Il 1° Maggio 2013 sono stati insigniti ben 36 nuovi Maestri del Lavoro marchigiani di cui 2 residenti nel Maceratese. Nel Salone della Loggia dei Mercanti di Ancona alle ore 10,30  S.E. il Prefetto dott. Pietro Giardina, a nome del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, ha consegnato “La Stella al Merito del Lavoro” e il relativo brevetto ad Alessandro Appignanesi di Macerata, di anni 63 Dirigente dell

ALESSANDRO APPIGNANESI

ALESSANDRO APPIGNANESI

a Cooperlat Soc. Cooper. Agricola di Jesi, con 37 anni di servizio ed a Luigino Giacomelli di Montecosaro, di anni 52, operaio della Manas s.p.a. Di Montecosaro, con 37 anni di servizio. Il Console Provinciale Maestri del Lavoro, Adriano Marzioni, si è congratulato vivamente per l’alta Onorificenza ottenuta dai neo Maestri, che si sono distinti per singolari meriti di perizia, laboriosità e di buona condotta morale. Appignanesi e Giacomelli vanno ad aggiungersi ai 103 Maestri del Lavoro, attualmente iscritti alla Federazione Maestri del Lavoro d’Italia – Consolato Provinciale di Macerata, che con il loro impegno nel Volontariato

LUIGINO GIACOMELLI

LUIGINO GIACOMELLI

Sociale e nelle attività Scuola-Lavoro come da Statuto e Convenzioni con il Ministero dell’Istruzione – Università e Ricerca, danno l’esempio alle nuove generazioni. 

Annunci