You are currently browsing the daily archive for aprile 24, 2013.

MUSEI APERTI IN CITTA’ PER LE FESTIVITA’ DEL 25 APRILE E DEL 1 MAGGIO

SAN SEVERINO MARCHE–Il Comune di San Severino Marche, assessorato allo Sviluppo Culturale, comunica che presso il Museo Archeologico “G. Moretti” e la Pinacoteca Civica “P.Tacchi Venturi”, in occasione delle festività del 25 aprile e del 1 maggio 2013, saranno garantite aperture straordinarie. Gli orari, che resteranno in vigore fino a domenica 5 maggio, sono i seguenti: Museo Archeologico tutti i giorni dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 18, Pinacoteca Civica dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 18 dal lunedì al sabato e dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 18 domenica e festivi. Inoltre sarà possibile far visita al Museo del Territorio “O. Poleti”. Per aperture ci si può rivolgere al numero di telefono 0733638377. Aperture e visite guidate per la Galleria d’Arte Moderna presso il Municipio si possono richiedere alla Pro Loco, tel. 0733638414.

 

Annunci

PESARO–Questa mattina, nella sala Rossa del Comune di Pesaro è stata presentata l’iniziativa benefica “la Pattinata del Cuore++”, organizzata da Roller Pesaro con il patrocinio del Comune di Pesaro, in collaborazione con la Fihp (Federazione Italiana Hockey Pattinaggio) e la Uisp.

La manifestazione si terrà domenica 28 aprile 2013, in zona mare; si inizierà alle ore 9.30 nella Pista di pattinaggio di Viale Trieste: in programma attività di avviamento dedicate ad adulti e bambini con prova pattini gratuita ed esibizioni delle differenti specialità del pattinaggio: artistico, freestyle, hockey e skiroll. Per gli appassionati delle 8 ruote sarà un’intera giornata all’insegna dello sport, della festa e del divertimento. Non solo.ROLLER PESAROgruppo

La festa proseguirà in Piazzale della Libertà, davanti alla Palla di Pomodoro, con possibilità di pausa pranzo nei locali convenzionati. Dalle ore 14: musica dal vivo con la Giglio Band ed i Balusk, e poi ancora stand, laboratorio e intrattenimento per bambini. Piazzale della Libertà sarà anche punto di ritrovo per la partenza ufficiale della Pattinata del Cuore++ che si snoderà lungo la pista ciclabile fino a Fosso Sejore e ritorno.

L’adesione è completamente gratuita e prevede un percorso facile ed agevole per tutti, con i pattinatori più esperti della Roller Pesaro che saranno a disposizione per aiutare i principianti. L’iniziativa si propone di raccogliere fondi – attraverso la vendita di gadget personalizzati e varie leccornie offerte dai sostenitori della manifestazione – da destinare interamente alla onlus “amicodivalerio”.

Gli studenti della III A delle Donatello e il consiglio di circoscrizione dei ragazzi delle Podesti hanno partecipato, ieri mattina, alla commemorazione, svoltasi in AN-24-04-2013 piazza Ugo Bassi 045Piazza Ugo Bassi, nell’ambito delle manifestazioni per il 68° anniversario della Liberazione. Ad accoglierli il Commissario Straordinario Antonio Corona e rappresentanti dell’Anpi.

 ANCONA–Oggi, giovedì 25 aprile, momento conclusivo delle iniziative con il seguente programma: alle ore 10.00 in piazza IV Novembre / Monumento ai Caduti, raduno autorità, associazioni, gonfaloni, rappresentanze, cittadinanza e scolaresche; alle ore 10.15 – arrivo della massima Autorità – deposizione corone e lettura messaggi celebrativi. Alle ore 10.45 partenza del corteo da piazza IV Novembre a piazza Roma; seguirà manifestazione in piazza Roma. Nel pomeriggio, alle ore 18.00, concertoAN-24-04-2013 piazza Ugo Bassi 057 al Teatro delle Muse – Orchestra Fiati di Ancona. La cittadinanza è invitata a partecipare. L’Amministrazione ringrazia l’Anpi per la collaborazione.

AN-24-04-2013 piazza Ugo Bassi 083

Appuntamenti anche al Museo delle Scienze e all’Orto Botanico

  • Camerino– Torna a Camerino l’appuntamento con Cortili in Fiore, la tradizionale festa di primavera promossa dalla sede di Camerino dell’Archeoclub d’Italia, dal Museo delle Scienze e l’Orto botanico dell’Università di Camerino, dal Comune di Camerino in collaborazione con l’Associazione Camerte Commercianti e Artigiani.
  •  
  • Cortili in fiore, in programma per i prossimi 27 e 28 aprile 2013, dedica la settima edizione al Mediterraneo e …porta il mare nel cuore del centro storico della città!
  • Un tema, quello del Mediterraneo che vuole attirare l’attenzione dei visitatori, non solo sulla ricchezza del mare che circonda il nostro Paese, ma soprattutto su ciò che rappresenta. Non solo area geografica, ma perla preziosa nata dalle profondità della storia e  pane per tutti i paesi che si affacciano sulle sue sponde.
  • Un mare da amare e da salvaguardare insieme alle sue coste ed ai suoi unici ed inimitabili paesaggi ricchissimi di biodiversità.
  • Le principali strade del centro storico saranno addobbate con i colori rappresentativi dei paesi che si affacciano sulle sue coste ed accoglieranno fra mille nastri colorati i visitatori insieme a Stand di fiori ed allestimenti vari, mostre a tema , musica ed altri eventi.
  • Per la realizzazione della mostra “Mediterranea”, allestito presso la Sala Crivelli del Polo Museale, la manifestazione si avvale anche della collaborazione del Museo Malacologico Piceno di Cupramarittima, del Centro di Recupero Tartarughe Marine Unicam – Riserva Naturale Sentina di San Benedetto del Tronto e di MARENOSTRUM, una sezione speciale di Archeoclub d’Italia dedicata all’archeologia subacquea ed alla difesa delle coste.
  •  
  • Tra gli appuntamenti da segnalare sabato 27 aprile ore 16,00 al Museo delle Scienze la visita guidata alla mostra malacologica e a seguire il laboratorio manuale per famiglie “Riproduciamo le forme del mare”.
  • Alle ore 17,00 presso l’Orto Botanico “C. Cortini” sono invece in programma le Letture nell’Orto “Fiori sonanti … Il Mito della nascita di alcuni fiori”. Le Letture nell’Orto saranno ripetute anche domenica 28 alle ore 17.30.
  • L’ingresso alla manifestazione è gratuito. Il programma dettagliato e tutte le informazioni sono disponibili all’indirizzo www.cortilinfiore.it

Festa della Liberazione: l’Associazione Teatro Giovani propone agli ospiti della 31esima Rassegna Nazionale di Teatro Della Scuola due giornate Speciali dedicate alla RESISTENZA.  Giovedì 25 aprile video, spettacoli e l’incontro con il regista Simone Massi per ricordare l’eccidio di Arcevia. Venerdì 26 aprile le scuole di Arcevia e Rosora nella performance conclusiva del progetto “La resistenza incontra i ragazzi del territorio montano”.

SERRA SAN QUIRICO (AN) – In occasione della Festa della Liberazione, l’Associazione Teatro Giovani propone agli ospiti della 31esima Rassegna Nazionale di Teatro Della Scuola due giornate Speciali dedicate alla RESISTENZA. Giovedì 25 aprile alle ore 16,30 in collaborazione con ANPI, verrà presentato al Teatro Palestra il video “Le radici nel futuro: la Rassegna ricorda Shlomo Venezia, Elia Lucarini, Maria Cervi”. Si tratta di un omaggio a tre persone speciali, che non ci sono più ma che hanno preso parte a recenti edizioni della manifestazione parlando ai giovani di dolore e di speranza, di guerra e di libertà. Elia Lucarini, la ‘pasionaria’ di Serra San Quirico, fu staffetta partigiana; Shlomo Venezia sopravvisse al campo di concentramento nazista di Auschwitz-Birkenau; Maria Cervi, figlia di Antenore Cervi, fu testimone attivissima della famiglia di contadini-partigiani martire della Resistenza, e punto di riferimento dell’attività dell’Istituto Cervi.

A seguire, la presentazione del cortometraggio “Animo Resistente” (presentato alla scorsa edizione della Mostra del Cinema di Venezia) che racconta uno più gravi episodi della Resistenza: l’eccidio avvenuto nella notte tra il 4 e il 5 maggio 1944 sul Monte S. Angelo di Arcevia. Sarà presente alla proiezione il regista Simone Massi, uno dei più importanti autori di cinema di animazione a livello internazionale. Originario di Pergola, Massi ha ideato e realizzato una decina di film di animazione che sono stati mostrati in 54 Paesi dei cinque continenti ed hanno raccolto riconoscimenti internazionali (recente David di Donatello), con stile e tecnica molto particolari che evocano l’incisione e l’alta qualità del bianco e nero.

Venerdì 26 aprile alle ore 9 per la seconda Giornata speciale dedicata alla Resistenza le scuole secondarie di I grado di Arcevia e Rosora allestiranno la performance conclusiva del progetto “La resistenza incontra i ragazzi del territorio montano” curato dall’ATG e finanziato dalla Regione Marche. Dopo lo spettacolo, studenti ed insegnanti provenienti da ogni parte d’Italia incontreranno il partigiano marchigiano Giuseppe Cingolani.

Alle ore 21, al Teatro Palestra, va in scena lo spettacolo “Con il futuro alle spalle” allestito dai ragazzi dalla II alla IV dell’Istituto Tecnico Industriale “E. Fermi” di Desio (MB) su adattamento di un racconto dello studente Mattia del Core, con la collaborazione dell’insegnante Luisa Camnasio e dell’operatrice Teatrale Annamaria Ronzio.

Gli spettacoli, così come le giornate speciali, sono tutti aperti al pubblico e gratuiti. Info su www.teatrogiovani.eu

 

 

 

Il Sindaco Paolucci: “La sentenza dimostra l’efficacia dell’azione Amministrativa Comunale che in tutte le sedi ha sempre argomentato le ragioni del diniego alla realizzazione della centrale e premia la costanza della Giunta Comunale che, evitando strumentalizzazioni e propaganda, nulla ha lasciato di intentato”

 POTENZA PICENA–Il Consiglio di Stato, nella camera di consiglio di martedì 23 aprile 2013, ha accolto il ricorso del Comune di Potenza Picena per la sospensione dell’efficacia dell’autorizzazione rilasciata dalla Regione Marche per la realizzazione della centrale biogas in contrada Marolino. L’istanza in primo grado era stata respinta dal Tar Marche e per questa ragione il Comune aveva proposto appello presso il Consiglio di Stato che, invece, ora ha recepito l’istanza comunale. L’autorizzazione è dunque sospesa fino al pronunciamento di merito del Tar Marche. “Il pronunciamento del Consiglio di Stato – ha dichiarato oggi 24 aprile il Sindaco Sergio Paolucci – è una vittoria del Comune, che ha sempre ribadito la non idoneità dell’area in contrada Marolino, individuata dal privato per la realizzazione dell’impianto a biogas”.

Il Consiglio di Stato – continua il Sindaco – conferma che le argomentazioni proposte dal Comune erano non solo legittime, ma pertinenti e degne di accoglimento. La sentenza, pur essendo non risolutiva del procedimento, dimostra l’efficacia dell’azione amministrativa comunale che in tutte le sedi ha sempre argomentato con oggettività le ragioni del diniego alla realizzazione della centrale e premia la costanza della Giunta potentina la quale, evitando strumentalizzazioni e propaganda, si è concentrata nel merito del progetto e nulla ha lasciato di intentato ricorrendo a tutti i mezzi a disposizione per impedire la realizzazione della centrale nella località Marolino”.

Si ricorda a questo proposito che il Sindaco, dopo i pareri contrari rilasciati in Conferenza dei Servizi e gli atti predisposti nella fase di elaborazione della legge sulle aree non idonee, lo scorso 25 marzo, a seguito delle indagini giudiziarie avviate dalla Magistratura, ha inoltrato alla Regione Marche istanza di annullamento o revocadel decreto n. 3/EFR dell’08.01.2013 con il quale è stata autorizzata la centrale a biogas in contrada Marolino. Nell’istanza si ripercorrevano le tappe che hanno caratterizzato l’attività istruttoria evidenziando in particolare che l’autorizzazione era stata rilasciata con il parere negativo del Comune di Potenza Picena e della Provincia di Macerata appena una settimana prima dell’approvazione della legge regionale sulle aree non idonee, in base alla quale l’area prescelta per l’impianto non rientrava tra quelle in cui era consentito l’insediamento di centrali a biogas.

severgnini_-in piedi-unimc02Dopo 32 anni, il giornalista è tornato a Macerata: “una delle mie prime palestre di scrittura”.

 

severgnini_unimc03MACERATA–Una vera folla di ragazzi ha applaudito il giornalista e scrittore Beppe Severgnini, ospite stamattina 24 aprile 2013 dell’Università di Macerata. Erano, infatti, presenti diverse classi di licei e istituti delle province di Macerata e Fermo. “Siete un pubblico impressionante” li ha salutati il giornalista, twittando la foto dell’Auditorium San Paolo stipato di pubblico. E una raffica di citazioni del suo intervento sono state twittate dagli studenti in presa diretta. Severgnini è il giornalista italiano con più follower su Twitter e per questo l’Ateneo lo ha invitato nell’ambito del progetto ‘#scritturebrevi’. Introdotto dai saluti del Rettore Luigi Lacchè e del direttore del Dipartimento di Studi Umanistici Filippo Mignini, che ha regalato a Severgnini un libro di Matteo Ricci, insieme ai professori Francesca Chiusaroli e Diego Poli, il prestigioso testimonial ha parlato dell’importanza della sintesi, “è una lavoro fatto per qualcun altro che vi sarà grato”, ripercorrendo le proprie esperienze e citando grandi autori e giornalisti, da Tacito a Giuseppe Pontiggia, da Indro Montanelli a Ennio Flaiano, senza tralasciare sferzate relative alla situazione politica italiana.

 Per Severgnini si è anche trattato di un ritorno a Macerata, che lo ha visto militare di leva al Car (Centro addestramento reclute) nel 1981 (un anno prima che venisse fondato Millepaesi, ndr), esattamente nel mese in cui spararono a Giovanni Paolo II. “Ho ricordi molto belli, anche se fatico a dire la ‘r’, perché nei dintorni di Crema pronunciano tutti Macevata”. Proprio la caserma maceratese è stata una delle sue prime palestre di scrittura. “I miei commilitoni chiedevano a me di scrivere le lettere per le loro ragazze. Credo di aver aiutato una piccola fetta dell’Italia sentimentale dell’81”.

 E tornando alle scritture brevi, ha coniato una nuova espressione. “Penso che alla scrittura vada applicata quella che da oggi a Macerata chiameremo la tecnica del cibo cinese. Perché è tutto sminuzzato? Perché cuoce più in fretta, consumando poco commestibile, ed è più digeribile. Quando si scrive spezzando, fai un regalo a chi deve digerire quello che scrivi”. E, proseguendo: “Tutti i grandi della letteratura hanno tessuto almeno un elogio alla brevità. La precisione è compagna della brevità. La brevità è la compagna dell’ironia, che è la sorella laica della misericordia, perché condensa in un sorriso intelligente. Il rispetto sacrale per quello che abbiamo scritto ci impedisce di intervenire con l’accetta. Qualunque testo accorciato e tagliato migliora. A un giornalista non si possono perdonare seriosità, lunghezza, disonestà intellettuale”. Per concludere: “La scrittura sintetica non è l’unica forma di scrittura. L’italiano non è soltanto brevità. La sintesi ha molti avversari, anche in gamba. La sintesi è uno strumento fra i tanti. Ma Twitter è la macchina della verità e molte persone, anche in campo politico, sono molto contente, perché non devono passare attraverso giornalisti e uffici stampa e possono far vedere quello che sono veramente. Ma qui sta il dramma: la scrittura breve non perdona, 100 righe perdonano, 140 caratteri no.  Scrivere è gioia, ma la gioia può portare guai”.

Il progetto di Unimc #scritturebrevi – che si giova dei contributi di esperti di informatica, linguisti, manager d’azienda, paleografi, diplomatisti ed epigrafisti, specialisti di lingue antiche e moderne, di scritture settoriali e di sistemi grafici di ogni tempo – ha dato vita a un’idea, una ricerca, tre convegni, tre quaderni, un hashtag – #scritturebrevi, utilizzato anche all’estero e che ha attirato l’attenzione dell’Accademia della Crusca nonché della stampa nazionale -; un sito, un blog collettivo, http://www.scritturebrevi.it, e un Prin, Progetto di rilevante interesse nazionale, per la realizzazione di un dizionario elettronico delle abbreviazioni.

 severgnini-verticale-unimc01

 

 

severgnini-SAN PAOLO-MC

 CIVITANOVA– “Da ex sindaco e da cittadino sono preoccupato dagli annunci di dismissioni di cui sento parlare da mesi. Prima per il patrimonio immobiliare e poi per le municipalizzate che, invece di essere accorpate, sembrano destinate ad una vera e propria svendita”. Lo afferma Erminio Marinelli, attuale consigliere regionale.

“Un buon Sindaco, in questi casi dovrebbe farsi due domande: quanti mancati guadagni futuri e quali obiettivi di mandato comportano tali vendite?

“Si possono alienare patrimonio e risorse? Secondo me quasi mai. Non si possono vendere gli immobili che rappresentano il risparmio e la garanzia della collettività e che a Civitanova sono cresciuti in numero e valore con il Centrodestra (da Sindaco ho aumentato il patrimonio acquistando l’ex Liceo Classico e poi la Casa di Annibal Caro dov’è oggi la Pinacoteca). Né tantomeno si dovrebbero vendere aziende ben funzionanti come Gas Marca, Civitas e Farmacie, che rappresentano un introito continuo per il Comune. Si fa cassa oggi per essere ancora più poveri domani?”

Le farmacie inoltre rappresentano a Civitanova uno storico baluardo, a favore del contenimento dei prezzi. La metà delle farmacie della città sono pubbliche, 5 su 10, svolgono un vero e proprio ruolo sociale, e ciò consente di dare un servizio essenziale per la cittadinanza.

Per cosa si venderebbe poi? Per pagare la spesa corrente? Non vedo grandi opere né finanziare né sociali all’orizzonte”.

“Corvatta aveva annunciato che c’erano debiti della nostra gestione per 2mln euro e con questa scusa ha aumentato all’eccesso l’IMU. Oggi, dopo aver scoperto che il Centrodestra gli ha lasciato non debiti, ma un’eredità di 2mln di euro, ha comunque dichiarato che gli mancano 6mln per chiudere il bilancio.

Dove finiscono questi soldi? Io vedo da parte sua solo leggerezza e superficialità. Civitanova non è di Corvatta. Invito il sindaco a presentare le sue strategie in Consiglio comunale”, queste le conclusioni di Marinelli, membro dell’Assemblea legislativa delle Marche, Gruppo “Per le Marche”.

 

 

TOLENTINO–Convocato il Consiglio comunale di Tolentino per martedì 30 aprile, alle ore 15.30. Questi gli argomenti iscritti all’ordine del giorno dal Presidente Mauro Sclavi. In primis comunicazioni del Sindaco Pezzanesi e/o del Presidente; approvazione Rendiconto di Gestione – anno 2012; conferimento della Cittadinanza Onoraria alla signora Tara Gandhi; convenzione per la gestione del campo di calcio “F. Ciarapica” – atto di indirizzo per la definizione dei rapporti con l’associazione sportiva Juventus Club; atto di indirizzo per le procedure di assegnazione delle gestioni di strutture di proprietà del Comune; Elettrodotto “Fano-Teramo”. indirizzo per azioni contrarie alla sua realizzazione; Statuto comunale – integrazione; proposta di deliberazione presentata dal Consigliere Mercorelli su “Regolamento per la tutela e il benessere degli animali”; mozione presentata dal Consigliere Riccio su “Condivisione dei principi contenuti nella convenzione del Consiglio d’Europa sulla prevenzione e la lotta contro la violenza nei confronti delle donne e la violenza domestica”; mozione presentata dal Consigliere Mercorelli su “Convenzione Stadio della Vittoria – provvedimenti urgenti”; mozione presentata dal Consigliere Romagnoli su “Riconsegna al Comune di tutti i beni e oggetti di rilevanza storico-culturale-documentale ed artistica in possesso dell’U.S.T. Tolentino”; mozione presentata dai Consiglieri Colosi, Feliziani, Trombetta, Sclavi, Cicconi e Ceselli su “Revisione Legge regionale 22/2006 per una maggiore discrezionalità delle amministrazioni comunali nella redazione graduatorie case popolari”. La cittadinanza è invitata a partecipare alla seduta consiliare.

ANCONA–Un evento per Medusa domani alla Pinacoteca Civica “Francesco Podesti”. Per il ponte del 25 aprile (ingresso a offerta libera per tutta la giornata) previsti una serie di eventi per i visitatori della Pinacoteca. Giovedì 25 aprile alle ore 16.30 il professor Giovanni C.F.Villa accompagnerà i visitatori, tra storia, mitologia e suggestioni, guidandoli nel percorso multisensoriale, appositamente studiato per il museo e costruito intorno allo straordinario marmo del Bernini. A seguire, il soprano Julia Berger, accompagnata dagli armonici purissimi delle campane di cristallo di rocca, donerà il suo canto con una performance site specific. Infine verranno estratti a sorte 10 biglietti omaggio per la mostra Tiziano alle Scuderie del Quirinale. 

Categorie

METEO CIVITANOVA

Clicca sulla cartina Meteo Marche
aprile: 2013
L M M G V S D
« Feb   Mag »
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
2930  
Annunci