In semifinale la Lube se la vedrà con Vibo Valentia, i piemontesi con l’Itas Trentino

 PORTO POTENZA PICENA/PalaPrincipi di Potenza Picena:

Itas BTB Trentino – Altotevere San Giustino 3-0 (25-15, 25-16, 25-16). Girone B

La seconda giornata della Junior League si apre con la netta vittoria di Trento in tre set ai dannitimeout cuneo del sestetto di San Giustino, squadra coraggiosa che non riesce a ripetere lo sprint iniziale del match d’esordio e finisce subito nel tritacarne dell’Itas. Pronti, partenza, via e subito la strepitosa serie al servizio di Nelli fa il vuoto con Trento che conduce 9-3. Col passare dei minuti il divario aumenta, tanto che gli under 20 di coach Burattini doppiano i rivali con un attacco al centro di Festi (16-9) e chiudono il primo set approfittando di un errore del centrale Santilli dai 9 metri (25-15). Nel secondo parziale l’equilibrio si mantiene solo per pochi minuti, poi sale di nuovo in cattedra Trento legittimando il vantaggio grazie alla stoccata da posto 4 di Mazzone (16-11). Sembra quasi radiocomandato il bolide di Nelli che squarcia in due la difesa per il 25-16. Senza storia anche l’atto conclusivo con i ragazzi di Romanò in balìa di una formazione più fisica e smaliziata. L’errore dai 9 metri di San Giustino ratifica subito un primo gap (8-5), poi i trentini allungano agevolmente il e sbaragliano i rivali per 25-16. Sugli spalti dell’impianto potentino presenti tra gli altri il tecnico della Lube Alberto Giuliani e il libero transalpino della formazione biancorossa Hubert Henno, ma anche il palleggiatore della B-Chem Golden Plast Nicola Cecato.

Bre Banca Lannutti Cuneo – Tonno Callipo Vibo Valentia. Girone Atimeout vibo

Nel pomeriggio Cuneo si sbarazza di Vibo Valentia con il massimo scarto. Avvio di gara molto equilibrato con il sestetto piemontese che mette la testa avanti (8-6, 16-15) per poi subire il ritorno di Vibo sul 17-19. Solo un falso allarme. Cuneo dà una prova di forza siglando sette punti di fila (24-19). Coach Torchia chiama due time out quasi consecutivi e rivoluziona la formazione, senza però salvare l’esito del set (25-20). Anche nel secondo parziale parte meglio Cuneo (8-6). I ragazzi di Monica Cresta arrotondano il punteggio e prendono il largo con Sideri (16-10). Reazione d’orgoglio dei calabresi nel finale che limano il gap e annullano due palle set (24-22) prima di capitolare sull’attacco di Galaverna (25-22). Il terzo parziale ricalca i precedenti con Cuneo subito avanti 8-6. Vibo fa quel che può, ma sull’errore del centrale Presta dai 9 metri è sotto 16-11. Gli under 20 di Vibo non riescono a risollevarsi e cedono anzitempo con un’infrazione a rete (25-18) che sancisce il primo posto nel girone di Cuneo, superiore in tutti i fondamentali. Entrambe le squadre approdano alle semifinali: i piemontesi se la vedranno con Trento, la Vibo con Macerata. Sugli spalti in evidenza il sindaco di Potenza Picena Sergio Paolucci e l’allenatore di Ortona Nunzio Lanci.attacco cuneo

PalaSerenelli di Loreto:

Tonno Callipo Vibo Valentia – Sir Safety Perugia 3-0 (25-18, 25-23, 25-12). Girone A

Cucine Lube Banca Marche Macerata – Itas BTB Trentino 3-0 (25-23, 25-23, 25-17). Girone B

Classifica

Girone A: Bre Banca Lannutti Cuneo 6, Tonno Callipo Vibo Valentia 3, Sir Safety Perugia 0.

Girone B: Cucine Lube Banca Marche Macerata 6, Itas BTB Trentino 3, Altotevere San Giustino 0.

Programma di sabato 18 maggio 2013:

PalaPrincipi – Potenza Picena Finale 5°- 6° posto

Ore 11.00  Sir Safety Perugia – Altotevere San Giustino.

PalaSerenelli – Loreto Semifinali

Ore 15.30  Cucine Lube Banca Marche Macerata – Tonno Callipo Vibo Valentia

Ore 18.00  Bre Banca Lannutti Cuneo – Itas BTB Trentino

Annunci