CIVITANOVA–Fontespina si prepara all’estate 2013. Mentre si sta lavorando per predisporre laSALVATAGGIO-GRUPPO FONTESPINA nuova pista ciclabile (lato mare) lungo Via IV Novembre, i bagnini in gran parte sono già aperti o stanno effettuando lavori per presentarsi all’ap-puntamento con il largo pubblico. L’altra sera, intanto, nel tratto vicino al Lido della Polizia si stava addestrando il gruppo composto da ragazze e ragazzi che saranno di servizio sulle torrette distribuite lungo tutta la spiaggia civitanovese, porto potentina e porto recanatese. Sono giovani che in genere praticano il nuoto e che hanno superato il corso presso le relative piscine di Macerata e Civitanova. Ora stanno facendo pratica con il “moscone” rosso, quello del salvataggio, per potersela cavare remando anche con il mare avverso. Debbono saper condurre il moscone anche stando in piedi e simulando interventi. Li abbiamo visti all’opera, sotto la guida attenta ed esperta di Mauro Antonini, che da anni prepara i ragazzi  della nostra riviera maceratese, ai quali trasmette i principi guida della loro missione, che non è più solo individuale, sportiva (come quando si fa nuoto e si cerca di filare al massimo in corsia), ma azione di soccorso che è basataMOSCONE-PROVA-5499 copia sullo spirito personale e di squadra nel contempo, che si esplicita con il massimo delle risorse individuali di prontezza e resistenza per realizzare in maniera coordinata un soccorso che sia tempestivo. Le serate in cui il meteo non è avverso rende più piacevole lo stare in spiaggia, gustando l’atmosfera del mese di  maggio, preparandosi poi a superare l’imminente prova della Capitaneria di porto, che chiederà loro anche la conoscenza di principi di base di meteorologia e di diritto (ordinanze e tutto il resto). Si tratta di studenti delle superiori, universitari ed anche laureati che uniscono la passione del mare alla possibilità di rendersi autonomi almeno per l’estate. “L’esperienza di lavoro lungo la spiaggia con i ragazzi – ci ha detto Mauro Antonini (nella foto in maglietta rossa) – è sempre molto bella e coinvolgente, perchè si tratta di un lavoro di squadra che crea afflato fra le persone, da cui nascono anche amicizie più durature di quelle che pure scaturiscono a bordo piscina”.

Annunci