3 settimane dal 24 al 28 giugno

n. 4 settimane dal 01 al 05 luglio

n. 5 settimane dal 08 al 12 luglio

Le iscrizioni al 1°Campus Estivo saranno aperte a partire dall’8 di maggio 2013, presso la segreteria della Piscina comunale Il Grillo. E’ obbligatorio consegnare all’atto dell’iscrizione un certificato medico di idoneità generica alla pratica sportiva non agonistica in “originale” o fotocopia autenticata.

SAN SEVERINO MARCHE•In occasione del 150esimo anniversario della fondazione del Club Alpino Italiano la sezione settempedana del sodalizio, presieduta da Stefano Tartuferi, dal 16 al 26 maggio 2013 proporrà la mostra fotografica dal titolo: “Le nostre montagne”. L’esposizione presenterà immagini dei Sibillini e della fascia preappenninica umbro marchigiana e sarà allestita presso la chiesa della Misericordia, in piazza Del Popolo. Circa cinquanta le opere che saranno esposte dai soci del Cai, ma anche da simpatizzanti ed appassionati della fotografia e della montagna. Negli stessi locali della mostra sarà inoltre allestita anche un’esposizione di attrezzature alpinistiche d’epoca e di materiali utilizzati in spedizioni extraeuropee. Tra i tanti oggetti ci sarà anche una tenda d’alta quota prodotta dalla Ettore Moretti di Milano per la spedizione “Italia K2” del 1954. L’inaugurazione della mostra è avvenuta giovedì 16 maggio 2013, alle ore 18. Per info http://www.caisanseverinomarche.it

SANT’ELPIDIO A MARE–La Giunta Comunale ha approvato il progetto preliminare, per un intervento di 57.000 euro, per attuare lavori di manutenzione straordinaria della struttura socio riabilitativa “La Serra”. Si tratta di una struttura a servizio dell’Ambito Sociale XX, ma di proprietà dell’ente comunale elpidiense. “Sulla base di una specifica relazione dell’ufficio tecnico, abbiamo ritenuto di dover intervenire effettuando una serie di lavori che consentano di migliorare la fruibilità degli spazi, sia da parte degli operatori che degli ospiti, oltre ad adeguare la struttura alla normativa vigente – osserva in merito il Sindaco, Alessio Terrenzi – e, di concerto con i Servizi Sociali, le priorità d’intervento sono risultate le seguenti: la realizzazione di un bagno per il personale della cucina, la sistemazione dell’impianto elettrico del locale tipografia, la sistemazione dei servizi igienici della tipografia, la sistemazione della rete fognaria”.

“Si tratta di interventi indispensabili per un migliore utilizzo degli spazi che attualmente sono utilizzati dagli ospiti della struttura – aggiunge l’Assessore ai Servizi Sociali Monia Tomassini – e visto che si tratta di un intervento non finanziabile con il bilancio comunale dell’Ente, sarà sottoposto al vaglio dell’Ambito Sociale XX per provvedere alla dovuta copertura”.

Il progetto sarà soggetto al vaglio dell’Ambito da qui a breve per poi arrivare all’attuazione materiale dei lavori che renderanno la struttura ancora più accogliente, funzionale e a norma per lo svolgimento del servizio che offre.

 

 

 

MONTELUPONE–Si rinnova da 120 anni la Festa del Voto alla Madonna, che, dopo una settimana dedicata alla preparazione di questa importante ricorrenza, si è svolta oggi domenica 19 maggio 2013. In questi giorni i fedeli hanno avuto la possibilità di partecipare ad incontri, momenti di preghiera e varie liturgie tra cui la celebrazione comunitaria dell’Unzione dei Malati, la Liturgia Penitenziale, la festa di Santa Rita e la benedizione delle auto. Domenica 19 la Messa delle ore 10 in Collegiata è stata dedicata alla preghiera per le famiglie, con un omaggio floreale offerto alla Vergine dai bambini delle scuole materne. Centro dei festeggiamenti è stata la Messa vespertina delle ore 18, seguita dalla solenne processione per le vie del paese con la statua dell’Addolorata, patrona di Montelupone insieme a San Firmano. Programmate per l’occasione anche manifestazioni civili: dopo la rappresentazione in Piazza del Comune di una divertente commedia dialettale, “È ‘rriatu ‘u medicu nou”, della compagnia Teatrale di Avenale di Cingoli, seguita dall’immancabile estrazione della tombola, questa mattina il Borgo è stato invaso dalla tradizionale “Fiera di Maggio”, un appuntamento storico che ogni anno richiama sempre moltissime persone. Tutto il paese ha preso parte al rinnovo dMONTLP-Festa del Votoel voto fatto alla Madonna Addolorata nella primavera del 1893, quando una terribile siccità stava mettendo in ginocchio il paese: i monteluponesi decisero allora di ricorrere all’Addolorata per chiedere la grazia della pioggia, che arrivò scongiurando il pericolo di carestia. Fu allora che tutta la popolazione decise di eleggere Maria a principale protettrice del paese insieme al patrono San Firmano, facendo il voto di onorarla ogni anno con una festa per ricordare la grazia ricevuta.

CIVITANOVA–Sempre molto intense le presentazioni di libri presso la Biblioteca Comunale Zavatti di Civitanova. Sabato prossimo 25 maggio 2013 è in vista la conferenza di Luciano Pallottini, autore del volume “Civiltà villanoviana ed etrusca”, edito da Maroni. Si terrà alle ore 17,30 presso la Sala Enrico Cecchetti, all’interno della Biboteca.BZ-PALLOTTINI-25 mag  2013-1

Anche le Marche al Salone del Libro di Torino

TORINO–Lo scrittore trova le parole per esprimere quello che molte persone pensano, ma non

LA SCRITTRICE DACIA MARAINI OGGI POMERIGGIO NELLO STAND DELLA REGIONE MARCHE AL SALONE DE LLIBRO DI TORINO

LA SCRITTRICE DACIA MARAINI OGGI POMERIGGIO DOMENICA 19 MAGGIO 2013 NELLO STAND DELLA REGIONE MARCHE AL SALONE DEL LIBRO DI TORINO

riescono a dire con esattezza. Il suo impegno può aiutare la maturazione di una coscienza civile unitaria. È il filo conduttore del progetto “Educazione ai sentimenti” presentato, al Salone del Libro di Torino, presso lo stand della Regione Marche, da Dacia Maraini, nell’ambito delle attività del Centro Studi Marainiano istituito a Senigallia. La città ha avviato infatti un proficuo rapporto di collaborazione con la Maraini per la valorizzazione delle opere di teatro civile della scrittrice. Il conferimento della cittadinanza onoraria è diretta conseguenza del progetto che il Comune di Senigallia sta portando avanti, in collaborazione con la Regione Marche e l’AMAT, per la valorizzazione di queste opere, che la scrittrice ha iniziato a  scrivere a partire dalla seconda metà degli anni ’60. “A Senigallia ho trovato amministratori molto sensibili ai temi della cultura – ha affermato la Maraini – La cultura è la nostra ricchezza. Sono soldi spesi bene. Tagliando i fondi alla cultura si chiudono occasioni di guadagno per il nostro Paese. I tagli vanno fatti dove incidono sulle spese, non sul guadagno. I turisti vengono in Italia per le nostre città d’arte, la nostra cultura, la nostra musica. A Senigallia ho trovato una città con un passo contrario rispetto al panorama nazionale. Sa coinvolgere le scuole in modo intelligente, fa partecipare i ragazzi, sapendo che hanno bisogno di conoscenza. Oggi c’è una richiesta di pensiero che non viene soddisfatta, ma che può esserlo se canalizzata attraverso i libri e il teatro”. Maraini ha poi nuovamente rimarcato che quelli spesi in cultura “non sono soldi persi, ma guadagnati: non solo dal punto di vista culturale, ma economico. Con la cultura si mangia. La nostra ricchezza è rappresentata dall’industria culturale”. Dacia Maraini va spesso nelle scuole italiane per incontrare e dialogare con i ragazzi. Parla con calore e con quella capacità di suscitare sentimenti attraverso le parole che è proprio dei grandi scrittori. Gli studenti l’ascoltano in silenzio e senza perdersi un respiro. Il progetto avviato a Senigallia dimostra che “bisogna partire dalle scuole e avere fiducia dei giovani, scommettere sui loro sicuri talenti, perché la letteratura ha sempre a che fare con la passione civile”.

IL FILOSOFO UMBERTO CURI E LUCREZIA ERCOLI

IL FILOSOFO UMBERTO CURI E LUCREZIA ERCOLI  FOTO©MILLEPAESI

In precedenza lo stand della Marche ha ospitato altre presentazioni che hanno richiamato un pubblico attento. Umberto Curi e Lucrezia Ercoli hanno illustrato il progetto “Esercizi di popsophia, anteprima della nuova casa editrice e-book Popsophia Kultur”. È un’iniziativa editoriale dell’unica associazione culturale che promuove i temi della pop filosofia in Italia. Nasce con l’obiettivo di raccogliere e condividere riflessioni sulla contemporaneità. I testi pubblicati saranno disponibili in formato e-book e distribuiti online sul sito www.popsophia.it e sulle maggiori piattaforme di commercio elettronico.

Un altro appuntamento ha riguardato il concorso “Storie da biblioteca”, organizzato da AIB/Marche, Associazione alberghi del Libro d’Oro, Associazione culturale Racconti di Città. Si è svolto nella seconda metà del mese di ottobre 2012. Ha coinvolto 95 partecipanti che, armati di penna e macchina fotografica, si sono avventurati fra gli scaffali di 13 biblioteche marchigiane, per la gran parte comunali e quelle carcerarie di Fossombrone, Montacuto e Pesaro, oltre alla biblioteca “Gentili” di Macerata. Sono pervenute 230 elaborazioni (73 racconti e 157 foto). I vincitori avranno l’opportunità di collaborazioni freelance per un gruppo di aziende turistiche che legano la loro immagine al dono di un libro ai propri ospiti.

URBINO CITTA' RINASCIMENTALE PATRIMONIO DELL'UNESCO NEL 2019 SARA' CAPITALE DELLA CULTURA

URBINO CITTA’ RINASCIMENTALE PATRIMONIO DELL’UNESCO NEL 2019 SARA’ CAPITALE  EUROPEA DELLA CULTURA • NELLA FOTO STAND AL SALONE DEL LIBRO DI TORNO

Altra iniziativa da segnalare è quella di “Immobilarte. Sogni a km 0” di Paola Mariani (ed. Comunication Project). Un libro fotografico tratto da mostre realizzate in case in vendita. L’idea dell’autrice (agente immobiliare con forte passione per l’arte) viene raccontata con le fotografie del Cinefotoclub di Recanati,). La stessa Casa editrice ha proposto anche “Guarda chi si vede” di Elena Belmontesi. Un libro per ragazzi, ambientato in un paesino alle pendici dei Monti Sibillini: Smerillo. Porta di ingresso al Parco nazionale dei Monti Sibillini, Smerillo diventa lo scenario per dieci animali che raccontano e insegnano ai ragazzi i segreti della natura, l’amore per l’ambiente, la cultura del rispetto.

ANCONA–Giornalisti marchigiani al voto oggi (domenica 19 maggio 2013, dalle ore 10 alle 18) nella sede dell’Ordine ad Ancona in via Leopardi 2. per rinnovare il Consiglio regionale, nonchè per votare i propri rappresentanti nel consiglio nazionale. Nel seggio principale quello di Ancona,

Il seggio istituito a Macerata presso Palazzo Buonaccorsi nel centro storico

Il seggio predisposto a Macerata presso Palazzo Buonaccorsi nel centro storico

 potevano votare anche i giornalisti delle altre province. Tuttavia per favorire al massimo la partecipazione oltre che nel capoluogo si è potuto votare anche nei capoluoghi di provincia: Pesaro, Macerata, Ascoli e Fermo. Per la provincia di Pesaro il seggio è stato istituito nel Palazzo della Provincia di Pesaro (Sala dei Mosaici, in  via Gramsci n. 4); a Macerata nei locali di Palazzo Buonaccorsi (via Don Minzoni, 24); ad Ascoli Piceno nella Sede del Coni in via Ceci n. 7 (tel. 0736.259289 – Fax 0736.255022) e infine a Fermo nella Sala dei gruppi Consiliare (Comune di Fermo  in Via Mazzini, 1). Nei seggi periferici le urne sono state chiuse un’ora prima, perché lo spoglio doveva essere fatto ad Ancona. Le schede delle provine sono state messe nell’urna principale e scrutinate tutte insieme, subito dopo la chiusura del seggio, cioè dopo le ore 18. A Pesaro, Macerata, Ascoli e Fermo si è votato, invece,  ininterrottamente dalle 10 alle 17. Per chi voleva era possibile comunque esprimere il proprio voto fino alle 18, nel seggio principale di Ancona. Il Presidente regionale uscente dell’Ordine, il civitanovese Dario Gattaoni, era fra i candidati ed era nuovamente fra i candidati come diversi membri dell’Odg Marche, sia professionisti sia pubblicisti. Nelle prossime ore, a scrutinio concluso, sapremo i nomi dei nuovi eletti.

 

IL VINCITORE MAGGIORI

PRIMO DA  SX: IL VINCITORE LUCA MAGGIORI

SANT’ELPIDIO A MARE –“La Notte Europea dei Musei 2013” festeggiata a Sant’Elpidio a Mare? Un successo oltre ogni aspettativa!  Si è svolta  nella serata di ieri, sabato 18 maggio con l’inaugurazione della mostra “Immaginando S.E.M.pre” e la premiazione dei vincitori del 2° Concorso Fotografico Nazionale. La proclamazione dei vincitori è avvenuta dopo la proiezione di un video, molto apprezzato dai presenti, dedicato a Sant’Elpidio e realizzato con la tecnica dello Stop Motion dai partecipanti al laboratorio tenuto da Corrado Virgili. A seguire, ad impreziosire la serata è stato l’intervento del Prof. Paolo Monina, artista, fotografo e docente di Fotografia e Nuove Tecnologie Visuali all’Università di Scienze della Comunicazione di Macerata. A consegnare gli attestati ed i premi ai vincitori del concorso, l’Assessore alla Cultura e al Turismo Monia Tomassini, che ha portato il saluto del Sindaco Alessio Terrenzi e dell’Amministrazione Comunale tutta inaugurando contestualmente una mostra con tutte le foto che hanno partecipato al concorso. “Quest’anno si è avuta una partecipazione ancora maggiore rispetto alla prima edizione da parte di chi ha voluto raccontare la nostra città, il suo centro storico, i suoi monumenti, le persone, gli eventi, il territorio tutto catturando immagini con l’obiettivo di una macchina fotografica – ha osservato – Sono state proposte delle interessanti interpretazioni di Sant’Elpidio a Mare e a tutti vanno i complimenti dall’Amministrazione Comunale che non può non ringraziare anche gli uffici che si sono prodigati per la riuscita dell’iniziativa”.

SECONDO CLASSIFICATO

SECONDO CLASSIFICATO ROBERTO MELUZZI

 Vincitore assoluto del concorso, secondo quanto deciso dalla giuria presieduta dal Prof. Giocondo Rongoni, scrittore, fotografo e critico fotografico è stato Luca Maggiori per la fotografia “La bella e la bestia” con la motivazione: “Il satiro e la ninfa. Un efficace contrasto che, con originalità, mette ancora una volta in gioco uno dei simboli più rappresentativi della Città”. Per lui doppia soddisfazione visto che ha avuto anche una menzione speciale per la migliore interpretazione della città con la foto “Sopra i tetti di Sant’Elpidio a Mare”: “Panorama a tutto tondo che consente di vedere la Città e di interpretarne gli aspetti antichi e moderni”. 

Secondo classificato Roberto Meluzzi per la fotografia “Rosso di sera” con la motivazione “Riesce il fotografo a far emergere le linee essenziali del Palazzo Comunale, creando uno scenario di mistero”. Terzo classificato Mauro Fini per la fotografia “L’arco”, con la motivazione: “Il fotografo riesce a cogliere con naturalezza un passaggio della Città-balcone che affaccia sui paesi verso i monti”.  Accanto ai primi tre premi, sono stati poi assegnati dei premi speciali: il Cag “Centro Dentro” di Sant’Elpidio a Mare con la fotografia “Dittico”, ha vinto la categoria riservata ai Centri di Aggregazione Giovanile con la motivazione: “Piccolo gioco di specchi per mettere a fuoco uno degli angoli più suggestivi della Città antica”. Menzione speciale per la migliore fotografia in bianco e nero è andata a Francesco Castellucci per “Incontro al sole” con la motivazione: “Incontro alla luce nella storica Via Cunicchio alla maniera dei primi fotografi elpidiensi”, così come menzione speciale per la migliore foto a colori è andata a Gabriele Perticarà per la fotografia “Sguardo onirico di Santa Lucia”: “Il fotografo è riuscito ad inventare un equilibrio di colori per presentare la spoglia chiesetta di Santa Lucia nella sua ambientazione “naturale”.

PREMIAZIONE DEL CENTRO GIOVANILE

PREMIAZIONE DEL CENTRO GIOVANILE

Doppia soddisfazione anche per la scuola dell’infanzia “Arcobaleno” di Castellano che, oltre ad una menzione speciale per aver ottenuto il maggior gradimento su Facebook con 67 “mi piace”, si è anche aggiudicata il premio riservato alle scuole per la fotografia “Primavera a SEM” con la motivazione:  “Un gioioso “osservatorio” sulle nuove generazioni della Città di Sant’Elpidio a Mare”.

  1. CORRIDONIA –E’ stata inaugurata (ieri sabato 18 maggio 2013) la prestigiosa mostra internazionale “Volto di Donna”. Presenti al taglio del nastro, oltre al Sindaco Nelia Calvigioni e all’assessore Massimo Cesca, l’ideatore della mostra Roberto Riccio, la promotriCRD- Volto di Donna-leggce locale Eva Pucci e Laura Pesalaccia, Presidente del Circolo Montolmo, che ha ospitato parte della mostra e collaborato all’allestimento. Un grazie è stato espresso soprattutto agli ospiti illustri  l’attrice Jun Ichikawa (la biologa dei Ris e protagonista di tanti film famosi) e Simone Riccioni (protagonista dell’ultimo film in uscita nelle sale cinematografiche di Federico Moccia).
  2. La famosa attrice oltre ad aver incantato con la sua presenza e affabilità, ha espresso tutta la sua ammirazione per  l’associazione onlus ArtsxWorld – Comicsxafrica, da anni impegnata nel sostenere progetti in vari territori africani. Simone Riccioni ha abbracciato pienamente la manifestazione, anche perchè essendo nato e vissuto diversi anni in Africa, sente un legame profondo con quei luoghi.
  3. Anche il Sindaco Nelia Calvigioni e l’Assessore Massimo Cesca non hanno nascosto l’entusiasmo per aver accolto a Corridonia questa importante mostra che dopo Montolmo sarà ospitata in città come Roma, Milano, Parigi, Londra e tante altre. Entrambi hanno evidenziato la grande importanza artistica e sopratutto la rilevante valenza sociale dell’iniziativa, finalizzata a promuovere e sostenereprogetti  umanitari in Kenia e Tanzania. Per questo è stata sostenuta anche dai servizi sociali e da molte associazioni di volontariato presente in città.
  4. La mostra “Volto di Donna” è caratterizzata da un’esposizione di fotografie, disegni, quadri, sculture ed installazioni attinenti al filone dell’espressionismo concettuale, realizzati dall’artista Roberto Riccio. In mostra 100 opere, di cui 20 realizzate da Roberto Riccio e completate con interventi dai più importanti attori e cantanti italiani: Ron, Mariella Nava, Sal Da Vinci, Claudio Santamaria, Sabrina Impacciatore, Jun Ichikawa, Chiara Augenti, Riccardo Scamarcio, Romina Power e tanti altri. Sarà visitabile   fino al 2 giugno 2013 nel Comune di Corridonia, precisamente nei locali di Palazzo Persichetti Ugolini, in Piazza del Popolo, nella chiesa di San Francesco (in Piazza Filippo Corridoni) e nei locali del Circolo Montolmo (in via Cavour n. 13). “Davvero un’opportunità da non perdere”, puntualizza soddisfatto l’assessore Cesca.

Categorie

METEO CIVITANOVA

Clicca sulla cartina Meteo Marche