Dario Fo (nella foto) sarà il personaggio guida dell’edizione 2014 della Rassegna Nazionale di Teatro della scuola di Serra San Quirico e delle attività 2013-2014 dell’Associazione Teatro Giovani.

E’ stato  svelato nella serata finale della Rassegna Nazionale, assieme ai numeri dell’edizione 2013: 41 i gruppi scolastici presenti, 70 i Laboratori, oltre 3.000 le presenze, 75 i componenti dello staff, 17 le regioni d’Italia rappresentate nei 22 giorni della manifestazione! Nel corso della serata assegnati 2 “Sipario D’Argento”, 3 “Biglietti del Buon Ritorno”, 4 segnalazioni, 3 Officine Italia.Salone del Libro, Dario Fo

 

SERRA SAN QUIRICO – 6 MAGGIO 2013. Il premio Nobel per la letteratura 1997, Dario Fo, sarà il personaggio guida delle attività 2013-2014 dell’Associazione Teatro Giovani e quindi anche della prossima edizione della Rassegna Nazionale di Teatro della Scuola, la 32esima, che si terrà tra aprile e maggio del prossimo anno. L’annuncio è stato dato nel corso della serata finale della 31esima Rassegna Nazionale, lo scorso 4 maggio, sul palcoscenico del Teatro Palestra di Serra San Quirico, dai giovani dello staff dell’ATG, travestiti per l’occasione da  giullari e commedianti dell’arte.

 Introdotta dal presidente dell’ATG, Fabrizio Giuliani, e condotta dalla direttrice Marina Ortolani e dal direttore della Rassegna, Salvatore Guadagnuolo, la serata finale della Rassegna è stata l’occasione anche per tracciare un bilancio di una edizione di successo, caratterizzata dalla presenza di 41 gruppi scolastici e di uno staff di 75 operatori teatrali, scenografi, organizzatori, per un totale di 17 regioni d’Italia rappresentate e di oltre 3.000 presenze di pubblico. 4 le giornate speciali dedicate a integrazione, resistenza, legalità, con ospiti di prestigio quali Fabrizio Gatti (giornalista dell’Espresso) e testimonianze di giovani che lottano contro le mafie. 70 i laboratori teatrali realizzati, circa 4 al giorno.

 Nel corso della serata, nel teatro gremito di pubblico (erano presenti, tra l’altro, numerose autorità civili tra i quali l’On. Emanuele Lodolini, il consigliere regionale Enzo Giancarli, il Sindaco di Serra San Quirico Massimo Cantiani) sono stati assegnati i riconoscimenti della Rassegna ad alcune delle scuole che hanno partecipato alla Rassegna. La RNTS non assegna premi, ma segnala percorsi teatrali significativi dal punto di vista didattico-pedagogico, come nello spirito del Teatro Educazione di cui da 31 anni Serra San Quirico è la capitale nazionale.

 Tra i riconoscimenti più ambiti, i due “Sipario d’Argento”, assegnati alla Scuola media dell’I.C. Statale “Raffaello” di Pistoia per lo spettacolo “Jonathan: il coraggio di volare alto”, e all’I.T.S.S.  E Turismo “E. Loi” di Nettuno (RM) con lo spettacolo “Telecircus”. Assegnati anche i tre ”Biglietti del Buon Ritorno” che come il Sipario d’Argento consente alle scuole di essere ammesse di diritto alla rassegna del prossimo anno per vedere l’evoluzione del lavoro: il riconoscimento è andato alla Scuola Primaria “San Domenico Savio” di Terzigno (NA) per lo spettacolo “Miseria bella”, all’I.C.. Bellusco Mezzago-Scuola Primaria “A. Moro e martiri di Via Fani” di Mezzago (MB) per lo spettacolo “Andata e ritorno”, e all’Istituto Tecnico Industriale “E. Fermi” di Desio (MB) per lo spettacolo “Con il futuro alle spalle”.

 Sono state inoltre segnalati 4 gruppi, per percorsi teatrali significativi dal punto di vista didattico-pedagogico: la “Segnalazione Segni particolari” è andata al Centro Territoriale Permanente Educazione per gli adulti c/o Istituto Comprensivo “Monginevro” di Arcore (MB), la “Segnalazione T.O.S. – Teatro Oltre la Scuola” al Laboratorio Teatrale “I Gianburrasca” Ass. Guarnieri di Lucca, la “Segnalazione Natura” all’Associazione Culturale “Musica Nova” di Roma, e  la “Segnalazione Scuola Primaria” all’I.C. “Giacich” Scuola Primaria “E. Toti” di Monfalcone (GO). Infine, 9 scuole partecipanti sono state invitate a partecipare al progetto “Officina Italia 2014” che si terrà nella prossima edizione della Rassegna Nazionale: tre scuole secondaria di Secondo Grado (l’I.I.S. “Carlo e Nello Rosselli” di Aprilia, il Liceo Classico Scientifico “Ariosto – Spallanzani” di Reggio Emilia, l’Istituto Tecnico Agrario “Vivarelli” di Fabriano), tre scuole secondaria di Primo Grado (l’I.C. Corropoli Colonnella di Controguerra, la Scuola Secondaria di Primo Grado “Alighieri – Don Spalatro” di Vieste  e l’I.C. di Arcevia) e tre scuole primarie (l’I.C. “M. Polo” di Grado, l’I. C. di Forte dei Marmi e l’I.C. “Don Costantini” con la Scuola Primaria di Angeli di Rosora).

Annunci