You are currently browsing the daily archive for Mag 1, 2013.

CIVITANOVA–Arriva il primo caldo e come non pensare all’estate e ai suoi simboli? Per Civitanova Marche, ormai dal 2000, agli albori del nuovo millennio, il simbolo dell’estate è il King & Queen of the beach l’evento nazionale di Beach Volley progettato e lanciato a Civitanova Marche e  diventato ormai un vero e proprio appuntamento irrinunciabile, patrimonio e tradizione di questo sport olimpico in tutta Italia.KING-2012-7868-LEGG

La prima fondamentale notizia è che (sempre che non ci siano sorprese o terremoti, precisa il promoter Fulvio Taffoni) anche quest’anno l’evento cult dell’estate civitanovese ci sarà, e mantenendo quelle che sono state le prerogative degli ultimi anni, si terrà il 10-11 Agosto 2013 presso la Beach Arena, che verrà allestita  nella spiaggia libera tra gli stabilimenti balneari Atilio e il Veneziano. 
In questi mesi i colloqui tra l’organizzatore dell’evento, Fulvio Taffoni  e il Sindaco di Civitanova Marche Corvatta, sono stati intensi. “Il Sindaco Tommaso Corvatta è stato il primo entusiasta estimatore dell’iniziativa, assieme al Vicesindaco Giulio Silenzi (che ricordiamo mimetizzatosi l’estate scorsa  tra il pubblico in tribuna a divertirsi ) – sono le parole di Fulvio Taffoni – e al di là della crisi e delle ristrettezze economiche, c’è la precisa volontà di dare continuità all’evento e possibilmente renderlo ancora più importante. L’appoggio della nuova giunta e delle istituzioni cittadine, dopo il cambio radicale avvenuto nel Giugno 2012, è sicuramente il punto fondamentale di partenza per il futuro del King & Queen”.
Oltre al Comune di Civitanova Marche molto importante è il tentativo di coinvolgimento diretto della Regione Marche, attraverso il nuovo assessore allo sport Eusebi. L’idea è quella di denominare la Beach Arena “Regione Marche”, potenziandola nel numero di posti a sedere e magari anche nella durata della sua presenza e fruibilità. Il riscontro ufficiale dalla Regione Marche è questione di pochi giorni, ma intanto l’organizzazione ha incassato il sincero interessamento anche dell’ente Regione e non è sicuramente roba di poco conto. L’idea proiettata nel lungo termine è quello di creare sulla spiaggia  di Civitanova per lo sport in primis una situazione analoga  a quello che è per la lirica e gli spettacoli l’Arena Sferisterio a Macerata. Un riferimento stabile per spettacoli e non solo sportivi.
Per il resto che dire… il King & Queen of the beach rappesenta – commenta Taffoni – è da sempre una formula vincente di vivere un evento vero e sentito  di beach volley. Giocheranno sia maschi che femmine, in una perfetta alternanza di emozioni, che verrà riproposta su Sky Sport 2 in differita, con le classiche 10 repliche per ciascuna delle finali. Sì, la visibilità televisiva, l’aspetto mediatico di questo evento è uno dei tanti punti forti del King & Queen of the beach,  che in questi anni ha regalato a Civitanova Marche circa 200 ore di televisione, un altro dei record importanti di questo evento. 
Annunci

CIVITANOVA–Un importante convegno della Croce Verde si è tenuto (il 15 aprile 2013, dalle ore 15 alle 18) presso l’Auditorium del Liceo Leonardo da Vinci di Civitanova (zona Micheletti), intitolato simpaticamente “La Croce verde torna a scuola”. Si è trattato di una significativa iniziativa, organizzata per dialogare con i ragazzi di questa consistente realtà studentesca cittadina, al fine di avvicinare i giovani allo spirito ed alle iniziative del sodalizio umanitario, che opera in Via Aldo Moro (zona Stadio) 24 ore su 24, al servizio della nostra comunità cittadina e circondariale. I lavori sono stati aperti dalla Dott.ssa Maria Luce Centioni, nuovo consigliere della Croce Verde, che da poche settimane ha – va sottolineato – un nuovo Presidente, il Dr. Cesare Bartolucci, ed un nuovo staff. Bartolucci è subentrato a Fabio Morresi e si è interessato

Il Dr. Cesaare Bartolucci, attuale Presidente della Croce Verde di Civitanova

Il Dr. Cesare Bartolucci, attuale Presidente della Croce Verde di Civitanova Marche

della Croce Verde sin da ragazzo, dato che il papà, il Dr. Ruggero Bartolucci, è stato anche attivo Presidente della medesima, quando la sede si trovava in Corso Vittorio Emanuele. Dopo l’introduzione di Luce Centioni è intervenuto Claudio Rinaudo, infermiere di Pronto Soccorso e del 118 presso l’Ospedale di Civitanova, che svolge anche lavoro come volontario ed istruttore presso la Croce Verde civitanovese. Rinaudo ha parlato ai presenti della Croce Verde come Ente Morale al servizio della gente. Successivamente il convegno è entrato nel vivo delle questioni tecniche, con un’ interessante relazione del Dott. Riccardo Ricciuti, neurochirurgo degli Ospedali Riuniti di Ancona e docente presso l’Università Politecnica delle Marche. Il Dr. Ricciuti ha trattato esattamente la problematica del “trauma cranico e vertebromidollare nei giovani”. Non è ignoto a nessuno che proprio i giovani sono coinvolti – purtroppo – in una serie di incidenti soprattutto stradali, con scooter, moto ed auto, con conseguenze spesso connesse proprio al trauma cranico e vertebromidollare. E qui verrebbe da ricordare ogni giorno la massima della “prudenza” da seguire sulle strade da parte di tutti (giovani e meno giovani), proprio per abbassare la casistica dei sinistri (con feriti e non solo) che contrassegnano le cronache cittadine e regionali nell’arco di ogni settimana. Successivamente il Dott. Cesare Bartolucci ­– che è stato studente del Liceo Scientifico, quando la sede storica si trovava nel quartiere Quattro Marine a Fontespina, presso la struttura del Convitto – ora docente all’Università di Urbino, specialista in medicina interna, oltre che Presidente della Croce Verde – come abbiamo anticipato – ha relazionato su un tema di stretta attualità negli ultimi anni, quello della “morte improvvisa da sport”(Mis). Quindi Claudio Rinaudo ha effettuato una “Dimostrazione simulata di disostruzione delle vie aeree e Blsd”.

Successivamente, all’esterno dell’Istituto Leonardo da Vinci (che si trova alle spalle del complesso Stella Maris) è stata effettuata una simulazione di uno scenario da incidente auto-motociclistico da parte dei Militi soccorritori della Croce Verde. Sono state predisposte pertanto delle postazioni onde effettuare esercitazioni da parte degli studenti, guidati dai giovani ed esperti volontari della Croce Verde, che hanno efficacemente illustrato l’approccio tempestivo e determinato verso il paziente in arresto cardiorespiratorio (Bls), effettuando le prime manovre di sicurezza con l’ausilio di manichini. L’incontro, che è stato molto istruttivo sotto il profilo scientifico e comunicativo, sicuramente potrebbe essere proposto anche ad altre scuole civitanovesi, per accrescere la sensibilità verso i rudimenti del primo soccorso e per divulgare la cultura della solidarietà umana.

Vittorio Verdini

Vittorio Verdini

LETTERA DI ANGELO SIRIO

A CESARE BARTOLUCCI

EGREGIO DOTTORE CESARE BARTOLUCCI,
SONO COLPITO DALLE TUE INIZIATIVE A SOSTEGNO DEL PERCORSO (INTRAPRESO DA TUO PADRE) DI SOLIDARIETA’ CIVILE E SOCIALE CHE LA CROCE VERDE PORTA AVANTI.
ERO CERTO DEL TUO ENTUSIASMO E SOPRATTUTTO DEL TUO LAVORO CHE PORTERA’ – IN CONCRETO – A GRANDI TRAGUARDI. LA TUA ISTITUZIONE CHE OPERA DIUTURNAMENTE PER IL BENE COMUNE MERITA TUTTO QUESTO!
PERCIO’ CARO EGREGIO AMICO  TI AUGURO OGNI BENE E SODDISFAZIONE E DA EX CITTADINO CIVITANOVESE PERMETTIMI DI DIRTI DI DISPORRE PURE DI ME LUNGO IL PERCORSO CHE STAI AFFRONTANDO.
VAI AVANTI COSI’! LA GENTE DI CIVITANOVA MARCHE MERITA LA TUA OPERA.
CON AFFETTO

ANGELO SIRIO

 

FANO-PERGOLA-SCUOLA BINOTTIFANO–UN GRUPPO DI ALUNNI DELLE SCUOLE ELEMENTARI DELL’ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE “G. BINOTTI” DI PERGOLA, ACCOMPAGNATI DAL SINDACO DOTT. FRANCESCO BALDELLI, DAL VICE SINDACO, DOTT.SSA MARTA ORADEI, E DALLA DOTT.SSA SIMONA MENSA’, DIRIGENTE DELL’ISTITUTO – HANNO PASSATO UNA GIORNATA CON LA GUARDIA COSTIERA DI FANO, IN COMPAGNIA DEI MILITARI GUIDATI DAL COMANDANTE TENENTE DI VASCELLO, MARIO ESPOSITO MONTEFUSCO.

GLI ALUNNI DELLA SCUOLA “G.BINOTTI” DI PERGOLA HANNO PARTECIPATO ALL’INIZIATIVA DELL’UFFICIO CIRCONDARIALE MARITTIMO DI FANO, CHE HA PORTATO GLI ALUNNI A “TOCCARE CON MANO” LA VITA DEL PORTO, DALLE DIVERSE TIPOLOGIE DI ATTIVITA’ DI PESCA ALLE STRUTTURE PORTUALI, PASSANDO PER IL MONDO DELLA NAUTICA DA DIPORTO, CON UNA VISITA AD UN CANTIERE NAVALE PRESENTE IN PORTO.

INOLTRE GLI ALUNNI, GRAZIE AL PERSONALE DELLA DIPENDENTE MOTOVEDETTA CP 535, HANNO PROVATO L’EMOZIONE DI “CONDURRE” UN’UNITÀ NAVALE, SALENDO A BORDO E VISIONANDO TUTTA LA STRUMENTAZIONE DI CUI È DOTATA L’UNITÀ CP 535, IMPARANDO IL SIGNIFICATO DEI DATI CHE APPAIONO SUI MONITOR ED ACQUISENDO LE NOZIONI DI BASE DELLA NAUTICA, OLTRE CHE LE PIÙ OPPORTUNE PRECAUZIONI CHE BISOGNA ADOTTARE QUANDO SI SALE A BORDO DI UN’IMBARCAZIONE E SI AFFRONTA UNA NAVIGAZIONE. TUTTI HANNO COSI’ POTUTO CONOSCERE MEGLIO I VARI COMPITI SVOLTI DALLA GUARDIA COSTIERA, SOPRATTUTTO QUELLO DELLA SICUREZZA E DELLA SALVAGUARDIA DELLA VITA UMANA IN MARE. GLI ALUNNI SONO APPARSI MOLTO INTERESSATI DAI MEZZI DELLA GUARDIA COSTIERA, SUBISSANDO DI…DOMANDE L’EQUIPAGGIO, CHE HA CERCATO DI SODDISFARE LE LORO CURIOSITA’.

SUCCESSIVAMENTE I PICCOLI ALLIEVI SONO STATI OSPITI DELL’ASSOCIAZIONE “IL RIDOSSO DI FANO, CHE NELL’OCCASIONE HA APERTO LE PORTE DELLA SUA SEDE PER ILLUSTRARE E FAR CONOSCERE AI RAGAZZI LE TRADIZIONI MARINARESCHE FANESI.

L’EVENTO HA INCONTRATO UN’ INDISCUSSA APPROVAZIONE DA PARTE DELL’ISTITUZIONE SCOLASTICA, COINVOLTA PROPRIO GRAZIE ALLA SUA VALENZA SOCIO-EDUCATIVA TANT’È CHE, LA GUARDIA COSTIERA – CONFERMA IL COMANDANTE MONTEFUSCO – CONTINUA A RICEVERE RICHIESTE DI INCONTRI DA PARTE DI ALTRE SCUOLE.

UNA GIORNATA PASSATA CON I MARINAI DELLA CAPITANERIA DI PORTO CHE TUTTI I GIORNI SALVAGUARDANO E CONTROLLANO IL NOSTRO MARE ADRIATICO, CHE CONTRASSEGNA LA VITA DELLA NOSTRA GENTE MARCHIGIANA LUNGO IL LITORALE, DA SAN BENEDETTO DEL TRONTO A GABICCE.

Ultima settimana di spettacoli ed eventi a Serra San Quirico per la 31esima Rassegna Nazionale di Teatro della Scuola. Giovedì 2 maggio alle ore 21 al Teatro Palestra in scena dalla Sardegna gli studenti di Oristano in “Murra at mortua Bayu” (“Avvelenata” ha ucciso Baio).

 

SERRA SAN QUIRICO (AN)–Si avvia alla conclusione la 31esima edizione della Rassegna Nazionale di Teatro della Scuola di Serra San Quirico, tra laboratori, officine creative, eventi, spettacoli ed iniziative sotto il segno di Peter Pan. Nell’isola che c’è – così è stata ribattezzata in questi giorni la cittadina marchigiana – si danno appuntamento fino al 4 maggio più di  40 scuole, con oltre 3.000 presenze tra studenti, insegnanti, operatori teatrali provenienti da ogni regione d’Italia.

Domani giovedì 2 maggio, alle ore 21 al Teatro Palestra, saranno gli studenti di Oristano a mostrare il loro spettacolo, dal titolo “Murra at mortua Bayu” (Avvelenata ha ucciso Baio), nato in classe da una felice esperienza laboratoriale e dallo studio antropologico sulla narrativa orale in Sardegna. Il numeroso gruppo di ragazzi, provenienti dall’Istituto Tecnico Industriale e dal Liceo delle Scienze applicate “Othoca”, giunge a Serra San Quirico dopo aver vinto il “Sipario d’argento” nella Rassegna Nazionale del 2012. Il riconoscimento, molto ambito a livello nazionale, consente all’istituto di essere ammesso di diritto alla Rassegna dell’anno seguente.

Il testo dello spettacolo “Murra at mortua Bayu” nasce da un breve racconto popolare e proviene da quella cultura orale che è patrimonio antico degli abitanti dell’isola di Sardegna. Così come accade per altri racconti, fiabe e favole diffusi nel mondo, anche in questo ritroviamo temi comuni ad altre culture. Hanno collaborato all’allestimento le insegnanti Anna Rita Gala e Ladina Luana Strappelli, e gli operatori teatrali Giampietro Orrù e Maura Grussu.Lo spettacolo è aperto al pubblico e gratuito. Info su www.teatrogiovani.euInfo: Associazione Teatro Giovani, Serra San Quirico (AN), tel. 0731. 86634 atg@teatrogiovani.com

ALDO BENFATTO-ANNITA PANTANETTI-FOTO@ MILLEPAESI5231ANCONATante iniziative previste per oggi, 1° maggio, nelle Marche. Oltre alla manifestazione nazionale unitaria di Perugia promossa da Cgil, Cisl e Uil con cinque pullman dalle Marche, ad Ascoli Piceno è in calendario un’iniziativa Cgil al chiostro di san Francesco a partire dalle ore 16 con l’intervento del segretario generale Roberto Ghiselli; a Fermo, a Porto sant’Elpidio, è in programma una manifestazione del Comune con la partecipazione della Cgil e a Fermo un festival musicale a cura del Comune. In provincia di Pesaro, Cgil, Cisl e Uil promuovono un’iniziativa a Cantiano alle ore 9,30 con l’intervento di Giuliano Giampaoli (Cgil), a Macerata Feltria la manifestazione è alle ore 9,30 con la partecipazione di Daniela Barbaresi, Cgil Marche, a Sassocorvaro, a Case Nuove, alle ore 15,30, l’iniziativa vede l’intervento di Rossi (Cisl). La segretaria provinciale  della Cgil di Pesaro, Simona Ricci, parteciperà all’iniziativa al Parco Miralfiore di Pesaro promossa da Cgil, Cisl, Uil e Anpi, a partire dalle ore 10. In provincia di Macerata, Cgil, Cisl e Uil promuovono varie iniziative: a Civitanova Marche, alle ore 9,30, con Marsilio Marsili (Cgil), a Recanati alle ore 9,30 con Aldo Benfatto (Cgil), a  Porto Recanati/Pioraco alle ore 9,30 con l’intervento di un esponente della Cisl e infine a Matelica/Tolentino alle ore 9,30 una manifestazione con l’intervento della Uil. Nella foto Millepaesi Aldo Benfatto, segretario provinciale Cgil Macerata, e la Prof. Annita Pantanetti (Anpi) in Piazza XX Settembre a Civitanova in occasione del 25 Aprile 2013.

MACERATA–Nell’ambito della manifestazione “Macerata Racconta”, giovedì 2 maggio 2013 alle ore 10, nell’Aula Magna dell’Università, si svolgerà l’incontro “Figure della distanza nella letteratura migrante”, organizzato da Carla Carotenuto e Michela Meschini con la collaborazione del Dipartimento di Studi Umanistici. Interverranno gli scrittori Adrian Bravi, Julio Monteiro Martins, Irina Turcanu, esponenti della letteratura della migrazione in lingua italiana. Un’occasione importante per trattare temi e tendenze attuali a diretto contatto con gli autori.

 

DOCENTI MARCHE-2013 05 07_SEMINARIO__INTERDISCIPLINAREANCONA–Terzo incontro interdisciplinare dei docenti universitari delle Marche, martedi 7 maggio 2013, presso l’Istituto Teologico Marchigiano (aggregato alla Pontifica Università Lateranense) dalle ore 15,30 alle 18,30. Tema: “Nuove istanze sociali e antropologiche delle Marche”. Aprirà i lavori il Preside dell’Istituto Teologico Mario Florio, quindi relazioni di Massimiliano Colombi (istanze sociali delle Marche), Luigi Alici (istanze culturali delle Marche).  Seguiranno comunicazioni delle Università di Camerino (I. Antonini),Macerata (D. Pagliacci), Urbino (G. Ripanti), Politecnica Marche (Marco Moroni) e Polo teologico marchigiano (F. Giacchetta). Dalle 17,30 interventi  Alberto Niccoli, F. Fiorillo, Gastone Mosci, F. Pesaresi, G. Trapasso. Conclusioni: verranno tratte da Giancarlo Galeazzi, Direttore dell’Istituto Superiore di Scienze religiose di Ancona.

Concerto di beneficenza “La musica che muove i cuori”, seconda edizione, organizzato dalle corali di Ponzano, Montegiberto e Ortezzano in collaborazione con la Pro loco e l’Amministrazione Comunale di Ponzano di Fermo.

PONZANO DI FERMO–Domenica 5 Maggio 2013, alle ore 17.00, presso la splendida chiesa romanica di S. Marco di Ponzano di Fermo, si svolgerà, nella sua seconda edizione, la manifestazione di beneficenza “La musica che muove i cuori”, promossa dalle  Corali di Ponzano, Monte Giberto e Ortezzano. La finalità è quella di continuare a sostenere progetti di solidarietà attraverso la lotteria di beneficenza che sarà estratta nel corso del pomeriggio.

La musica che muove i cuori: iniziativa congiunta delle parrocchie di Montegiberto, Ortezzano e Ponzano di Fermo: concerto delle tre corali riunite e lotteria di beneficenza

La formazione vocale – strumentale si esibirà in concerto con l’intento di trasmettere, attraverso la musica, un messaggio di fraternità e di speranza, tendendo la mano verso chi ha bisogno, con un sostegno economico e con la vicinanza del cuore.

Le testimonianze delle opere realizzate con i proventi della manifestazione dello scorso anno, renderanno più vivo e consapevole il sentimento di solidarietà. I fondi raccolti saranno devoluti a tre associazioni onlus: “Associazione famiglie per la ricerca S.M.A (atrofia muscolare spinale)”, “Associazione per famiglie Nuove-Asilo Chiara Luce” in Bolivia, Associazione “Il Ponte” di Fermo. Le direttrici delle Corali sono: Millevolte, Pasqualini e PONZANO-concerto_22-04-2012Tomassetti

Organizzata dall’Associazione Aloe Onlus 

SMERILLOTorna l’appuntamento fisso della prima domenica di maggio con una giornata all’insegna della solidarietà internazionale e del contatto con la natura. Domenica 5 maggio 2013 ritrovo in piazza a Smerillo (FM), alle ore 9.00, per la decima edizione della Marcia per la Solidarietà Smerillo – Montefalcone Appennino, organizzata dall’Associazione Missionaria ALOE Onlus, in collaborazione con i Comuni dei due paesi ospitanti. Il percorso naturalistico in mezzo al bosco di Smerillo, con la sua flora e la sua fauna, guiderà i partecipanti fino allo splendido “balcone naturale” di Montefalcone, dove si terrà il pranzo (funzioneranno stand gastronomici). Dopo il ritorno a Smerillo, è prevista l’estrazione della lotteria a sostegno di tre progetti: un centro di accoglienza per bambini di strada a Manaus in Brasile; la costruzione di un centro di fisioterapia per bambini disabili in Togo; il sostegno alle scuole rurali in Bangladesh. Ricchissimo come sempre il panorama degli intrattenimenti musicali e artistici. Allieteranno la giornata gli “Ianuans”, il gruppo di danze “La Musica in Noi”, ballerini della pizzica, una coppia di asinelli ed altri ancora. Durante la giornata ci sarà spazio anche per testimonianze missionarie da parte di chi vive in presa diretta l’esperienza in Africa e America Latina, come padre Italo Conti, per anni missionario fidei donum in Argentina. Per la prima volta sarà indetto inoltre un concorso fotografico a premi sul tema della marcia e della natura circostante. L’iscrizione avverrà il 5 maggio stesso entro le ore 10.00 presso la piazza di Smerillo. Anche il ricavato delle iscrizioni al concorso fotografico sosterrà i progetti della marcia.

Categorie

METEO CIVITANOVA

Clicca sulla cartina Meteo Marche
Annunci