You are currently browsing the monthly archive for maggio 2013.

CON 12 EDITORI, 9 VIGNAIOLI BIO, 10 PRODUTTORI LOCALILIBRI, DEGUSTAZIONI, BARATTOPOLI, PERFORMANCE, MUSICA

 ANCONA–Sabato 1° giugno, dalle ore 10 alle 24, nell’area dell’ex Mattatoio comunale di Ancona (quartiere Vallemiano, davanti alla Coop), si terrà la 2ª edizione di Mattatoio Open Day, grande festa della Cittadinanza attiva, Altra economia e Bibliodiversità, organizzata da Casa delle Culture, nell’ambito di “Cosmoteca – Piattaforma di cittadinanza globale”.

Festa delle feste, ad animare Mattatoio Open Day 2013 saranno: Ebbri di Libri – Festa dei piccoli editori e dei vignaioli indipendenti,la Festa dei G.A.S. (Gruppi di Acquisto Solidale), Barattopoli con la Banca del Tempo e l’angolo dello scambio senza moneta, nonché la presentazione della Scuola di Partecipazione, le performance degli allievi del laboratori di teatro e danza di Casa delle Culture, una cena biologica a cura del Circolo Equo & Bio e la musica a cura dei giovani di Ora.

A testimoniare come si possa recuperare e rendere vivo l’ex Mattatoio comunale, accorreranno 9 editori marchigiani con 2 ospiti speciali (le case editrici romane DeriveApprodi e Watson); 9 vignaioli con produzioni biologiche, alcuni dei quali aderenti alla rete Rees; 10 produttori locali e tutte le famiglie che compongono i Gruppi di Acquisto Solidale di Ancona, Camerano e Castelfidardo, Agugliano e Osimo.

Fittissimo il programma della manifestazione: si inizia la mattina, dalle ore 10, con le esposizioni dei piccoli editori che hanno aderito a “Ebbri di Libri”. Fino alle 20 si potranno dunque trovare i libri dei piccoli editori marchigiani Montag, Comunication Project, Cooperativa L’Officina, Gwynplaine, Affinità elettive, PeQuod, Exorma Edizioni, Zefiro, Le Ossa, Cattedrale, nonché quelli delle case editrici DeriveApprodi e Watson Edizioni di Roma. Tra le 17 e le 20 si svolgeranno presentazioni di libri e sarà predisposto uno spazio bimbi a cura della Biblioteca dei ragazzi “Novelli”.

Dalle 10 alle 21 sarà inoltre possibile degustare i vini di nove aziende produttrici sul territorio marchigiano: Consorzio Terroir Marche (La Distesa, La Marca di San Michele, Pievalta, Aurora, Fiorano) Cà Liptra S.S.A., Mognon Floriano, La Staffa, San Filippo.

Sempre alle ore 10 inizierà la festa dei G.A.S. con le esposizioni dei produttori locali a cui si rivolgono le decine di famiglie che aderiscono ai Gruppi di Acquisto Solidale di Ancona, Camerano e Castelfidardo, ovvero quei gruppi di persone che decidono di incontrarsi per acquistare insieme prodotti alimentari o di uso comune, da ridistribuire tra loro, utilizzando la solidarietà come criterio guida nella scelta dei prodotti, partendo dai membri del gruppo ed estendendosi ai piccoli produttori che forniscono i prodotti, al rispetto dell’ambiente, ai popoli del Sud del mondo e a coloro che – a causa della ingiusta ripartizione delle ricchezze – subiscono le conseguenze inique del modello di sviluppo neoliberista. Dalle 16 alle 18 si terrà l’incontro pubblico “La filiera corta”.

Dalle 17 alle 20 si svolgerà “Barattopoli”, che permetterà di iscriversi alla Banca del tempo e di accedere all’angolo dello scambio senza moneta, portando abiti e altri oggetti da barattare.

Dalle 18 alle 18.30 i partecipanti della prima Scuola di Partecipazione delle Marche condivideranno la loro esperienza, le idee scaturite da questo percorso e riceveranno gli attestati di fine corso.

Tra le 18.30 e le 20 Casa delle Culture Lab presenterà le Performance dei laboratori di teatro classico antico e danza contemporanea/danza di comunità che si sono tenuti all’interno della Casa.

Dalle 20.00 alle 22.00 Cena biologica (a cura di Circolo Equo & Bio) con incursioni sonore a cura di Igor Pitturi (mannaggiatte).

Dalle 22.00Musica: dj set a cura di ORA.

Programma dettagliato su: www.casacultureancona.it

Info e iscrizioni: amministrazione@casacultureancona.it / 3391475737

Annunci

Domenica gare giovanili su strada a Porto San Giorgio e San Severino Marche, invece sabato il Campionato Cinque Cerchi fa tappa a Castelfidardo

PORTO SAN GIORGIO–Domenica 2 giugno 2013 si celebra la Giornata Nazionale dello Sport, e le Marche dell’atleticaCastelfidardo_2011 rispondono presente con una serie di iniziative dedicate ai giovani. Nella mattinata di domenica, a Porto San Giorgio (FM), andrà in scena una manifestazione di corsa e marcia su strada presso il lungomare Gramsci centro. A partire dalle ore 10.00, il programma prevede gare sui 60 e 1000 metri di corsa, staffetta e la marcia sulla distanza dei 2000 metri, per le categorie ragazzi (under 14) e cadetti (under 16). La rassegna, organizzata dall’Atletica Sangiorgese Tecnolift Renato Rocchetti in collaborazione con l’assessorato allo sport del Comune di Porto San Giorgio, è valida come Coppa Idropompe. Sempre domenica, ma nel pomeriggio, si svolgerà a San Severino Marche (MC) l’evento di promozione sportiva “Il Comune più veloce della provincia di Macerata”. In piazza del Popolo, dalle ore 16.30, si sfideranno le rappresentative comunali sulla distanza dei 50 metri di corsa, disputando prima le batterie e poi la finale, con i partecipanti suddivisi in quattro gruppi per fasce di età, dai 10 ai 13 anni. La manifestazione è promossa dall’assessorato allo sport della Provincia di Macerata, in collaborazione con il Comune di San Severino Marche e con la delegazione provinciale Fidal Macerata.
Ma il week-end propone diversi altri appuntamenti di rilievo. Sabato 1° giugno torna l’atletica giovanile su pista (nella foto) a Castelfidardo (AN) con la seconda prova del Campionato regionale di società “Cinque Cerchi” per la categoria ragazzi: oltre all’aspetto tecnico simboleggiato dalle tre tipologie di gare (corse, salti, lanci), ci sono da tenere in considerazione anche i valori dell’impegno e del fair play. Il cartellone di sabato pomeriggio allo stadio Mancini, con la regia dell’Atletica Castelfidardo Criminesi, viene arricchito dalle gare riservate alle categorie esordienti (under 12). Per il miglior club fra i ragazzi è in palio il Trofeo Roberto Criminesi (fondatore della società organizzatrice), mentre i migliori risultati tecnici saranno premiati con i trofei intitolati a Christian Natalini (maschile) e a Gianfranco Foglia (femminile). Invece domenica 2 giugno si corre l’undicesima edizione della Stracassero, gara su strada di 12 chilometri aCastelraimondo (MC) valida per il Grand Prix regionale master e organizzata dal Gp Avis Castelraimondo.
Non finisce qui, perché in ambito nazionale si svolgono due rassegne tricolori. Sabato 1° giugno a Molfetta (BA), nel Campionato italiano assoluto sui 20 km di marcia, sarà in gara Federico Boldrini (Atl. Recanati). Tra sabato e domenica a Busto Arsizio (VA), per il Campionato italiano juniores e promesse di prove multiple, nel decathlon juniores parteciperanno l’osimano Manuel Nemo (Tecno Adriatletica Marche) e il compagno di club Sasha Tirabassi, atleta di Corridonia, con Ornella Kelly Nya Yanga (Atl. Avis Macerata) impegnata nell’eptathlon promesse.

IN TV – Una sintesi della manifestazione “Il Comune più veloce della provincia di Macerata” andrà in onda su TVRS Marche (canale 111 del digitale terrestre) martedì 4 giugno alle ore 21.00, con replica mercoledì 5 giugno alle ore 18.00. Nella rubrica tv “Starting block” sarà trasmessa la Stracassero di Castelraimondo, giovedì 6 giugno alle ore 21.30 su TVRS (canale 11).

INSIEME DIVERSAMENTE. I DISABILI OSPITATI ALL’IPPODROMO MORI

 CIVITANOVA–L’Assessorato ai Servizi Sociali del Comune di Civitanova organizza per SGLAVO- Insieme diversamente (1)il pomeriggio di mercoledì 5 giugno 2013 l’iniziativa “Insieme diversamente, una merenda tra cavalli e campagna” all’Ippodromo Mori di contrada Asola. La giornata è stata presentata questa mattina 31 maggio, in Sala Giunta, dall’assessore Antonella Sglavo e da alcuni rappresentati delle associazioni coinvolte: Istituto Paolo Ricci, Il Faro, Anffas, Lega del Filo d’oro, Cittadella del Sole, gruppi scout delle Parrocchie di San Marone e Civitanova Alta. Il pomeriggio sarà ricco di attività ricreative pensate per un centinaio di ragazzi disabili che potranno visitare il Museo del Trotto grazie al personale messo a disposizione dalla Fondazione Mori e potranno avvicinarsi al cavallo e all’asino, per conoscere le caratteristiche degli animali che saranno illustrate dal dottor Villotti che si occuperà anche, insieme agli istruttori, di organizzare passeggiate a cavallo. A fine serata ci sarà spazio per canti, giochi e balli di gruppo e merenda offerta dal panificio Lattanzi, Sandwich time, Recchioni srl. “Questo nuovo progetto – ha spiegato Sglavo – ha una finalità conviviale per i ragazzi che vivono disagi fisici o psichici ospitati negli istituti, ma anche terapeutica poiché grazie al contatto con il cavallo e con gli asini, potranno scoprire nuove sensazioni in perfetta armonia con il mondo naturale. Ci tengo molto a ringraziare Cinzia Acquaroli della lega del Filo d’oro, che ha coordinato l’evento, gli scout, e gli sponsor che hanno permesso di realizzare a costo zero la giornata. E’ importante dare la possibilità ai ragazzi di fare esperienze diverse da quelle che possono vivere nella quotidianità e tutti noi dobbiamo aiutarli ad esprimere aspetti caratteriali ed emozionali inespressi”.

CIVITANOVA–Un’intrusione notturna con furto è stata perpetrata all’interno della sede del Liceo paritario socio-pedagogico Stella Maris di Civitanova, che si trova in Via Saragat, nel complesso della scuola Pirandello, al primo piano, con ingresso a nord rispetto a quello principale della scuola media. Ignoti si sarebbero intrufolati all’interno dell’edificio nella notte di martedì scorso. Mercoledì mattino, all’apertura della scuola per le ordinarie lezione, l’amara sorpresa: locali trovati in disordine e diversi computer portatili non più presenti al loro posto. Preso di mira anche il distributore di bibite e bevande, ma a quanto pare c’erano pochi spiccioli. Le merendine – curiosamente – sono state prese dal distributore e messo sotto i banchi dei ragazzi. I responsabili della scuola (è la prima volta che un fatto del genere accade) hanno  immediatamente informato i Carabinieri, che sono giunti sul posto per le indagini di rito. L’episodio, ovviamente, ha determinato qualche scompiglio nello svolgimento ordinario delle lezioni. In tutto nel plesso ci sono 5 classi. Sono rimasti gli alunni del quinto, mentre gli altri dopo aver avvisato i genitori hanno preferito tornare nelle loro abitazioni. Il Liceo Stella Maris è gestito da una cooperativa, che va avanti con la forza della buona volontà e della determinazione degli insegnanti soci, nonchè dei volontari che credono in questa azione educativa sul fronte giovanile. Un raid, insomma, che non ci voleva proprio, andato a penalizzare una scuola che è un patrimonio culturale da decenni per la nostra comunità civitanovese e dell’hinterland. 

APERTE LE ISCRIZIONI PER IL CENTRO ESTIVO DEI PICCOLI

 
SANT’ELPIDIO A MARE – Scadono il 22 giugno 2013 le domande per accedere al Centro Estivo dei Piccoli, per bambini e bambine delle scuole dell’infanzia. Si tratta di un servizio che va ad integrare quello offerto per i più grandi con i centri estivi presso lo chalet Papillon, le cui domande di partecipazione scadono, invece, il 15 di giugno.
I posti disponibili per il Centro Estivo dei Piccoli sono 20 ed il servizio non sarà attivato se non si arriva ad almeno 15 iscrizioni. Le strutture di riferimento sono la Scuola dell’Infanzia di Piane Tenna, la Scuola dell’Infanzia “Arcobaleno” di Castellano ed il Camping “La Risacca” di Porto Sant’Elpidio per un periodo che va dal primo al 26 luglio, dal lunedì al venerdì, dalle ore 7.45 alle 12.15.
 
“Il servizio è rivolto ai bambini che frequentano la Scuola dell’Infanzia, compresi quelli dell’ultimo anno – precisa l’Assessore alle Politiche Sociali, Monia Tomassini – e saranno proposte attività di animazione oltre che attività in piscina”.
“Si tratta di un servizio che vuole andare incontro alle esigenze delle famiglie che hanno difficoltà a conciliare il lavoro con la gestione dei propri figli quando termina la scuola – aggiunge il Sindaco, Alessio Terrenzi – e va a coprire lo stesso periodo previsto per i più grandi con la colonia marina. Per ogni informazione ci si può rivolgere all’ufficio servizi sociali del Comune o consultare il sito istituzionale del Comune”.
 
La quota di partecipazione è di 65 euro a partecipante a cui si sommano tre euro per ogni ingresso in piscina. La domanda di ammissione va redatta su apposito modulo disponibile presso l’ufficio e scaricabile dal sito internet, va consegnata entro il 22 di giugno con allegata la ricevuta di versamento della quota. I bollettini postali per effettuare il pagamento sono disponibili presso l’ufficio Servizi Sociali (P.le Marconi 14/F, tutti i giorni dalle 10 alle 13).

Primo squillo di mercato per la B-Chem Golden Plast

PORTO POTENZA PICENA–Il Volley Potentino pesca in serie A1 e ufficializza il suoPinelli 1 foto primo colpo di mercato blindando il reparto dei palleggiatori. Da Casa Modena arriva Riccardo Pinelli (nelle foto), regista emiliano classe 1991, alto 193 cm per 91 kg. Le sue caratteristiche differenti come il palleggio “spinto” e il gran feeling con il gioco al centro lo rendono una validissima alternativa al veterano Miscio, che pochi giorni fa ha ottenuto la riconferma dalla dirigenza della B-Chem Golden Plast. Dopo aver assaggiato la massima categoria nella scorsa stagione, il giovane alzatore modenese ha deciso di comune accordo con la sua società di proseguire quest’anno l’iter formativo tornando nella serie cadetta, dove si era già messo in evidenza tra il 2010 e il 2012 con le maglie di Segrate e Club Italia. Scrupoloso e perfezionista nella tecnica di gioco, l’ultimo arrivato alla corte di coach Graziosi ha la fama di grande lavoratore in palestra e il suo bagaglio di entusiasmo non può che far bene al sestetto di Potenza Picena. Appassionato delle nuove tecnologie e assiduo frequentatore dei campi di beach volley, il talento emiliano può contare sul supporto costante di tutta la famiglia, Pinelli 2 fotoa partire dai genitori fino al fratello maggiore, spesso e volentieri sugli spalti anche in trasferta. Il cuore di Pinelli batte ormai da anni per la pallavolo ai massimi livelli, ma il neo biancazzurro precisa il suo status di single anche se le priorità per il prossimo futuro sono quelle di ritagliarsi uno spazio importante in campo e di conquistare la stima dei tifosi del PalaPrincipi. Nonostante la giovane età, il gigante emiliano ha già vissuto momenti molto intensi come la qualificazione all’Europeo del 2010 con la maglia della Nazionale Juniores e ha assaporato vittorie strepitose come i successi dell’ultima stagione contro Macerata e Trento con la casacca di Casa Modena.

 Prime dichiarazioni di Riccardo Pinelli: «I dirigenti e l’ambiente del Volley Potentino mi hanno fatto un’ottima impressione fin dai primi contatti. Ho capito al volo che per me venire a Potenza Picena sarebbe stata un’occasione di crescita e ho sposato il progetto dell’allenatore Gianluca Graziosi. Ho tanta voglia di darmi da fare. Sono reduce da un campionato molto formativo con Modena. Nella scorsa regular season di A1 non ho avuto parecchio spazio, ma l’esperienza vissuta, così come il lavoro sodo con Lorenzetti e compagni, mi hanno davvero gratificato»

 Per un giocatore importante in arrivo, si registra la partenza di un valido atleta che si è sempre messo al servizio della squadra con impegno e serietà. Il Volley Potentino saluta il palleggiatore jesino Nicola Cecato, lo ringrazia per la professionalità dimostrata con la casacca della B-Chem Golden Plast e gli augura i migliori successi personali.

 

 

 

 

CIVITANOVA–Da lunedì 3 giugno 2013 sono in vendita i biglietti e i carnet degli

SVETLANA ZACKHAROVA

SVETLANA ZACKHAROVA

spettacoli di Civitanova Danza, ventesimo festival internazionale promosso da Comune di Civitanova Marche, Teatri di Civitanova, AMAT in collaborazione con Fondazione Cassa di Risparmio della Provincia di Macerata, Camera di Commercio di Macerata, Ministero per i Beni e le Attività Culturali, Regione Marche e Provincia di Macerata.

Da 20 a 2.0 è lo slogan che accompagna la ventesima edizione del festival che guarda al futuro e diventa occasione privilegiata di evoluzione verso la forma festival. In quest’ottica il programma – curato da Gilberto Santini, direttore Amat – presenta due giornate di “festival nel festival” con prime italiane e assolute. Un cartellone ricco ed articolato si snoda tra il 20 luglio e il 15 agosto tra debutti, stelle della danza mondiale, maratone danzate dal tramonto a notte fonda, un campus estivo con i docenti della Scuola di Ballo del Teatro alla Scala e dell’Opéra de Paris e due focus nazionali a conferma dello slogan Civitanova danza tutto che accompagna da qualche anno la manifestazione.Svetlana Zakharova

Il costo dei biglietti varia a seconda dello spettacolo e del settore. Particolarmente convenienti sono i carnet per i due “festival nel festival” in programma il 20 luglio e 3 agosto: per tre spettacoli (per sabato 20 luglio o sabato 3 agosto) 25 euro ridotto 18 euro, per sei spettacoli (sabato 20 luglio e sabato 3 agosto) 40 euro ridotto 30 euro. Con l’acquisto del carnet – oltre a poter seguire le maratone di danza che avranno luogo nei due sabati (3 spettacoli al costo di soli 25 euro!) – si può godere del diritto di prelazione sull’acquisto dei biglietti per l’attesissimo Gala di Svetlana Zakharova (2 biglietti per ogni carnet, offerta limitata) che saranno messi in vendita al pubblico il 24 giugno. La vendita si svolge presso la biglietteria del Teatro Rossini (0733 812936) tutti i giorni, domenica e festivi esclusi, dalle ore 18.30 alle ore 20.30 e alla biglietteria AMAT (071 2072439), tutti i giorni, sabato e festivi esclusi, dalle ore 10 alle ore 16 (orario continuato).

 L’apertura del festival il 20 luglio “va ad abitare” tutti i teatri della città per il primo dei due festival nel festival, una vera e propria maratona che prende avvio alle ore 16.30 al Lido Cluana con Civitanova Danza Focus incontro realizzato in collaborazione con ADEP / FEDERDANZA (AGIS). Alle ore 19 il festival “invade e anima” Piazza XX Settembre con Happydancehour! a cura delle scuole di danza della città e dalle ore 20.30 prosegue al Teatro Cecchetti con De visu in situ motus, nuova creazione di Masako Matsushita, al Teatro Rossini con l’attesa prima italiana di Robot! nuova creazione della francese Blanca Li per otto danzatori e otto robot che arriva al festival subito dopo il debutto assoluto al festival Montpellier Danse, per concludersi al Teatro Annibal Caro con il debutto in prima assoluta di Pinocchio di Virgilio Sieni, neo direttore della Biennale di Venezia Danza, che vede in scena uno straordinario performer non vedente. L’ormai consueto appuntamento con Danza all’Opera, un progetto di Civitanova Danza & Macerata Opera Festival, vede protagonista il 25 luglio all’Arena Sferisterio di Macerata la compagnia Aterballetto, formazione tra le più interessanti della danza italiana, con Romeo and Juliet di Mauro Bigonzetti. Il 3 agosto un nuovo festival nel festival che segue la struttura dell’evento inaugurale con il primo appuntamento alle ore 16.30 al Lido Cluana con Civitanova Danza Focus incontro in collaborazione con “Danza & Danza magazine” (media partner del festival). Dopo l’avvio alle ore 19 con Happydancehour! a cura delle scuole di danza della città in piazza XX Settembre, al Teatro Cecchetti è la volta di due straordinarie compagnie israeliane, quella di Noa Shadur con We do not torture people e quella guidata dal coreografo Roy Assaf con The Hill, lavori carichi di una portata emotiva di raro impatto presentati al pubblico del festival in prima italiana. Alle ore 21.30 il Teatro Rossini ospita la prima assoluta di Sudvirus di Roberto Zappalà, uno dei maggiori coreografi italiani dell’ultimo decennio. A chiudere la seconda maratona è il marchigiano-olandese Giulio D’Anna, originario di San Benedetto del Tronto ed arrivato ad essere uno dei più richiesti artisti internazionali, che debutta al Teatro Annibal Caro con un lavoro per otto danzatori.  Svetlana Zakharova è la protagonista il 15 agosto al Teatro Rossini de La Notte della Stella. Sarà lei con la sua straordinaria eleganza, dopo la travolgente esibizione allo Sferisterio nel 2011, anche in quell’occasione nell’ambito di Civitanova Danza, a concludere questa ventesima edizione di Civitanova Danza con un Gala che la vede protagonista.

Mezzolani: “Visti i risultati davvero eccezionali abbiamo ritenuto giusto confermare e consolidare i progetti già individuati e attuati nel 2012”

 

ANCONA–Sviluppo e potenziamento dell’attività di prelievo e trapianto di organi e tessuti: lo prevede la Giunta che ha stanziato 290.000 euro per l’attuazione dei progetti a valenza regionale per il 2013. 

“L’implementazione del settore ha dato nel corso degli ultimi anni risultati molto importanti – ha detto l’assessore alla Sanità, Almerino Mezzolani – esiti ottimi, sia per quanto attiene alla donazione che per l’aspetto trapiantologico vero e proprio, che hanno elevato la Regione Marche tra le prime a livello nazionale e qualificato il settore come eccellenza sanitaria”.

Dati che parlano chiaro: il 35,4 per milioni di popolazione di donatori utilizzati fanno delle Marche la prima Regione italiana; 485 le cornee prelevate e 107 membrane amniotiche, numeri che pongono la Banca degli occhi di Fabriano ai vertici nazionali; gli 81 trapianti (fegato e rene) permettono di raggiungere la nona posizione tra i maggiori Centri italiani.

Complessivamente a fine 2012, ovvero dopo sette anni e sei mesi di attività di trapianto, sono stati realizzati 541 trapianti. E’ alta, inoltre, la capacità di attrattiva del Centro Trapianti dell’Azienda Ospedaliero universitaria ospedali Riuniti Ancona: dei 164 pazienti in lista di attesa rene, su 86 marchigiani 78 vengono da fuori regione, mentre per il fegato su 22 soggetti in lista di attesa 12 sono di fuori.    

“Visti i risultati davvero eccezionali – rimarca Mezzolani – abbiamo ritenuto giusto confermare e consolidare i progetti già individuati e attuati nel 2012. Particolare attenzione verrà ancora  riservata all’attività di formazione per continuare a far crescere il settore in un’ottica di coinvolgimento dei vari Reparti, Divisioni e settori collegati”.  

Sono tre i progetti presentati dal Coordinatore regionale: ‘Formazione e informazione sulla donazione di organi e tessuti’, ‘Potenziamento attività di prelievo di organi, cornee e tessuti ossei’, e il progetto per ‘Coordinatori delle Marche’.   

ANCONA–È stato sottoscritto questa mattina (30 maggio 2013) a Palazzo Raffaello l’Accordo di programma per l’organizzazione e realizzazione di Marche Endurance Lifestyle 2013 tra la Regione Marche, la Provincia di Ancona, la Provincia di Macerata, l’Ente Parco del Conero e i Comuni di Ancona, Numana, Sirolo, Camerano, Recanati, Porto Recanati, Loreto, Castelfidardo e la Società Sistema Eventi che ha proposto il progetto.

Si tratta di un passaggio tecnico di condivisione e ripartizione dei compiti fondamentale per la riuscita della manifestazione. L’evento, infatti, dopo il grande successo dello scorso anno, torna di nuovo sulla Riviera del Conero dal 13 al 16 giugno, con la sua tradizionale formula che coniuga sport, ambiente, economia e cultura.

Con l’Accordo di programma gli enti locali interessati  si impegnano a svolgere le attività di ordinaria manutenzione nelle zone del percorso di gara, lo smaltimento dei rifiuti e la pulizia delle aree interessate dall’evento e il posizionamento della segnaletica temporanea.

La Regione Marche da parte sua garantisce la valorizzazione e il massimo sostegno della manifestazione favorendone il regolare svolgimento anche attraverso le proprie strutture operative.

La conferma dell’evento per il secondo anno consecutivo si basa sugli eccezionali risultati raggiunti  lo scorso anno, in termini di presenze turistiche, ritorno di immagine per la regione, investimenti conclusi e relazioni allacciate tra fondi emiratini e imprese marchigiane.

 

 

CIVITANOVALe bollette del gas potranno essere rateizzate, senza necessità di presentare la certificazione del reddito Isee. La decisione è stata annunciata oggi, in conferenza stampa, dal sindaco di Civitanova Marche Tommaso Claudio Corvatta, e dai vertici Atac Flavio Rogani (presidente Gas Marca), Francesco Mantella (presidente Atac) e Sergio Cognigni (amministratore delegato Atac).

Si tratta del terzo provvedimento preso dall’Amministrazione comunale dopo l’aumento del fondo di solidarietà (elevato a 70 mila euro, ndr) e del reddito Isee che dà diritto alla rateizzazione (passato da 15 a 30 mila euro). Sono già 820 le rateizzazioni accordate, ma gli Amministratori per il futuro contano su una coscienziosa richiesta da parte di chi ne ha effettivamente bisogno.

Il problema degli importi da pagare che si è creato – ha spiegato Corvatta – è la conseguenza di una situazione di disordine delle fatturazioni dovuto alle scarse letture effettuate negli anni passati. Abbiamo quindi scontato errori pregressi, ma lo abbiamo fatto nella volontà di risanare i conti dell’azienda. La decisione di venire incontro alle persone in difficoltà, non è una forzatura che arriva da un partito, ma è la necessità di sostenere la gente in un momento di crisi. Abbiamo deciso di non richiedere la certificazione Isee per alleggerire i tempi burocratici che altrimenti si sarebbero allungati”.

Chi volesse richiede la rateizzazione potrà recarsi negli uffici di via Cecchetti 99, oppure consultare il sito Internet dell’Atac per scaricare il modulo che andrà compilato e firmato e consegnato con fotocopia carta identità. Il presidente Rogani, sottolineando che l’azienda ha dato risposta in pochi giorni a quasi 3000 persone che hanno chiesto delucidazioni sugli importi, ha fatto sapere che sabato mattina, in centro, sarà allestito un punto informativo con personale dipendente che fornirà tutte le spiegazioni necessarie ai cittadini. Cognigni da parte sua ha tenuto a precisare che non ci sono errori nelle bollette che sommano le letture reali dei contatori al conguaglio degli ultimi mesi del 2012.

 

Categorie

METEO CIVITANOVA

Clicca sulla cartina Meteo Marche