You are currently browsing the daily archive for aprile 26, 2013.

SEM-DALL'ALTO-20130425_175739SANT’ELPIDIO A MARE – In tanti hanno risposto all’invito lanciato dall’Assessorato alla Cultura ed al Turismo aderendo al progetto “Invasioni digitali: liberiamo la cultura”. Nel pomeriggio di ieri, muniti di fotocamere, tablet o telefonini, tanti “invasori” si sono recati presso la Torre Gerosolimitana per approfittare della giornata di apertura straordinaria ad ingresso gratuito. Sei gli eventi organizzati nelle Marche in adesione a tale progetto: uno di questi è stato organizzato a Sant’Elpidio a Mare, unico Comune della Provincia di Fermo ad aver aderito. In tutta Italia il progetto si è strutturato con l’organizzazione di tante invasioni nei luoghi d’arte: si è trattato di mini-eventi presso musei o altri luoghi d’arte effettuate da blogger, instagramers e tantissime altre persone attive sui social media.

“Abbiamo aderito al progetto – osserva in merito l’Assessore alla Cultura Monia Tomassini – affinché la cultura, in particolare il nostro patrimonio rappresentato, nello specifico, dalla Torre Gerosolimitana, potesse diffondersi grazie all’uso dei social media. Siamo ben consapevoli di quanto sia importante l’uso di internet nelle comunicazioni tra persone e sarebbe da sciocchi non riconoscerne il potenziale anche per diffondere la cultura”. Così come in tutta Italia, a Sant’Elpidio a Mare si è scelto un monumento nel quale organizzare un blogtour: gli invasori hanno potuto partecipare ad una visita guidata fino in cima alla maestosa Torre potendone ammirare la struttura e potendo poi godere del suggestivo panorama che si vede dall’alto. 
 
Dopo un’ascesa di ventotto metri, i visitatori hanno potuto catturare delle immagini che poi sono sate veicolate nei social network.
 
“Il nostro Comune, aderendo all’iniziativa, è finito in un circuito nazionale nel quale sono confluite tutte le invasioni digitali messe in atto in tutta Italia – aggiunge il Sindaco, Alessio Terrenzi – e chissà che gli internauti che hanno visto le foto postate non si siano lasciati affascinare o incuiriosire tanto di decidere di venire a vedere di persona?”.
 
Tante le immagini messe in rete, tanti i gruppi (ed i singoli) che si sono fatti immortalare ai piedi della Torre a missione compiuta, a testimonianza dell’invasione appena effettuata. Nella foto la piazza ed il panorama verso la costa visti dalla Torre di Sant’Elpidio a Mare.
 
Annunci

NUMANA–Manca ormai pochissimo alla quarta edizione della Conero Running, mezza maratona nazionale con partenza e arrivo sul lungomare di Numana, in provincia di Ancona. Nella gara sulla distanza dei 21,097 km, domenica 28 aprile alle ore 9.00, è annunciata al via anche la ruandese Angeline Nyiransabimana, che detiene il record della manifestazione con il tempo di 1h19’37” ottenuto nella vittoriosa prova del 2011. La 28enne africana, portacolori dell’Us Quercia Trentingrana Rovereto, quest’anno ha già corso in 1h16’15” alla mezza maratona di Prato del 1° aprile e potrebbe quindi essere in grado di migliorare il primato della Conero Running. Nel suo curriculum, un lungo elenco di presenze ad eventi internazionali: Mondiali su pista (nel 2007 sui 5000 metri), Mondiali di mezza maratona (2007, 2008) e Mondiali di corsa campestre (2004, 2006, 2007, 2011).
Anche a livello maschile c’è un atleta che ha già vinto su queste strade: Alessandro Carloni (Atl. Recanati), trionfatore dell’edizione inaugurale nel 2010 e poi sempre piazzato (sesto nel 2011, terzo nella passata stagione). Insieme a lui ci saranno i compagni di squadra Andrea Falasca Zamponi, che ha chiuso in terza posizione sabato scorso nei Societari dei 10.000 su pista, e Vito Sardella, secondo alla Stracivitanova di metà marzo. Atteso ai nastri di partenza anche Andrea Cionna: due volte medaglia di bronzo alla Paralimpiade di Atene 2004 nella categoria non vedenti, il 45enne osimano è stato l’unico italiano a salire sul podio negli ultimi Mondiali paralimpici, svolti nel gennaio 2011 a Christchurch (Nuova Zelanda), con l’argento sulla maratona. Fra le presenze istituzionali, da segnalare quella di Mirco Scorcelli, delegato allo sport del Comune di Recanati, che è iscritto alla mezza maratona, invece Gabriele Calducci, assessore allo sport del Comune di Numana, ha annunciato la sua partecipazione alla Mini Conero di 4 chilometri.
Ma i podisti della Conero Running arrivano da ogni angolo d’Italia: Lazio, Emilia-Romagna, Umbria, Abruzzo, e anche Piemonte, Lombardia, Molise, Trentino e San Marino. La palma del più giovane spetta a Cesare Vici (Gp Lucrezia Cartoceto), nato nel 1993, mentre il più esperto sarà Giancarlo Vecchioni (Atl. Potenza Picena), classe 1938. Il gruppo più numeroso arriva da Roma: il Pfizer Italia Running Team, che da solo conta ben 96 persone. In tutto si prevede che sarà ampiamente superata la cifra dei mille partecipanti.
 
INFORMAZIONI UTILI – Il tracciato completamente pianeggiante, immerso nel paesaggio tra costa ed entroterra, sfiora il santuario di Loreto e attraversa anche il territorio comunale di Porto Recanati: sul lungomare per metà (primi 5 e ultimi 5 chilometri), in mezzo alla natura nella parte centrale. Il punto di partenza e quello di arrivo sono coincidenti e le strade interessate verranno chiuse al traffico per l’intera durata della manifestazione, domenica 28 aprile dalle ore 8.30 alle 12.00. Sul sitowww.conerorunning.it sono indicati tutti i dettagli del percorso, con le mappe dei parcheggi disponibili per lasciare la propria auto. Alla Conero Running sono previsti premi per i migliori 5 uomini e 5 donne, più un bonus per eventuali prestazioni inferiori a 1h04’ (maschile) e 1h16’ (femminile), e inoltre per i primi 5 di ogni categoria master. Ci sarà poi un riconoscimento per i gruppi più numerosi, che iscriveranno almeno 10 atleti alla manifestazione.
 
GLI EVENTI – Anche quest’anno alla Conero Running si affiancherà la Mini Conero, corsa non competitiva di 4 km aperta a tutti, per unire e far partecipare le famiglie. Poi laConero TEN, corsa non competitiva di 10,8 km, sempre domenica 28 aprile alle ore 9.00, nata per venire incontro alle esigenze dei podisti, ricalcando la parte iniziale e quella conclusiva della mezza maratona, interamente sulla costa. Il punto d’incontro per tutti sarà il Conero Village, vero e proprio cuore pulsante dell’evento nel porto turistico di Numana, che ospiterà gli stand espositivi e promozionali dei partner, le premiazioni e la segreteria organizzativa dove gli atleti potranno ritirare il pettorale, a partire dal sabato, e il pacco-gara con vari gadget degli sponsor, tra cui Quota Cs Sport con New Balance, la pasta Giovanni Perna e l’azienda Conti degli Azzoni che offrirà 4 bottiglie di vino per ogni partecipante alla mezza maratona, mentre a cura di Kinesis Sport verrà attivato un servizio di massaggi pre e post-gara. Radio Bunny garantirà invece l’animazione musicale al traguardo, diffusa pure su gran parte del lungomare. Per la prima volta quest’anno la Conero Running viene abbinata anche al Mercato della Fondazione Campagna Amica, patrocinato dalla Coldiretti Ancona. Saranno presenti numerosi stand enogastronomici, allestiti direttamente dai produttori delle tipicità marchigiane.
 
Durante l’intero week-end, il porto turistico di Numana accoglierà anche un evento di pattinaggio freestyle grazie alla Conero Roller di Castelfidardo, che come l’anno scorso ha scelto di unirsi alla manifestazione podistica. Si comincia nel pomeriggio di sabato 27 aprile alle ore 15.00, con esibizioni di professionisti e la possibilità per bambini e ragazzi di provare questa disciplina. Domenica 28 aprile (ore 9.00) i pattinatori saranno al via della Mini Conero, poi dalle ore 11.00 andrà in scena la gara di classic style, seguita da un’esibizione con il coreano Kim Sung Jin, campione mondiale. Dalle ore 15.00 spazio alla gara di battle freestyle, valida per il circuito Wssa.
 

SERRA SAN QUIRICO-_BAND SPLASH_TORINOSERRA SAN QUIRICO: Sabato 27 aprile 2013 una giornata dedicata alla Legalità ed alle testimonianze  di giovani contro le mafie nella 31a Rassegna Nazionale di Teatro della Scuola. Le esperienze di Nco Nuova Cooperazione Organizzata da San Cipriano d’Aversa (Caserta), dell’Istituto Superiore Oppido Mamertina definito “La Nuova Barbiana del sud” da Oppido Mamertino (Reggio Calabria) e delle Scuole Secondarie di Secondo Grado di Fabriano. Per gli spettacoli, alle ore 15 “Autobiografia di un somaro” con il gruppo torinese “Band Splash Swing Spot Show”. Alle ore 21, Pegaso Concerto. Ingresso gratuito.

 

 

SERRA SAN QUIRICO (AN)–Nell’ambito della 31a Rassegna Nazionale di Teatro della Scuola, in corso di svolgimento a Serra San Quirico, dona sabato 27 aprile 2013 al Teatro Palestra (da mattina a sera) avrà luogo una Giornata speciale dedicata alla LEGALITÀ, con racconti e testimonianze di scuole e ragazzi che in varie parti d’Italia si sono organizzati contro le mafie.

Dalle ore 9, al Teatro Palestra, saranno presentate significative esperienze nazionali di cittadinanza attiva e di difesa della legalità. Da San Cipriano d’Aversa (Caserta) sarà raccontata l’esperienza della Nco – Nuova Cooperazione Organizzata, che nei terreni confiscati alla camorra crea attività di economia sociale sostenibili e lavoro per le persone in difficoltà. Da Oppido Mamertina (Reggio Calabria) verrà la testimonianzadell’Istituto Superiore Oppido Mamertina definito “La Nuova Barbiana del sud” e dell’associazione di giovani studenti “Ricerca Alternativa” ad essa collegata, per  strappare al degrado le terre abbandonate. Sara inoltre presentato per la prima volta il progetto “P.E.G.A.S.O.” (Percorsi Educativi per Giovani Attivi e Socialmente Organizzati”) che unisce numerosi enti ed associazioni – nel territorio attinente l’Ambito territoriale Sociale 10 – in azioni di promozione della cultura della legalità e della cittadinanza attiva tra gli adolescenti con strumenti comunicativi e forme artistiche quali il graffiti writing, la break-dance, clip audio e video realizzate con smartphone. Il progetto “P.E.G.A.S.O.”, di cui l’ATG è capofila, mette in rete di diversi soggetti impegnati nei settori dell’educazione, delle politiche sociali e dell’associazionismo giovanile in campo artistico-creativo e nel campo della sensibilizzazione alla legalità, ed è stato finanziato dalla Regione Marche-Assessorato alle Politiche Giovanili, nell’ambito dell’intervento A “scuola” di convivenza (Decreto n. 238/IPC del 26.09.2012).

A seguire, le Scuole Secondarie di Secondo Grado di Fabriano raccontano la propria esperienza di teatro e impegno civile.

Alle ore 15, sempre al Teatro Palestra (ingresso gratuito) il gruppo di Teatro Oltre la Scuola “Band Splash Swing Spot Show” di Torino mette in scena lo spettacolo “Autobiografia di un somaro” liberamente tratto da Diario di Scuola di Daniel Pennac.

Infine, alle ore 21, appuntamento con PEGASO Concorso-Concerto, gruppi musicali giovanili del territorio a confronto sul tema della Legalità.

 

PESARO–Lunedì 29 aprile, a partire dalle ore 21, verrà chiuso – condizioni meteo permettendo – il sottopasso di via De Gasperi per consentire i lavori di asfaltatura della strada. Il sottopasso verrà riaperto regolarmente dalle ore 6 del mattino successivo. I lavori, come è già accaduto per via Lombroso, verranno effettuati nella notte per creare il minor disagio possibile alla circolazione; in alternativa i mezzi potranno utilizzare il sottopasso di via Rossi o quello di via San Decenzio.

PESARO–Lunedì 29 aprile, alle ore 15.30, tornerà a riunirsi il Consiglio comunale di Pesaro. All’ordine del giorno delibere di bilancio; l’assemblea si aprirà con le comunicazioni del presidente del Consiglio comunale, per proseguire con la discussione di interpellanze e interrogazioni. In conclusione di seduta mozioni e ordini del giorno.

PESAROMartedì 30 aprile, alle ore 11, nella sala del Consiglio comunale, si terrà una conferenza stampa per illustrare e siglare il protocollo d’intesa tra Comune di Pesaro e sindacati sul bilancio preventivo 2013. Saranno presenti il sindaco di Pesaro Luca Ceriscioli, l’assessore al Bilancio Antonello Delle Noci e i segretari delle organizzazioni sindacali Cgil (Simona Ricci), Cisl (Sauro Rossi) e Uil (Riccardo Morbidelli).

 

TORRE SAN PATRIZIO (Fm) – “Stare bene…giocando”, ovvero un’intera giornata, pensata per piccoli e grandi, con attività formative, ma anche ludiche e laboratoriali, sul filo conduttore della prevenzione e la salute in età infantile e pre-adolescenziale. L’appuntamento è per domenica 28 aprile a Torre San Patrizio, dalle ore 9, negli spazi della Palestra comunale e della Scuola dell’Infanzia, ed è organizzato dalla locale Pubblica assistenza Croce Verde, l’Asd Tutticolori e Il mosaico soc. coop., con il patrocinio del Comune di Torre San Patrizio, della Provincia di Fermo, del CSV Marche, e la collaborazione di numerose associazioni di volontariato del territorio. La partecipazione alle attività è gratuita per adulti e bambini.

Dopo i saluti delle autorità, la mattinata sarà occupata da un seminario formativo, condotto da diversi esperti e medici specialisti, che interverranno sui seguenti temi: educazione e diritto alla salute, malattie dell’infanzia e situazioni di emergenza quotidiana, mangiar sano e disturbi dell’alimentazione, disturbi dell’apparato gastrointestinale e respiratorio, l’importanza dell’attività fisica e sportiva, prevenzione nella psicomotricità, il sistema di emergenza 118 e le manovre salvavita pediatriche, dalla disostruzione delle vie aeree alla rianimazione cardiopolmonare pediatrica. In contemporanea con i seminari saranno allestiti spazi per laboratori, giochi e attività per bambini, che continueranno anche nel pomeriggio, dopo il “Buffet della salute” curato dalla nutrizionista e dallo staff della Croce Verde.

Dalle ore 14,30 alle 18,30 saranno promossi giochi di socializzazione, psicomotori, giochi d’una volta, laboratori ludico-ricreativi-educativi presso gli stand delle associazioni di volontariato, e particolare attenzione sarà dedicata alle tecniche salvavita, con attività per i genitori condotte dai formatori di Croce Verde e Potes 118, presenti con un’ambulanza pediatrica.

Il pomeriggio continuerà con una “merenda della salute”, per poi concludersi con la messa presso la Chiesa di San Francesco.

L’iniziativa rientra nell’ambito del progetto “Stare bene…”, che prevede altre due giornate: la prossima, il 19 maggio a Massa Fermana, dedicata ai temi del non spreco, il riuso e il consumo responsabile; la terza e ultima, il 16 giugno a Magliano di Tenna, sui temi dell’educazione, le favole, i giochi.

25 aprile corteoCELEBRATO IL 25 APRILE A CASCINARE PRESENTE IL SINDACO TERRENZI

 
 25 aoprile consiglio com ragazzi
SANT’ELPIDIO A MARE – In una bella mattinata di sole si è svolta la cerimonia del 25 aprile, Festa della Liberazione, presso la stele di Cascinare. Rappresentanti istituzionali, autorità militari e religiose, associazioni e privati cittadini si sono ritrovati in piazza Leopardi per arrivare poi in corteo, accompagnati dal corpo bandistico “Città di Sant’Elpidio a Mare”, alla stele eretta in memoria dell’elpidiense Vincenzo Borraccetti e del civitanovese Silvano Mecozzi. A loro, ventenni uccisi da truppe tedesche in ritirata il 20 giugno del 1944, è andato il pensiero dei presenti, così come a tutte le vittime della guerra, a tutti coloro che hanno sacrificato la vita per la libertà.25 aprile sindaco

“Anche quest’anno siamo qui riuniti a ricordare la giornata del 25 aprile 1945. Un giorno indimenticabile che rappresenta la fine di un incubo ed il raggiungimento della libertà e della democrazia. Un bene inestimabile che vogliamo ricordare e trasmettere alle nuove generazioni, perché crescano con la consapevolezza che la democrazia non è cosa scontata, ma è stata una difficile conquista costata infiniti sacrifici, restrizioni e tante vite umane ed è un bene che va difeso e tutelato sempre – ha osservato il Sindaco, Alessio Terrenzi, nel suo discorso – Quest’anno, poi, ci troviamo a celebrare il  25 Aprile in una situazione di grave crisi economica e sociale che desta serissime preoccupazioni per il futuro prossimo e più lontano.  Gli amministratori locali sono i primi ad avere il polso delle crescenti difficoltà e povertà che sempre meno sono sostenibili con le risorse a disposizione degli Enti Locali.  Una difficile situazione economica a cui si associa anche un particolare quadro politico che contribuisce al dilagare della sfiducia tra la popolazione, specie tra i più giovani che guardano al loro futuro con la paura di non avere prospettive certe. Ebbene, è proprio in momenti così delicati che ritengo si debba essere tutti uniti in nome della libertà”. Terrenzi ha poi voluto ricordare anche il coraggio di tutti coloro che, all’indomani della guerra, si sono dati da fare per ricostruire e dare un futuro all’Italia. “Il mio pensiero va a tutti gli italiani che, superando ogni steccato ideologico, dal giorno dopo la fine della guerra iniziarono a pensare al futuro dei loro figli e dell’Italia tutta. Tutti insieme sono riusciti a raccogliere l’eredità lasciata loro da chi ha sacrificato la propria vita per la libertà. Insieme: solo così il peso delle difficoltà quotidiane diventa più leggero. Oggi come allora”.
A prendere la parola, dopo il Sindaco Terrenzi, l’Assessore Provinciale Renzo Offidani e, a seguire, il Sindaco del Consiglio Comunale dei Ragazzi e delle Ragazza, Maria Sofia Pizi, accompagnata dal suo Vice, Valentina Pezzola e da uno studente dalla scuola Bacci. A chiudere la cerimonia le toccanti parole di Don Ginesio Cardelli, parroco della parrocchia Santi Angeli Custodi di Cascinare che, prima di impartire la benedizione ai presenti, ha portato la sua testimonianza di persona che ha vissuto il periodo precedente la guerra, la guerra stessa e gli anni che sono seguiti. Da Don Ginesio l’invito a guardare al futuro con fiducia, facendo tesoro di quanto la storia è capace di insegnare.
 25 aprile sindaco

RINVENUTA LA CARCASSA DI UN DELFINO  SULLA SPIAGGIA DI FIORENZUOLA DI FOCARA

PESARO–Nella mattinata odierna il personale della Capitaneria di Porto – Guardia Costiera di Pesaro, congiuntamente al Veterinario dell’ASUR ed agli operatori scientifici del Centro Cetacei di Riccione, a seguito di una segnalazione pervenuta da un privato cittadino, hanno rinvenuto la carcassa di un cetaceo, della specie tursiope,  di circa 2 metri di lunghezza e 150 chilogrammi di peso, in stato di decomposizione, spiaggiato in direzione sud, in prossimità dell’arenile di Fiorenzuola di Focara, sotto il Monte San Bartolo. Conseguentemente sono stati esperiti gli accertamenti del caso ed acquisite le caratteristiche dell’animale per il successivo inserimento nella banca dati, appositamente predisposta dal Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare. Le cause della morte sono naturali e lo spiaggiamento è avvenuto ad opera delle correnti marine.  Si informano tutti i cittadini che la segnalazione di animali spiaggiati deve essere indirizzata alla Capitaneria di Porto – Guardia Costiera di zona, anche telefonicamente (Capitaneria di Porto di Pesaro 0721/177831). In questo modo sarà tempestivamente attivata la catena operativa creata dal Ministero dell’Ambiente e dal Ministero della Salute per il recupero e lo studio sugli animali che piaggiano sulle nostre coste marchigiane.CETACEO-TURSIOPE-100_5264

 

In caso di emergenze in mare, chiamare il Numero Blu della Guardia Costiera 1530!

 

Lunedì, a San Benedetto del Tronto, incontro tra la Giunta regionale e la Giunta comunale

SAN BENEDETTO DEL TRONTO–Lunedì 29 aprile la Giunta regionale incontrerà la Giunta comunale di San Benedetto del Tronto. Le due amministrazioni si riuniranno presso il Museo delle Civiltà Marinara delle Marche di San Benedetto del Tronto (complesso del Mercato ittico all’ingrosso – Area portuale – Banchina di riva Malfizia 16). Il programma prevede, alle ore 10.00, la seduta ordinaria della Giunta regionale, seguita, alle ore 11.00, dall’incontro tra i due esecutivi sui principali problemi che interessano la città. Alle ore 12.30 è prevista la conferenza stampa conclusiva della giornata, con il presidente della Regione, Gian Mario Spacca, e il sindaco Giovanni Gaspari.

ANCONA–Il Commissario Straordinario presso il Comune di Ancona Antonio Corona ha scritto alle Segreterie Territoriali FP-CGIL-CISL-FP e UIL-FP, in risposta agli esiti di un incontro che le organizzazioni sindacali hanno tenuto due giorni fa, al termine del quale sono state annunciate due assemblee del personale del locale Corpo dei VV.UU. (Vigili Urbani) nei giorni 1 maggio e 4 maggio in merito al contratto aziendale e al trattamento retributivo e normativo al personale turnista delle festività infrasettimanali.

Nella nota – controfirmata dal direttore generale Caterina Grechi e dal dirigente del personale, Massimo Sgrignuoli – si decreta limpossibilità dello svolgimento delle due assemblee, che si svolgerebbero nell’arco di 5 ore ciascuna, distribuite tra mattine e pomeriggi. Dal 1 al 4 Maggio 2013 – viene sottolineato – ad Ancona si terrà la Fiera di San Ciriaco, nonchè l’apertura delle celebrazioni per i 2400 anni dalla fondazione di Ancona, “con evidenti ulteriori aggravi al traffico cittadino, già pesantemente condizionato dalla chiusura della Galleria Risorgimento, e con prevedibile notevole afflusso di persone nella nostra città. In relazione a tanto, appaiono ricorrere le “condizioni eccezionali” previste dall’art. 2 co. 3 CCNQ del 7/8/1998, circa l’esigenza dello spostamento delle date delle assemblee in argomento.” Ne consegue che le suddette assemblee non potranno svolgersi nelle giornate e negli orari segnalati, come pure nell’intero periodo 1-4 maggio. Con riferimento specifico alle questioni indicate nella nota “si ribadisce la piena disponibilità dell’Amministrazione al confronto con la parte sindacale, ovviamente sempre nel pieno e inderogabile rispetto della legge e del CCNL, così come interpretate dalle sentenze della Corte di Cassazione, nonché dei numerosi pareri dell’ ARAN sui medesimi temi”.

POSTICIPATA AL 1° GIUGNO LA RACCOLTA DELLO SCORZONE

MACERATA–Anche quest’anno la Provincia di Macerata ha deciso di posticipare di un mese, dal 1° maggio al 1° giugno, la data di inizio della ricerca e della raccolta del tartufo nero d’estate o “scorzone” in tutto il territorio provinciale. Alla base del provvedimento del settore Ambiente, uniforme peraltro alle decisioni delle altre Province e Comunità Montane delle Marche, ci sono le necessità di salvaguardia della specie Tuber aestivum, in considerazione dell’andamento stagionale e delle particolari condizioni climatiche, per migliorarne la capacità riproduttiva ed avere un prodotto migliore a livello qualitativo e quantitativo.

 

Categorie

METEO CIVITANOVA

Clicca sulla cartina Meteo Marche
aprile: 2013
L M M G V S D
« Feb   Mag »
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
2930  
Annunci