You are currently browsing the daily archive for Mag 15, 2013.

Domani pomeriggio si alzerà il sipario sulla manifestazione giovanile

PORTO POTENZA PICENA–Reduce dalla stagione d’esordio in serie A2, nel pomeriggio di domani (giovedì 16 maggio) il PalaPrincipi di Potenza Picena aprirà le porte per la prima volta nella sua storia alla Del Monte Junior League “Trofeo Massimo Serenelli”, il più importante torneo italiano giovanile targato Lega Pallavolo Serie A. Autentica fucina di talenti e prestigiosa vetrina per i maggiori club della penisola, la competizione nazionale riservata agli under 20 e giunta alla ventiduesima edizione consacrerà l’ingresso nel grande volley dell’impianto potentino, campo di gare con il PalaSerenelli di Loreto. Potenza Picena ospiterà tre incontri dei gironi preliminari e la finale del 5°-6° posto.????????

GRANDE SPETTACOLO NEL TEMPIO DEL VOLLEY POTENTINO

Domani (giovedì 16 maggio alle 17.30) il Palazzetto della B-Chem Golden Plast ospiterà la partita inaugurale del girone B tra Macerata e San Giustino.  Alle 10.30 di venerdì si affronteranno Trento e San Giustino (pool B), mentre alle 17.30 i riflettori saranno puntati sul match tra Cuneo e Vibo Valentia (pool A). Sabato alle 11 la Junior League saluterà il PalaPrincipi con la finale del 5°-6° posto tra le terze classificate dei due minigironi. Il resto degli incontri preliminari, le semifinali incrociate tra le prime e le seconde dei due gruppi si svolgeranno al PalaSerenelli di Loreto, così come la finale del 3°-4° posto e la finalissima con diretta tv streaming sul portale www.sportube.tv.

DICHIARAZIONI DEL DS BIANCAZZURRO PAOLO SALVUCCI

«Non ci siamo mai persi un edizione di questo trofeo. Si tratta di un appuntamento fisso per la nostra dirigenza. Ricordo parecchie spedizioni insieme al dg Carlo Muzi per assistere alle gare e studiare i giovani più promettenti. Quasi non mi sembra vero che Potenza Picena per qualche giorno diventerà il cuore della Del Monte Junior League “Massimo Serenelli”. E’ un tributo della Lega Volley per il nostro entusiasmo e una promozione importante sul fronte organizzativo».

PROGRAMMA DELLE PARTITE

Girone A

Bre Banca Lannutti Cuneo

Tonno Callipo Vibo Valentia

Sir Safety Perugia

Girone B

Cucine Lube Banca Marche Macerata

Itas BTB Trentino

Altotevere San Giustino

Due gironi all’italiana con gare di sola andata. Le prime due classificate di ogni gruppo disputeranno semifinali e le finali dal 1° al 4° posto. Le terze classificate si affronteranno nella finalina per il 5°- 6° posto.

 Giovedì 16 maggio 2013

PalaSerenelli – Loreto

17.30  Bre Banca Lannutti Cuneo – Sir Safety Perugia (Girone A)

PalaPrincipi – Potenza Picena

17.30  Cucine Lube Banca Marche Macerata – Altotevere San Giustino (Girone B)

Venerdì 17 maggio 2013

PalaSerenelli – Loreto

10.30  Tonno Callipo Vibo Valentia – Sir Safety Perugia (girone A)

18.00  Cucine Lube Banca Marche Macerata – Itas BTB Trentino (Girone B)

PalaPrincipi – Potenza Picena

10.30  Itas BTB Trentino – Altotevere San Giustino (Girone B)

18.00  Bre Banca Lannutti Cuneo – Tonno Callipo Vibo Valentia (Girone A)

Sabato 18 maggio 2013

PalaPrincipi – Potenza Picena

11.00  Finale 5°- 6° posto (3a Girone A – 3a Girone B)

PalaSerenelli – Loreto

15.30  Semifinale 1

18.00  Semifinale 2

Domenica 19 maggio 2013

PalaSerenelli – Loreto

11.00  Finale 3°- 4° posto (perdente Semifinale 1 – perdente Semifinale 2)

15.30  Finale 1°- 2° posto (vincente Semifinale 1 – vincente Semifinale 2 – diretta tv streaming sul sito www.sportube.tv)

 Gara inaugurale del girone B a Potenza Picena. Roster di Macerata e San Gustino

LUBE BANCA MARCHE MACERATA

N° ATLETA Data di Nascita RUOLO

1 Alessandro CATALINI 19/06/1993 CENTRALE

3 Tommaso GRASSI 20/06/1994 PALLEGGIATORE

4 Jacopo CENCI 24/03/1993 SCHIACCIATORE

5 Pierpaolo PARTENIO 06/02/1993 PALLEGGIATORE

6 Luigi RANDAZZO 30/04/1994 SCHIACCIATORE

7 Simmaco TARTAGLIONE 11/04/1994 SCHIACCIATORE

8 Bernardo CALISTRI 04/10/1993 LIBERO

11 Giovanni PROVVISIERO 03/08/1996 SCHIACCIATORE

12 Enrico DIAMANTINI 04/04/1993 CENTRALE

13 Fabio RICCI 11/07/1994 CENTRALE

14 Andrea SANTANGELO 19/11/1994 SCHIACCIATORE

15 Riccardo VECCHI 01/04/1996 SCHIACCIATORE

16 Javier Facundo MARTINEZ 27/02/1995 UNIVERSALE

1° All. Giovanni ROSICHINI 2° All. Enrico MASSACCESI

ALTOTEVERE SAN GIUSTINO

N° ATLETA Data di Nascita RUOLO

1 Filippo AGOSTINI 04/09/1994 SCHIACCIATORE

2 Riccardo COSTANZI 14/09/1993 PALLEGGIATORE

3 Giammarco MARTA 14/07/1993 CENTRALE

5 Niccolò CAPPELLETTI 25/10/1996 SCHIACCIATORE

6 Davide URBANI 24/02/1994 SCHIACCIATORE

7 Davide LENSI 10/11/1995 LIBERO

8 Luca SARTORETTI 20/11/1995 SCHIACCIATORE

9 Tommaso TROIANI 04/07/1995 PALLEGGIATORE

10 Lorenzo MERLI 02/07/1993 CENTRALE

11 Francesco MARGARITELLI 06/02/1995 SCHIACCIATORE

13 Alessandro MARTA 10/09/1997 LIBERO

14 Matteo SEGONI 12/01/1993 SCHIACCIATORE

15 Giulio SANTILLI 17/06/1994 CENTRALE

1° All. Alejandro Luis ROMANÒ 2° All. Paolo DEPAOLIS

ALBO D’ORO JUNIOR LEAGUE

1991/92 Il Messaggero Ravenna

1992/93 Sidis Baker Falconara

1993/94 Cassa di Risparmio Ravenna

1994/95 Cassa di Risparmio Ravenna

1995/96 Cassa di Risparmio Ravenna

1996/97 Sisley Treviso

1997/98 Sisley Treviso

1998/99 TNT Alpitour Cuneo

1999/00 Lube Banca Marche Macerata

2000/01 Esse-Ti Carilo Loreto

2001/02 Sisley Treviso

2002/03 Sira Ancona

2003/04 Icom Latina

2004/05 Sisley Treviso

2005/06 Sisley Treviso

2006/07 Lube Banca Marche Macerata

2007/08 Sisley Treviso

2008/09 Sisley Treviso

2009/10 Bre Banca Lannutti Cuneo

2010/11 Itas Diatec Trentino

2011/12 BRE BANCA LANNUTTI CUNEO

ESERCITAZIONE SEASUBSAREX 2013

 

PESARO–Nella mattinata odierna si è svolta un’esercitazione complessa di ricerca e soccorso in mare, denominata “SEASUBSAREX” 2013, sulla base delle attività addestrative disposte annualmente dal Comando Generale del Corpo delle Capitanerie di Porto, che quest’anno ha interessato l’ambito di giurisdizione del Compartimento marittimo di Pesaro.PS-GUARDIA COSTIERA-P1010758

Il fine cui tende l’esercitazione è quello di mettere alla prova con il massimo realismo, l’Organizzazione S.A.R.(search and rescue) atteso che l’ipotesi prevede oltre che il soccorso in mare anche l’assistenza a terra ed il trasporto dei feriti e verificare particolarmente:

  • le capacità tecnico-operative dei mezzi navali SAR di cui dispone la Guardia Costiera e dei relativi equipaggi, l’attuazione delle procedure di soccorso, la tempestività degli interventi in mare, l’efficienza delle telecomunicazioni, il livello addestrativo del personale coordinatore dell’operazione SAR e di quello imbarcato sulle unità navali partecipanti all’esercitazione nonché la disponibilità di mezzi e personale appartenenti a Comandi/Enti di altre Forze di Polizia/Amministrazioni che possano utilmente intervenire.PS-GUARDIA COSTIERA-P1010788 piccola 

L’esercitazione, svolta sotto la supervisione e il coordinamento della Direzione Marittima di Ancona, ha previsto l’attivazione della catena dei soccorsi a seguito della chiamata di emergenza pervenuta alla sala operativa della Guardia Costiera di Pesaro, da parte della motonave trasporto passeggeri “Queen Elisabeth III” con a bordo 45 passeggeri e 3 membri di equipaggio che, in navigazione a 5 miglia al largo del porto di Pesaro, a seguito di un grave incendio a bordo richiedeva nell’immediatezza assistenza sanitaria a causa del ferimento di un membro dell’equipaggio che, per tale motivo, andava immediatamente evacuato e successivamente con l’aggravarsi della situazione chiedeva soccorso per l’evacuazione di tutti i passeggeri presenti a bordo. PESARO-CP-MOTOVDETTA-_0115

La Sala Operativa della Capitaneria di Porto – Guardia Costiera di Pesaro, ricevuta la segnalazione di pericolo, attivava immediatamente le procedure previste dai piani operativi per tali situazioni provvedendo all’immediato invio in zona della Motovedetta specializzata per i soccorsi in mare CP 872, allertando nel contempo, anche la sala operativa del 118 di Pesaro per l’imbarco di un team medico a bordo della dipendente unità CP2086, per l’evacuazione del ferito grave. 

Si provvedeva, inoltre, ad informare dell’emergenza la sala operativa del 7° Centro Secondario di Soccorso Marittimo di Ancona, il quale, considerato la gravità dell’evento e il numero dei passeggeri coinvolti a bordo dell’unità, provvedeva ad avocare a sé la gestione del soccorso ed il coordinamento delle relative operazioni, coinvolgendo, per il tramite della Capitaneria di Porto di Pesaro:

  • La locale Prefettura per la gestione dell’evento a terra e, in particolare, per l’impiego delle forze di Polizia (Polizia di Stato, Comando Provinciale Carabinieri, Guardia di Finanza, Polizia Municipale) con compiti di viabilità e flusso/deflusso dei mezzi di soccorso, coadiuvato dagli uomini della Guardia Costiera che ha facilitato il servizio di accosto delle unità soccorritrici;
  • La sala operativa dei Vigili del Fuoco per l’impiego di una squadra opportunamente equipaggiata per collaborare all’estinzione dell’incendio sviluppatesi a bordo dell’unità in difficoltà;
  • Il 118 per l’allestimento in porto di un Punto Medico Avanzato, per garantire sin dalle prime fasi dello sbarco, l’accoglienza e le prime necessarie cure mediche ai naufraghi, prelevati in acqua e a bordo della nave sinistrata dalle unità navali di soccorso intervenuti.

Inoltre, all’esercitazione hanno partecipato attivamente anche la Motovedetta CP535 del dipendente Ufficio Circondariale Marittimo di Fano e la motovedetta V2011 del Reparto Operativo Aeronavale della Guardia di Finanza di Ancona, nonché un’unità tipo Crew Boat della Società Bambini operante per l’ENI ormeggiata nel porto di Pesaro, un battello pneumatico del Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco di Pesaro e un battello del Gruppo Comunale di Protezione Civile di Pesaro che hanno collaborato con i mezzi della Guardia Costiera nelle operazioni di soccorso.

Al fine di garantire un maggior proficuo intervento sui traumatizzati in acqua impossibilitati a muoversi a causa delle ferite riportate, è stato disposto l’impiego anche degli Operatori Polivalenti Salvataggio in Acqua della Croce Rossa Comitato locale di Pesaro, prontamente imbarcati sin dalle fasi iniziali, sui mezzi della Guardia Costiera.

Il personale simulante è stato fornito dalle Associazioni di Volontariato della Croce Rossa della Provincia di Pesaro, e dell’associazione sportiva e di volontariato “Sub-Tridente” e della Protezione Civile di Pesaro tutti coordinati dalla SOUP (sala operativa unificata permanente) della Regione Marche.

 Inoltre, ultimate le operazioni di recupero dei passeggeri, è stato simulato un disperso in mare e pertanto, veniva immediatamente attivata un’operazione di ricerca con l’unità navale SAR CP872.

L’esercitazione ha avuto la durata di tre ore circa durante la quale sono stati recuperati tutti i passeggeri sia quelli che si trovavano in acqua sia quelli sulle zattere di salvataggio.

Nel complesso, un ottimo risultato, secondo i coordinatori dell’esercitazione, che testimonia come ormai si sia raggiunto un ottimo livello di standardizzazione delle procedure relative ai soccorsi in mare. 

Le esercitazioni rivestono un’importanza fondamentale: la decisione di effettuare la SEASUBSAREX 2013 nelle acque pesaresi, nasce anche dall’incremento dei traffici marittimi  nel medio /alto Adriatico. 

Il rischio di un incidente, per quanto remoto grazie al controllo del traffico navale e alle recenti tecnologie radar, resta sempre presente e, per tale motivo, una reazione veloce all’emergenza è fondamentale.

La Capitaneria coglie l’occasione per ricordare all’utenza il numero blu 1530 per le emergenze in mare, che rappresenta un mezzo di collegamento messo a disposizione dal Comando Generale del Corpo delle Capitanerie di Porto che, permette tramite un telefono fisso o cellulare un contatto diretto con la Guardia Costiera dislocata lungo i circa 8.000 Km di costa nazionale. 

 

 

 

 

AL Teatro delle Logge di Montecosaro in serata si terrà anche un convegno sull’importanza della prevenzione

CIVITANOVA–Tutte effettuate le mammografie digitali gratuite che erano state prenotate nei giorni scorsi e altrettante sono state le richieste di informazioni da parte di donne provenienti da Civitanova e dai Comuni limitrofi. L’ “Ambulatorio mobile” in Piazza XX Settembre, a Civitanova, è stato – sotto tutti i punti di vista – un vero successo. Il servizio di mammografie digitali gratuite alle donne con più di 40 anni, iniziativa promossa dall’Ant (Associazione Nazionale Tumori) e sostenuta dal Trust “Carla Pepi” della Bcc di Civitanova Marche e Montecosaro, si è svolto oggi (mercoledì 15 maggio 2013) e verrà ripetuto anche domani (giovedì 16 maggio) quando l’ambulatorio mobile sosterà in Piazza Gramsci a Montecosaro Scalo, dalle 9 alle 13, e in piazza Trieste a Montecosaro Alto dalle 14 alle 18.ANT-BCC-P1000111-leggera-02

Nella postazione mobile sono stati presenti volontari dell’Ant della sede centrale di Bologna e della sede locale di Civitanova, nonché il tecnico radiologo addetto all’espletamento dell’esame diagnostico. La due giorni ha avuto la finalità di incentivare il controllo mammografico per le donne, sottolineando l’importanza di un esame diagnostico fondamentale per il tumore del seno, che colpisce circa il 10% delle donne.

L’iniziativa – precisano dall’Ant – ha anche una valenza economica, perché riduce la spesa del sistema sanitario per la prevenzione oncologica. L’impegnativa medica per effettuare l’esame, infatti, è necessaria in quanto prescrizione medica, ma  non comporta spesa per il sistema sanitario regionale”. Nella serata di domani (giovedì), a partire dalle ore 21,30, si terrà un convegno al Teatro delle Logge di Montecosaro sul tema del tumore al seno e la relativa prevenzione. La maggior parte dei tumori del seno non si evidenzia in modi particolari, ma può essere efficacemente intercettato con l’esame mammografico, che dura solo pochi minuti e che può risolvere una vita. A sostenere l’iniziativa il Trust “Carla Pepi”, Fondo che ha lo scopo di raccogliere elargizioni e donazioni e di impiegarle nella promozione di iniziative di beneficenza, di assistenza, di sostentamento e di pubblica utilità. Con il Trust “Carla Pepi” la Banca di Credito Cooperativo di Civitanova Marche e Montecosaro, oltre a ricordare una dipendente prematuramente scomparsa, afferma ancora una volta i principi portanti della propria attività, a vantaggio della comunità locale e a servizio della crescita e dello sviluppo del territorio. Il versamento può essere effettuato sul conto corrente IT17D0849168870000010156007.

 

Nella foto, da sinistra: Loris Fabbri (tecnico radiologo), Marino Piga (Ant Bologna), Fabio Di Crescenzo (Vice Direttore BCC Civitanova e Montecosaro), Fiorenza Perugini (Presidente Ant sezione di Civitanova), Maria Marazzi (volontaria Ant), Maria Solipala (medico Ant) e Angeladea Di Marcello (volontaria Ant Civitanova).

Molto apprezzate le  svariate eccellenze del nostro territorio potentino

PORTO POTENZA PICENA–Ha fatto tappa anche nel territorio comunale potentino la “carovana” di giornalisti stranieri e operatori del turismo che in questi giorni sono in giro per le Marche, in un tour turistico a carattere prevalentemente enogastronomico, che rientra nell’ambito di un progetto finanziato dalla Regione Marche. Per l’occasione è stata attivata la macchina dell’accoglienza e per il gruppo di una ventina di giornalisti, provenienti da tutta Europa, ma anche dal Canada, dalla Russia e dall’India, l’Amministrazione Comunale ha predisposto la visita del territorio, compresa Villa Buonaccorsi con i suoi splendidi giardini Settecenteschi, che in questi giorni primaverili si presentano nel loro massimo splendore. Una giornata in cui gli addetti alla comunicazione delle più importanti riviste internazionali specializzate nel settore enogastronomico hanno potuto apprezzare le bellezze del paesaggio, oltre alla spiaggia e alla passeggiata a mare di Porto Potenza,  gustando l’ottima cucina in un pranzo a base di pesce allestito in riva al mare, presso lo stabilimento dell’Associazione “Il Faro”. A coordinare la conviviale per la parte relativa al menù e al banqueting Flavio Cerioni, del ristorante fanese “Alla lanterna” Presenti all’incontro con i giornalisti stranieri il Sindaco Sergio Paolucci, gli Assessori Ezio Manzi e Andrea Bovari, il Comandante della Capitaneria di Porto di Civitanova, Lorenzo Masci, il Dirigente Attività Ittiche della Regione Marche Uriano Meconi, il Direttore dell’Istituto Marchigiano Tutela dei Vini Alberto Mazzoni e poi i tanti volontari de Il Faro che hanno collaborato. Al termine dell’incontro sono stati donati degli omaggi agli ospiti internazionali. “Una giornata ottimamente riuscita – ha dichiarato l’Assessore

GIORNALISTI STRANIERI SULLA SPIAGGIA DI PORTO POTENZA PICENA OSPITI DELL'ASSOCIAZIONE IL FARO

GIORNALISTI STRANIERI SULLA SPIAGGIA DI PORTO POTENZA PICENA OSPITI DELL’ASSOCIAZIONE IL FARO

 – in cui il nostro territorio, il paesaggio, le nostre bellezze e la nostra collettività hanno destato un’ottima impressione agli occhi degli addetti all’informazione stranieri che parleranno di noi nei loro servizi”. “Un ringraziamento particolare – conclude Manzi – ai pescatori e ai volontari de “Il Faro” che hanno consentito di allestire un pranzo eccellente, a base di squisite pietanze preparate con il nostro pesce fresco”.

PORTO SANT’ELPIDIOGiornata da ricordare per il sindaco di Monsampietro Morico, Romina Gualtieri, e di Porto

LEONI, RUINI E GUALTIERI

LEONI, RUINI E GUALTIERI

 Sant’Elpidio, Monica Leoni, che hanno potuto ascoltare e confrontarsi con il Cardinal Camillo Ruini (già Presidente della Cei, autore di numerosi saggi), nella foto con le due prime cittadine fermane. Durante la giornata organizzata dall’Università Politecnica delle Marche si è parlato di fede, anima, ragione. “Temi che troppo spesso – sottolinea Monica Leoni – vengono dimenticati, lasciati in un angolo e schiacciati dalla quotidianità, dalla frenesia, dalla freddezza con cui affrontiamo la vita. Invece, la riscoperta e lo studio di questi argomenti potrebbe fornire nuovi stimoli e forze anche a chi combatte ogni giorno la crisi economica”. Il tema affrontato nella ‘Giornata dell’anima’ è stato “Dio oggi, le parole della fede, il cammino della ragione”. Chiaro l’insegnamento che il Cardinale ha lasciato nei partecipanti: “Nella celerità dei ritmi che ci vedono coinvolti abbiamo riscoperto che – ha concluso  Romina Gualtieri – Dio è ragione e libertà e quest’ultima s’identifica con la responsabilità. Parole non vuote che testimoniano la forte connessione della fede con la vita che anima ogni missione in particolare quella civile ed istituzionale”.

 

 
 

 

 

Colonia marina è riservata ai bimbi della scuola elementare e media

 TOLENTINO–L’Amministrazione Comunale, Assessorato alle Politiche Sociali, organizza, come tutti gli anni, la “Colania marina” riservata ai bambini che frequentano la Scuola Primaria e Secondaria di Primo Grado di Tolentino. Volendo soddisfare le numerose richieste, anche per il 2013, le Colonie saranno articolate in due turni della durata di due Settimane ciascuno, dal lunedì al venerdì, nel periodo che va dal 1° al 26 luglio 2013. In caso di disponibilità di posti si potrà effettuare tutto il periodo. Le iscrizioni potranno essere effettuate presso la Sala Musso, situata al 2° Piano del Palazzo comunale, a decorrere da Lunedì 3 giugno fino a Venerdì 7 giugno 2013, dalle ore 10.30 alle ore 13.00, compilando l’apposito Modello. Il costo è della colonia è di € 78,00 a bambino. Al momento dell’iscrizione dovrà essere versata la quota di € 20,00 a titolo di caparra. Per eventuali informazioni rivolgersi all’Ufficio Servizi Sociali tel. 0733/901320 – 321.

ANCONA–Un’alternativa più rapida e meno costosa per risolvere le controversie giudiziarie. E’ il T.A.G.E., Tribunale Arbitrale Giudiziario Europeo, un’istituzione privata a cui il cittadino si può rivolgere evitando il ricorso all’autorità giudiziaria ordinaria. Ad operare sono professionisti di affermata esperienza in molteplici settori, a garanzia di un risultato in tempi brevi e a costo limitato.

La sua attività prende avvio nelle Marche e per l’occasione è stata presentata ufficialmente oggi in Regione, alla presenza dell’assessore Pietro Marcolini, del presidente nazionale del TAGE Agostino Celano, del coordinatore nazionale Franco Polverini, e del responsabile regionale Giuseppe Tosoni (civitanovese).

“I problemi della giustizia ordinaria – ha affermato l’assessore Marcolini – legati alla costante carenza di personale e di strutture e alla lunghezza esasperante dei procedimenti, diventano sempre più pressanti. L’arbitrato è una soluzione praticabile nelle controversie insorgenti tra i cittadini”.

Ad operare sono professionisti di esperienza in molteplici settori; i primi ad essere nominati nelle Marche sono, oltre a Tosoni, commercialista civitanovese, il notaio Alfonso Rossi, responsabile per il Fermano, il commercialista Felice Tiburzi e l’avvocato Massimo Cesca, responsabile per la provincia di Macerata. Altri professionisti sono in fase di selezione e di nomina.

“Un servizio di estrema importanza”, come dichiara Tosoni, che garantisce decisioni rapide a prezzi contenuti, in quanto istituzionalmente è previsto che il cosiddetto “lodo” sia pronunciato entro 180 giorni nel rispetto, al contempo, della più assoluta riservatezza sulle pratiche affrontate. I costi sono in linea con le tariffe standard europee e rapportabili alle capacità reddituali dei richiedenti.

La riservatezza dell’arbitrato è, in particolare, uno dei vantaggi principali e maggiormente apprezzato, poiché avviene con l’esclusione del pubblico e i dati riservati sono tutelati.

Lo stesso codice di procedura civile offre la possibilità dell’arbitrato, facoltativa ma obbligatoria nel caso in cui il ricorso ad essa sia previsto dalla clausola compromissoria contenuta in un contratto precedentemente stipulato tra le parti, come nel caso dei contratti assicurativi, contratti di lavoro dipendente e pubblico, contratti d’appalto in edilizia o nei servizi, controversie condominiali.

L’arbitro unico o il collegio arbitrale pronuncia una vera e propria sentenza che diviene esecutiva al pari di qualsiasi decisione emessa dagli organi della giustizia ordinaria. Le sentenze sono definitive e vincolanti.

In molti Paesi europei come Francia, Belgio, Spagna, Svizzera, Germania e altri, le liti giudiziarie sono decise in gran parte attraverso tipologie di procedura arbitrale. In America circa il 90% delle cause sono risolte con strutture simili a questa.

NOTTE MUSEI-GRUPPO-8360wSAN SEVERINO MARCHE-Porte aperte alle raccolte d’arte ed ai monumenti ma anche letture, concerti, spettacoli vari, laboratori didattici, degustazioni e street food. Sabato 18 maggio 2013 il Comune di San Severino Marche, assessorato allo Sviluppo Culturale e al Turismo, torna ad ospitare la “Notte dei Musei”, evento pensato ed ideato dal ministero per i Beni e le Attività Culturali ma declinato, a livello locale, con una serie di iniziative che saranno realizzate anche grazie alla collaborazione di enti, istituzioni ed associazioni ed al coinvolgimento di tantissimi volontari.

Da quest’anno l’evento è inserito anche nella prestigiosa cornice del GranTour dei Musei promosso dalla Regione Marche, nell’ambito del progetto Happy Museum.

Ricchissimo il programma degli appuntamenti: presso il Piano nobile del Municipio, alle 16, Consiglio comunale dei Ragazzi e alle 18 “Fuori dall’oblìo”, presentazione di alcuni restauri realizzati in collaborazione con l’Assessorato ed il Sistema museale della Provincia di Macerata , interverranno Stefano Papetti, Luca Maria Cristini, Lucia Palma. Alle 22,45, sempre presso il Municipio, “Momenti musicali” con l’Accademia Feronia nella suggestiva cornice della sala Rossa. Dalle 17, in piazza Del Popolo, “Riù”, laboratorio del riuso a cura della Ludoteca regionale di Tolentino e poi “CuCu7te”, gonfiabili e giochi della tradizione con il Centro Sportivo Italiano di San Severino Marche. Presso la libreria Seven Hills letture e degustazioni. Dalle 19, a cura dell’associazione culturale “La valigia delle meraviglie”, laboratori di clownerie e giocoleria. Alle 23 “Boys a Billie”, anteprima del San Severino Blues Festival. Al teatro Feronia, a partire dalle 21, “Il giro del mondo in ottanta giorni” a cura dell’associazione “Arte e Dominio Danza” che presenterà un balletto liberamente tratto dal romanzo omonimo di Jules Verne (ingresso 5 euro). Nella chiesa di Santa Maria della Misericordia, mostra fotografica “Le nostre montagne”, a cura del Club Alpino Italiano. Saranno esposte anche attrezzature alpinistiche d’epoca. Dalle 17, la Fondazione Salimbeni per le arti figurative presso la propria sede di via Eustachio organizza l’evento espositivo ”Andar per Mari e Monti” in collaborazione con la Galleria Per Mari e Monti- Arte Contemporanea- di Civitanova Marche ed un angolo destinato a stimolare la creatività dei più piccini. Alle 20 aperitivo con l’artista. Al Teatro Italia alle ore 22 e, in replica, alle 24, presentazione del capitolo finale del film “A pranzo da Neppe”, con Gianluca e Riccardo Borri, per la regia di Saverio Romagnoli. Dalle ore 20,30 l’associazione “La Tavolozza”, presso la sede di via Cesare Battisti, espone il risultato del Progetto arte “Il viaggio nella fiaba” realizzato con gli alunni delle scuole primarie dell’Istituto comprensivo “Padre Tacchi Venturi”. Nel cortile interno della biblioteca comunale “F. Antolisei” dalle 17 “Cambia volto” progetto di riqualificazione di spazi dimenticati mediante il writing e le performances sonore a cura dell’associazione “Fast Foward” e poi al primo piano “Oltre il naso rosso”, presentazione del libro di Alberto Urcia con le letture animate a cura dell’associazione “Il Sognalibro”. Dalle 18 apertura dell’esposizione di disegni “Esercizi di stile di Filippo Bigioli” e “Momenti musicali” con l’Accademia Feronia presso il fondo antico. Dalle 18,15 “Tattilmente”, laboratori didattici fruibili anche da bambini non vedenti a cura di Francesca Marcantonelli borsista di lavoro del Sistema Museale della Provincia di Macerata. Dalle 21 presentazione del libro “La luminosa Daria, cometa favola visibile dopo il tramonto” di Francesco Vintrici, con le letture animate dell’associazione “Il Sognalibro” e i “Momenti musicali” dell’Accademia Feronia. Nella sede dell’Istituto Professionale, in via Salimbeni, “Meccanirock”: dalle ore 19 “Accendete i motori”, esposizione e prova di macchine e moto costruite dagli studenti e mostra di pittura dell’artista settempedano Adriano Crocenzi. A partire dalle 21 “Rock in cortile” e, a seguire, music consolle. Nella Pinacoteca civica “Padre Tacchi Venturi” di via Salimbeni dalle 16,30 Laboratorio didattico a cura della Fondazione Salimbeni, alle 19 “Fuori dall’oblìo”, visita all’esposizione delle tele restaurate, alle 19,30 ed alle 21,15 il coro “Tourdion Ensemble” diretto dal maestro Simone Montecchia eseguirà suggestivi canti antichi. Dalle 21 visite guidate alla Pinacoteca ed alla basilica di San Lorenzo in Doliolo. Nel cortile di quest’ultima, alle 21,45, “Momenti musicali” con l’Accademia Feronia. Alle 21, visite guidate all’Archivio storico comunale, a cura del direttore onorario Raul Paciaroni. Dalle 17 nell’aula didattica del Museo del Territorio di viale Collio, laboratorio dell’arte a cura dei docenti dell’Istituto Comprensivo P. Tacchi Venturi. Dalle 21 visite guidate al museo a cura degli studenti. Infine al Museo archeologico, presso il Duomo antico e nel chiostro del Castello al Montedalle 17 “La storia toccata con mano” a cura della Compagnia Grifone della Scala, dalle 17,30, street food dolce e salato per grandi e piccini a cura del ristorante Due Torri (5 euro). Dalle 20,30 visite guidate alla sezione geopaleontologica a cura di Elio Antonini nella. Nel chiostro, dalle ore 20,30, concerto dell’Andrea’s Band. Alle 21 visite guidate sia al museo che al Duomo antico. Dalle 17 alle 24 sarà in funzione uno speciale bus navetta gratuito per raggiungere la zona di Castello al Monte con partenze, a ciclo continuo, dal piazzale San Domenico.Per il programma completo www.sanseverinomarcheturismo.it oppure, su Facebook, San Severino Marche Turismo. Info point presso la sede della Pro Loco in piazza Del Popolo o al numero 0733-638414.

NOTTE MUSEI-GRUPPO-8360wSAN SEVERINO MARCHE-Porte aperte alle raccolte d’arte ed ai monumenti ma anche letture, concerti, spettacoli vari, laboratori didattici, degustazioni e street food. Sabato 18 maggio 2013 il Comune di San Severino Marche, assessorato allo Sviluppo Culturale e al Turismo, torna ad ospitare la “Notte dei Musei”, evento pensato ed ideato dal ministero per i Beni e le Attività Culturali ma declinato, a livello locale, con una serie di iniziative che saranno realizzate anche grazie alla collaborazione di enti, istituzioni ed associazioni ed al coinvolgimento di tantissimi volontari.

Da quest’anno l’evento è inserito anche nella prestigiosa cornice del GranTour dei Musei promosso dalla Regione Marche, nell’ambito del progetto Happy Museum.

Ricchissimo il programma degli appuntamenti: presso il Piano nobile del Municipio, alle 16, Consiglio comunale dei Ragazzi e alle 18 “Fuori dall’oblìo”, presentazione di alcuni restauri realizzati in collaborazione con l’Assessorato ed il Sistema museale della Provincia di Macerata , interverranno Stefano Papetti, Luca Maria Cristini, Lucia Palma. Alle 22,45, sempre presso il Municipio, “Momenti musicali” con l’Accademia Feronia nella suggestiva cornice della sala Rossa. Dalle 17, in piazza Del Popolo, “Riù”, laboratorio del riuso a cura della Ludoteca regionale di Tolentino e poi “CuCu7te”, gonfiabili e giochi della tradizione con il Centro Sportivo Italiano di San Severino Marche. Presso la libreria Seven Hills letture e degustazioni. Dalle 19, a cura dell’associazione culturale “La valigia delle meraviglie”, laboratori di clownerie e giocoleria. Alle 23 “Boys a Billie”, anteprima del San Severino Blues Festival. Al teatro Feronia, a partire dalle 21, “Il giro del mondo in ottanta giorni” a cura dell’associazione “Arte e Dominio Danza” che presenterà un balletto liberamente tratto dal romanzo omonimo di Jules Verne (ingresso 5 euro). Nella chiesa di Santa Maria della Misericordia, mostra fotografica “Le nostre montagne”, a cura del Club Alpino Italiano. Saranno esposte anche attrezzature alpinistiche d’epoca. Dalle 17, la Fondazione Salimbeni per le arti figurative presso la propria sede di via Eustachio organizza l’evento espositivo ”Andar per Mari e Monti” in collaborazione con la Galleria Per Mari e Monti- Arte Contemporanea- di Civitanova Marche ed un angolo destinato a stimolare la creatività dei più piccini. Alle 20 aperitivo con l’artista. Al Teatro Italia alle ore 22 e, in replica, alle 24, presentazione del capitolo finale del film “A pranzo da Neppe”, con Gianluca e Riccardo Borri, per la regia di Saverio Romagnoli. Dalle ore 20,30 l’associazione “La Tavolozza”, presso la sede di via Cesare Battisti, espone il risultato del Progetto arte “Il viaggio nella fiaba” realizzato con gli alunni delle scuole primarie dell’Istituto comprensivo “Padre Tacchi Venturi”. Nel cortile interno della biblioteca comunale “F. Antolisei” dalle 17 “Cambia volto” progetto di riqualificazione di spazi dimenticati mediante il writing e le performances sonore a cura dell’associazione “Fast Foward” e poi al primo piano “Oltre il naso rosso”, presentazione del libro di Alberto Urcia con le letture animate a cura dell’associazione “Il Sognalibro”. Dalle 18 apertura dell’esposizione di disegni “Esercizi di stile di Filippo Bigioli” e “Momenti musicali” con l’Accademia Feronia presso il fondo antico. Dalle 18,15 “Tattilmente”, laboratori didattici fruibili anche da bambini non vedenti a cura di Francesca Marcantonelli borsista di lavoro del Sistema Museale della Provincia di Macerata. Dalle 21 presentazione del libro “La luminosa Daria, cometa favola visibile dopo il tramonto” di Francesco Vintrici, con le letture animate dell’associazione “Il Sognalibro” e i “Momenti musicali” dell’Accademia Feronia. Nella sede dell’Istituto Professionale, in via Salimbeni, “Meccanirock”: dalle ore 19 “Accendete i motori”, esposizione e prova di macchine e moto costruite dagli studenti e mostra di pittura dell’artista settempedano Adriano Crocenzi. A partire dalle 21 “Rock in cortile” e, a seguire, music consolle. Nella Pinacoteca civica “Padre Tacchi Venturi” di via Salimbeni dalle 16,30 Laboratorio didattico a cura della Fondazione Salimbeni, alle 19 “Fuori dall’oblìo”, visita all’esposizione delle tele restaurate, alle 19,30 ed alle 21,15 il coro “Tourdion Ensemble” diretto dal maestro Simone Montecchia eseguirà suggestivi canti antichi. Dalle 21 visite guidate alla Pinacoteca ed alla basilica di San Lorenzo in Doliolo. Nel cortile di quest’ultima, alle 21,45, “Momenti musicali” con l’Accademia Feronia. Alle 21, visite guidate all’Archivio storico comunale, a cura del direttore onorario Raul Paciaroni. Dalle 17 nell’aula didattica del Museo del Territorio di viale Collio, laboratorio dell’arte a cura dei docenti dell’Istituto Comprensivo P. Tacchi Venturi. Dalle 21 visite guidate al museo a cura degli studenti. Infine al Museo archeologico, presso il Duomo antico e nel chiostro del Castello al Montedalle 17 “La storia toccata con mano” a cura della Compagnia Grifone della Scala, dalle 17,30, street food dolce e salato per grandi e piccini a cura del ristorante Due Torri (5 euro). Dalle 20,30 visite guidate alla sezione geopaleontologica a cura di Elio Antonini nella. Nel chiostro, dalle ore 20,30, concerto dell’Andrea’s Band. Alle 21 visite guidate sia al museo che al Duomo antico. Dalle 17 alle 24 sarà in funzione uno speciale bus navetta gratuito per raggiungere la zona di Castello al Monte con partenze, a ciclo continuo, dal piazzale San Domenico.Per il programma completo www.sanseverinomarcheturismo.it oppure, su Facebook, San Severino Marche Turismo. Info point presso la sede della Pro Loco in piazza Del Popolo o al numero 0733-638414.

Categorie

METEO CIVITANOVA

Clicca sulla cartina Meteo Marche