PORTO SANT’ELPIDIO–Seminario a Roma organizzato dall’Anci per il sindaco facenteLEONI1 funzioni di Porto Sant’Elpidio Monica Leoni (nella foto). Tema dell’incontro l’applicazione della legge 215/2012 in relazione alle “Disposizioni per promuovere il riequilibrio delle rappresentanze di genere nei consigli e nelle giunte degli enti locali e nei consigli regionali”. Relatori d’eccezione la neo ministra Beatrice Lorenzin e l’onorevole Sesa Amici, oltre a numerosi amministratori, tra cui Alessandro Cosimi, sindaco di Livorno, tema comune che non si tratta di una legge di genere, ma di civiltà”. Un tema importante perché la legge approvata un anno fa è ancora troppo spesso inapplicata. “L’obiettivo – ha spiegato Monica Leoni – è quello di garantire pari diritti all’interno delle pubbliche amministrazioni. Il Comune di Porto Sant’Elpidio, da questo punto di vista, è quasi un unicum con i suoi tre assessori donna sui sei scelti dall’ex sindaco Mario Andrenacci. E anche a livello dirigenziale numerose sono le donne. Poche, devo ammetterlo, a livello di consiglieri. Speriamo che le imminenti elezioni cambino anche questa casella”. Ma l’eccezione della struttura elpidiense non cancella la realtà: “In Europa, i dati sono stati forniti dalla Commissione Europea, le donne rappresentano, infatti, circa il 40% dei ricercatori nel settore dell’istruzione superiore, il 40% nel settore delle amministrazioni pubbliche e solo il 19% nelle imprese. Di lavoro ce ne è tanto da fare, cominciando dall’applicazione della legge”. Porto Sant’Elpidio dovrà comunque fare un ulteriore passo avanti da un punto di vista normativo modificando nel prossimo futuro lo statuto comunale per il recepimento della legge. 

L’attuale Sindaco di Porto Sant’Elpidio Avv. Monica Leoni
Annunci