FERMO–Partenza valida della stagione all’aperto per i giovani atleti delle Marche. Nella prima fase regionale del Campionato di società su pista riservato alle categorie allievi e cadetti, organizzata nell’impianto comunale di Fermo, arrivano subito buoni risultati. Le graduatorie provvisorie vedono al comando tra gli allievi (under 18), sia al maschile che al femminile, la Tecno Adriatletica Marche. Nei cadetti (under 16) l’Atletica Avis Macerata guida entrambe le classifiche. E in chiave individuale sono in tanti a mettersi in luce, come l’allieva pesarese Eleonora Vandi (Atl. Avis Macerata) che realizza sui 400 metri lo standard di partecipazione per i Mondiali under 18 di Donetsk (Ucraina, 10-14 luglio) con il tempo di 56”76, dopo averlo ottenuto sugli 800 con 2’09”88 al meeting di Palmanova del 1° maggio. Ma nella rassegna allestita dalla Sport Atletica Fermo brilla anche la velocista sangiorgese Annalisa Torquati (Tecno Adriatletica Marche), seconda nei 400 con 58”85 e poi vincitrice dei 200 metri in 25”79. Sempre dallo sprint arriva il 12”76 nei 100 metri di Costanza Muratori (Sport Atl. Fermo), invece Mamadou Binta Diallo (Atl. Avis Macerata) corre gli 800 in 2’22”36 e la compagna di club Giorgia Micheli incrementa il personale nel salto in lungo con 5.32. Sui 100 ostacoli prevale Elettra Ruggiero (Atl. Fabriano) in 15”61, nell’asta Sofia Piergallini (Sport Atl. Fermo) valica 3.10.Cacciamani_GianMarco
Inoltre crescono gli allievi, come Nicola Cesca (Atl. Avis Macerata) che al primo anno di categoria salta 6.78 nel lungo. Il vicecampione italiano nel pentathlon cadetti della passata stagione si impone anche sui 110 ostacoli in 14”91, davanti ad Andrea Pacitto(Tecno Adriatletica Marche), secondo con il personal best di 15”19. Nel disco Gian Marco Cacciamani (Atl. Civitanova, nella foto) si conferma sopra i 50 metri e lancia l’attrezzo a 50.87, dopo aver realizzato il minimo iridato una settimana fa con 55.36. Poi sui 100 metri Augustin Prego (Sef Stamura Ancona) corre in 11”38, l’astista Alessandro Tronelli (Sport Atl. Fermo) supera la quota di 3.90 che vale il personale all’aperto, e l’altro fermano Matteo Totò si aggiudica il martello (53.28), con il compagno di squadraCarlo Catini primo nel getto del peso con 14.29. Per la Tam (il club nato dalla collaborazione tra Atletica Sangiorgese Tecnolift, Collection Atletica Sambenedettese, Atletica Osimo e Sacen Corridonia) si migliorano il giavellottista Luca Soriani (50.87) e il mezzofondista Nicholas Sanseverinati sugli 800 metri con 1’59”49, mentre nel lungoMatteo Discepoli (Sef Stamura Ancona) è secondo con la misura di 6.07.
Nella categoria under 16 si fa notare Loris Manojlovic (Collection Atl. Sambenedettese) con un notevole 39”73 sui 300 ostacoli, si comportano bene tra gli altri Simone Comini (Asa Ascoli Piceno) che lancia 53.61 nel giavellotto e il marciatore Giacomo Brandi (Atl. Fabriano), 19’21”69 nei 4000 metri su pista. Bel duello nel triplo cadetti, risolto da Jacopo Tasso (Atl. Avis Macerata) con 12.21 nei confronti di Luca Sordoni (Sport Dlf Ancona), secondo con 12.10. Fra i tanti altri record personali, spiccano quelli di Jacopo Spinozzi con 37”84 sui 300 metri e dell’astista Riccardo Mercatili che salta 3.30, entrambi della Collection Atl. Sambenedettese. In campo femminile, la cadetta Rebecca Dondoni (Collection Atl. Sambenedettese) fa 12”67 sui 100 ostacoli, poi sui 300 metri Giulia Antonelli (Atl. Avis Macerata) conquista il successo nella gara con barriere in 47”67, mentre sulla distanza piana Sokhona Kebe(Sacen Corridonia) sfreccia per prima in 42”55. Nel lungo Manuela Borghetti (Sef Stamura Ancona) fa il personale con 5.16, progressi anche della marciatrice Giulia Cippitelli (Atl. Avis Macerata), 16’08”89 sui 3000 metri, e della velocista Claudia Semplici (Atl. Recanati) negli 80 metri con 10”54, mentre Debora Baldinelli (Atl. Osimo) corre in 6’59”32 sui 2000 metri.
Prossimo appuntamento per i giovani delle Marche tra due settimane allo stadio Helvia Recina di Macerata che ospiterà la seconda prova di allievi e cadetti, preceduta sabato e domenica dalla fase regionale dei Societari assoluti.
 
RISULTATI (Fermo, 4-5 maggio)
Allievi. 100: Augustin Prego (Sef Stamura Ancona) 11”38 (vento -0.1); 200: Andrea Scattolini (Atl. Avis Macerata) 23”71 (+0.7); 400: Marco Capitanelli (Sport Atl. Fermo) 53”27; 800: Nicholas Sanseverinati (Tecno Adriatletica Marche) 1’59”49; 1500: Lorenzo Berdini (Tam) 4’15”10; 3000: Matteo D’Alessandro (Atl. Civitanova) 9’26”54; 2000 siepi: Edoardo Carnevali (Sef Stamura Ancona) 6’39”90; 110hs e lungo: Nicola Cesca (Atl. Avis Macerata) 14”91 (-0.4) e 6.78 (0.0); 400hs: Giovanni Cataldi (Sport Atl. Fermo) 58”44; alto: Marco Angelici (Tecno Adriatletica Marche) 1.76; asta: Alessandro Tronelli (Sport Atl. Fermo) 3.90; triplo: Livio Santarelli (Tecno Adriatletica Marche) 12.24; peso: Carlo Catini (Sport Atl. Fermo) 14.29; disco: Gian Marco Cacciamani (Atl. Civitanova) 50.87; martello: Matteo Totò (Sport Atl. Fermo) 53.28; giavellotto: Luca Soriani (Tecno Adriatletica Marche) 50.87; marcia 5000: Elio Orazi (Atl. Avis Macerata) 25’18”45; 4×100: Sport Atl. Fermo (Riccardo Raggi, Simone Stampatori, Giovanni Cataldi, Alessandro Tronelli) 44”70; 4×400: Atl. Avis Macerata (Francesco Ranzuglia, Marco Chiodera, Andrea Scattolini, Nicola Cesca) 3’37”10.
 
Allieve. 100: Costanza Muratori (Sport Atl. Fermo) 12”76 (+0.1); 200: Annalisa Torquati (Tecno Adriatletica Marche) 25”79 (+0.8); 400: Eleonora Vandi (Atl. Avis Macerata) 56”76; 800: Mamadou Binta Diallo (Atl. Avis Macerata) 2’22”36; 1500: Jessica Cerretani (Tecno Adriatletica Marche) 5’17”58; 3000: Martina Strappato (Atl. Amatori Osimo) 11’24”02; 2000 siepi: Benedetta Cecchini (Atl. Fabriano) 8’02”73; 100hs: Elettra Ruggiero (Atl. Fabriano) 15”61 (-0.6); 400hs: Sara Gigli (Atl. Recanati) 1’10”71; alto: Caterina Santoni (Tecno Adriatletica Marche) 1.53; asta: Sofia Piergallini (Sport Atl. Fermo) 3.10; lungo: Giorgia Micheli (Atl. Avis Macerata) 5.32 (0.0); triplo e disco: Eva Marangoni (Sport Atl. Fermo) 10.58 (0.0) e 26.32; peso: Precious Memè (Sef Stamura Ancona) 10.26; martello: Alessia Conti (Atl. Avis Macerata) 42.98; giavellotto: Giulia Miraglia (Atl. Recanati) 36.99; marcia 5000: Giorgia Moriconi (Tecno Adriatletica Marche) 28’27”24; 4×100: Atl. Fabriano (Virginia Vitali, Margherita Burattini, Elena Giuliodori, Elettra Ruggiero) 51”00; 4×400: Atl. Avis Macerata (Giorgia Micheli, Mamadou Binta Diallo, Elisa Gentiletti, Eleonora Vandi) 4’18”71.
 
Cadetti. 80 e 300: Jacopo Spinozzi (Collection Atl. Sambenedettese) 9”71 (+0.8) e 37”84; 1000: Riccardo Rocchi (Atl. Avis Macerata) 2’50”15; 2000: Simone Barontini (Sef Stamura Ancona) 6’30”83; 100hs: Nicola Bordi Gaye (Atl. Avis Macerata) 14”90 (+0.1); 300hs: Loris Manojlovic (Collection Atl. Sambenedettese) 39”73; alto: Davide Malatesta (Sef Stamura Ancona) 1.62; asta:  Riccardo Mercatili (Collection Atl. Sambenedettese) 3.30; lungo: Fabio Santarelli (Atl. Sangiorgese Tecnolift) 5.89 (-0.2); triplo: Jacopo Tasso (Atl. Avis Macerata) 12.21 (0.0); peso: Alex Paolucci (Sport Atl. Fermo) 12.52; disco: Andrea Ballerini (Atl. Fabriano) 34.05; martello: Leonardo Chiodi (Atl. Fabriano) 36.31; giavellotto: Simone Comini (Asa Ascoli Piceno) 53.61; marcia 4000: Giacomo Brandi (Atl. Fabriano) 19’21”69; 4×100: Sport Atl. Fermo (Raffaele Astorri, Riccardo Flamini, Lucian Chiriac, Leonardo Monterubbianesi) 47”92.
 
Cadette. 80: Claudia Semplici (Atl. Recanati) 10”54 (+0.7); 300 e 1000: Sokhona Kebe (Sacen Corridonia) 42”55 e 3’12”19; 2000: Debora Baldinelli (Atl. Osimo) 6’59”32; 80hs: Rebecca Dondoni (Collection Atl. Sambenedettese) 12”67 (0.0); 300hs: Giulia Antonelli (Atl. Avis Macerata) 47”67; alto: Greta Morganti (Atl. Senigallia) 1.46; asta: Nikita Lanciotti (Atl. Sangiorgese Tecnolift) 2.30; lungo: Manuela Borghetti (Sef Stamura Ancona) 5.16 (0.0); triplo: Sofia Fabbretti (Sef Stamura Ancona) 10.12 (0.0); peso: Erika Falcioni (Asa Ascoli Piceno) 8.97; disco e giavellotto: Lucia Pettinari (Apos Corridonia) 24.63 e 26.05; martello: Kyara Almandos Cerda (Sef Stamura Ancona) 25.25; marcia 3000: Giulia Cippitelli (Atl. Avis Macerata) 16’08”89; 4×100: Atl. Avis Macerata (Angela Tomassini, Mariavittoria Boccanera, Francesca Bray, Giulia Antonelli) 52”66.

Annunci