CIVITANOVA–Vita difficile per i pedoni in genere in Italia, Civitanova compresa. Non solo dove mancano i marciapiedi o sono irregolari, ma anche in pieno centro, dove auto e suv non di rado la fanno da padroni, piazzandosi spesso e volentieri dove si dovrebbe lasciare spazio a persone, bambini e anziani, che non possono essere costretti a fare delle vere gimkane. Non è una novità. Ogni civitanovese può notare gli esiti di piccoli gesti di non rispetto nei confronti degli altri. Se in genere si abbozza e si va avanti dopo quello che si è visto sabato scorso una giovane mamma ha preso carta e penna ed ha scritto al Sindaco di Civitanova per far presente una situazione “incresciosa”. Che cosa è successo? “Sabato sera, come mia abitudine, ho fatto una passeggiata in centro – riferisce al primo cittadino la signora in questione – e ho notato con molto disappunto che la zona pedonale di Piazza XX Settembre (quella vicino ai giardini, fra i due chioschi di gelati, ndr) era utilizzata impropriamente come parcheggio. Non solo, ma le auto che circolavano in quell’area in cerca di posteggio, sfioravano i bambini che circolavano in bici o giocavano a pallone, in una zona che dovrebbe essere rigorosamente vietata al traffico ed alla sosta delle auto. Invece una macchina era addirittura parcheggiata sullo scivolo riservato ai disabili. Non è la prima volta che ho notato un fatto del genere – prosegue l’autrice della missiva – ma stavolta mi sono decisa a scriverle, perchè la situazione non è più sopportabile. Ho anche provato a chiamare la polizia municipale per più di un’ora dalle 22 alle 23,15. Civitanova è una bellissima città e tutti –  lei in testa – si stanno adoperando affinchè diventi sempre migliore; non lasciamo però che episodi come quello che le ho appena descritto ne rovinino l’immagine, sia da un punto di vista turistico che civile. Le zone pedonali dei paesi limitrofi – conclude la determinata signora civitanovese – da Grottammare a Porto Recanati, sono il fiore all’occhiello di quelle città e vengono rispettate da tutti, perchè non possiamo ottenere lo stesso a Civitanova? Spero che l’amministrazione da lei guidata possa fare qualcosa in relazione a quanto rilevato ed espresso”.  

Annunci