L’Altotevere si impone in tre set ed evita l’ultimo posto alla Junior League • Sir Safety Perugia – Altotevere San Giustino 0-3 (16-25, 18-25, 17-25)

 

PORTO POTENZA PICENA–Il PalaPrincipi di Porto Potenza Picena si congeda dalla Del MontePPP-18-5-2013-miglior giocatore San Giustino Matteo Segoni premiato da ad lega volley massimo righi e da presidente volley potentino giuseppe massera Junior League Trofeo Massimo Serenelli con il confronto tra le squadre ultime classificate nei rispettivi gironi. Nella finale per il quinto e sesto posto San Giustino si aggiudica il derby umbro contro Perugia con il massimo scarto e il minimo sforzo. In avvio di primo gara la formazione under 20 di San Giustino dimostra subito una maggiore potenza fisica rispetto ai giovanissimi del coach Giannini, un po’ titubanti anche dai 9 metri (4-8). L’Altotevere marcia a vele spiegate con la serie in battuta di Santilli e i due ace consecutivi che valgono il +10 (5-15). Il successivo parziale di cinque a zero della Sir Safety rimette tutto in discussione (10-15). Alla distanza, però, la maggior efficacia degli uomini di Romanò, sostituito da Sartoretti in panchina per l’occasione, ristabilisce il divario con Segoni che si concede una schiacciata da big per il 16-25. Nel secondo set in campo torna l’equilibrio, ma dopo il muro punto di Segoni i perugini devono ancora rincorrere gli avversari (7-9). Un mix di potenza e tecnica il colpo di Sartoretti junior per il +3 di San Giustino (10-13). Il sestetto di Giannini si riporta sotto e sfiora l’aggancio (15-16), ma la troppa frenesia tradisce Perugia che perde terreno e capitola 18-25 per un’infrazione. Ottimo inizio della Sir Safety nel terzo set (7-4), ma non c’è nemmeno il tempo di esultare che Sartoretti jr. impatta (7-7). Il numero 1 dell’Altotevere si ripete e mostra belle giocate come la chiusura per il 10-16. Match in discesa per il sestetto di San Giustino che chiude i conti con l’ace di Segoni (17-25) e lascia l’ultimo posto del torneo a Perugia, formazione che, pur non avendo vinto nemmeno un set nell’arco della competizione, ha fatto vedere giocate interessanti e ha enormi prospettive di crescita vista la giovanissima età degli atleti. A fine gara l’amministratore delegato della Lega Volley Massimo Righi, il vicepresidente provinciale della Fipav Claudio Filippi, il presidente della B-Chem Golden Plast Giuseppe Massera e il dg biancazzurro Carlo Muzi hanno premiato i sestetti con le medaglie Del Monte per poi consegnare le targhe ai migliori giocatori delle rispettive compagini, ovvero Matteo Segoni per San Giustino e Fabio Cricco per Perugia. Un lungo applauso per la prima volta del PalaPrincipi come sede ospitante della manifestazione. Il torneo proseguirà nel pomeriggio a Loreto con le semifinali.

 

Annunci