CIVITANOVA–Arriva il primo caldo e come non pensare all’estate e ai suoi simboli? Per Civitanova Marche, ormai dal 2000, agli albori del nuovo millennio, il simbolo dell’estate è il King & Queen of the beach l’evento nazionale di Beach Volley progettato e lanciato a Civitanova Marche e  diventato ormai un vero e proprio appuntamento irrinunciabile, patrimonio e tradizione di questo sport olimpico in tutta Italia.KING-2012-7868-LEGG

La prima fondamentale notizia è che (sempre che non ci siano sorprese o terremoti, precisa il promoter Fulvio Taffoni) anche quest’anno l’evento cult dell’estate civitanovese ci sarà, e mantenendo quelle che sono state le prerogative degli ultimi anni, si terrà il 10-11 Agosto 2013 presso la Beach Arena, che verrà allestita  nella spiaggia libera tra gli stabilimenti balneari Atilio e il Veneziano. 
In questi mesi i colloqui tra l’organizzatore dell’evento, Fulvio Taffoni  e il Sindaco di Civitanova Marche Corvatta, sono stati intensi. “Il Sindaco Tommaso Corvatta è stato il primo entusiasta estimatore dell’iniziativa, assieme al Vicesindaco Giulio Silenzi (che ricordiamo mimetizzatosi l’estate scorsa  tra il pubblico in tribuna a divertirsi ) – sono le parole di Fulvio Taffoni – e al di là della crisi e delle ristrettezze economiche, c’è la precisa volontà di dare continuità all’evento e possibilmente renderlo ancora più importante. L’appoggio della nuova giunta e delle istituzioni cittadine, dopo il cambio radicale avvenuto nel Giugno 2012, è sicuramente il punto fondamentale di partenza per il futuro del King & Queen”.
Oltre al Comune di Civitanova Marche molto importante è il tentativo di coinvolgimento diretto della Regione Marche, attraverso il nuovo assessore allo sport Eusebi. L’idea è quella di denominare la Beach Arena “Regione Marche”, potenziandola nel numero di posti a sedere e magari anche nella durata della sua presenza e fruibilità. Il riscontro ufficiale dalla Regione Marche è questione di pochi giorni, ma intanto l’organizzazione ha incassato il sincero interessamento anche dell’ente Regione e non è sicuramente roba di poco conto. L’idea proiettata nel lungo termine è quello di creare sulla spiaggia  di Civitanova per lo sport in primis una situazione analoga  a quello che è per la lirica e gli spettacoli l’Arena Sferisterio a Macerata. Un riferimento stabile per spettacoli e non solo sportivi.
Per il resto che dire… il King & Queen of the beach rappesenta – commenta Taffoni – è da sempre una formula vincente di vivere un evento vero e sentito  di beach volley. Giocheranno sia maschi che femmine, in una perfetta alternanza di emozioni, che verrà riproposta su Sky Sport 2 in differita, con le classiche 10 repliche per ciascuna delle finali. Sì, la visibilità televisiva, l’aspetto mediatico di questo evento è uno dei tanti punti forti del King & Queen of the beach,  che in questi anni ha regalato a Civitanova Marche circa 200 ore di televisione, un altro dei record importanti di questo evento. 
Annunci